Mercedes avrebbe violato anche il “Test Agreement”

13 giugno 2013 12:10 Scritto da: Redazione

Secondo il tedesco “Sport Bild”, Mercedes avrebbe anche violato un “Testing Agreement” siglato tra le squadre all’inizio del Mondiale.

ross-brawnLa prossima settimana il Tribunale Internazionale della FIA analizzerà il caso Mercedes relativo al test privato con Pirelli, per accertare le responsabilità e procedere con le eventuali penalizzazioni.

Intanto, dalla Germania sostengono che la Mercedes avrebbe violato anche un accordo interno tra le squadre. Sport Bild parla di “Testing Agreement 2013″, firmato da tutti i Team Principal, dove in soldoni viene definito che qualunque prova in pista avrebbe dovuto essere autorizzata dal comitato dei test, le squadre e la Federazione. Tutto ciò non fa altro che minare ancor più la credibilità della Mercedes riguardo la vicenda.

Ma non è tutto. Perché, come riportato già ieri, pare che Charlie Whiting sia in bilico. Jean Todt starebbe pensando di sostituire il delegato tecnico a seguito della vicenda, facendo entrare un’altra personalità forte come quella di Giorgio Ascanelli, ex direttore tecnico della Toro Rosso.

15 Commenti

  • Io continuò a pensare che non siamo a conoscenza di tutta le vicenda. Non posso credere che Mercedes e ros brown siano così stupidi da fare una cosa del genere e farsi beccare come polli…..
    È dato che siamo allo scuro della verità, ci scandalizzeremo tutti quando questa vicenda si risolverà con un nulla di fatto ( tiratina di orecchie e qualche gara con la condizionale)

  • L’impressione, ma a pensar male si fa peccato, è che appena le rosse appaiono al di sopra della concorrenza chi tira i fili della F1 provi in tutti i modi a spariglire le carte in qualche modo.
    Questa volta però credo che la mossa sia stata così esagerata che non può passare inosservata (e impunita).

  • Questi divieti lo si deve in gran parte a Max Mosley e ai team RedBull e McLaren… Ai tempi dove la Ferrari con Schumacher in Pista dominava con le Bridgestone.

  • @ la Redazione

    Non so, per come è scritto l’articolo, sembrerebbe che anche la Ferrari abbia violato questo fantomatico accordo con i suoi test, per cui credo che si trattasse esplicitamente di effettuare prove con la macchina del 2013.

    Pertanto non so se sia possibile approfondire la cosa.

  • Caribbean Black

    Caspita Ross, non ci facciamo mancare proprio nulla allora???

  • tatanka2003

    La storia dei test con monoposto camuffate gira già da oltre 2 anni, a Silverstone spesso si sentivano i rumori inconfondibili di auto di F1, il bello è che a divulgare la notizia fu la zia di un Italiano che abita lì e la cosa si seppe per puro caso… L’ho letta su un blog con tanto di nome e cognome degli interessati, purtroppo, ad oggi non riesco a ricordare quale fosse, perchè dopo questo ultimo scandalo l’ho cercato più volte, ma dopo 2 anni…

  • Essendo Pirelli l’unico fornitore di gomme, mi riesce difficile pensare che una qualsiasi squadra possa testare nell’anonimato più completo senza la complicità del gommista…che per forza di cose deve sapere se questa, o quella squadra decide per un test privato…

  • lp741: infatti è un po’ quello che pensavo anche io, non mi stupirei che qualche team “furbetto” non sia già riuscito in passato ad affettuare dei test “camuffandosi” e passando inosservato, il pianeta terra è grandicello e di piste sparse per il mondo, magari anche poco conosciute ce ne sono a volontà….

    Stessa cosa penso del limite si spesa (quando c’era), sarei proprio curioso di vedere come facevano a verificare che i team non lo sforassero: con tutti i mastruzzi che si sentono ai TG, tra società fittizie, prestanomi e altre amenità che purtroppo io non comprendo figuriamoci se alcuni team non sono riusciti ad aggirare il tetto di spesa….

  • Myriam F2013

    Non so perchè, ma più si rincorrono le voci di irregolarità e scorrettezze da parte di Mercedes, più ho la sensazione che finirà quasi con un nulla di fatto.
    La stella a tre punte deve essere sanzionata con la squalifica da 3 gp e la cancellazione punti dal mondiale costruttori. Fuori dai piedi Whiting e tutti gli impresentabili della ma-FIA inglese

    • Per quanto riguarda la multa in denaro, invece la trasformerei in una penale di outing, nel senso che durante ogni pubblicità di vetture mercedes diranno e sottotitoleranno : Mercedes: una azienda che pur di essere vincente non accetta nessuna regola.

  • Non capisco una cosa … quando si effettuano dei test piu o meno ufficiali ci saranno stati dei commissari o no ? non basterebbe dire che per ogni test privato o pubblico che si voglia effettuare basta mandare un delegato FIA per verificare il rispetto dei regolamenti e dei divieti ? … una qualsiasi squadra potrebbe prendere una vettura nuova verniciarla di nero prendere un camion bianco delle tute di decathlon e girare quanto vuole in un circuito sperduto ?!!

    • Semplice, quello che dice lp741, in pratica è: Se la Ferrari, domani prende una macchina non verniciata, senza loghi, senza sponsor, compra due ttte piloti bianche come quelle di Stig (pilota di Top Gear) prende uno o due camion della Barilla, e va al Mugello a provare e testare gomme e componenti, senza dire nulla a nessuno, non verrebbe mai alla luce l’illecito.

      • è quello che cercavo di dire qualche giorno fa..creare un team ”falso” per testare dato che la honda lo farà..sinceramente non riesco a capire perchè i test sono vietati..se uno non può controllare una cosa perchè vietarla e favorire qualcuno?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!