“Fai come me”, campagna sulla sicurezza stradale

17 giugno 2013 12:51 Scritto da: Redazione

Gli amici della Nazionale Piloti protagonisti di una campagna di sensibilizzazione sulla Sicurezza Stradale. “Fai come me. Corri in pista, non in strada”.

sicurezzaPer sensibilizzare giovani – e meno giovani – alla guida sicura, da qualche settimana ha preso il via una nuova pubblicità progresso che ha come testimonial alcuni dei piloti professionisti della Nazionale Piloti. Da Michael Schumacher a Ivan Capelli, passando per Luca Filippi, Stefano Coletti, Emanuele Pirro e molti altri.

La campagna è stata realizzata da Alice Filippi, 31 anni, aiuto regista di Carlo Verdone, in collaborazione proprio con la Fondazione Mondiale Piloti per la Solidarietà Onlus.

Nessuno meglio di un pilota professionista può sottolineare l’enorme differenza tra la guida di tutti i giorni e quella in pista, soprattutto sotto il profilo della sicurezza. I drivers e il Presidente della Nazionale Piloti Mario Di Natale, ci hanno messo la faccia e spiegano, in maniera simpatica, dieci regole che loro stessi applicano per viaggiare tranquilli fuori da circuiti. Ecco il backstage e i link ai video, già andati in onda in TV su Sky e in questi giorni sulle reti Mediaset, oltre che sul Web.

> Non bevo alcolici
> La cintura di sicurezza
> Il sorpasso e il colpo di sonno
> L’auricolare e i miei passeggeri
> La pressione delle gomme e la Pioggia
> La distanza di sicurezza
> Il semaforo

9 Commenti

  • MH!!!
    chi paga?? voi???

    va bene vado tutte le volte che volete in pista!!!

  • Ben vengano questi consigli, ci si diverte in pista e a tutti i livelli, basta una serata ogni tanto nei kart e poi tanta tanta attenzione sulle strade e buttate via quelle cazzo di pasticche tanto non servono a nulla.
    A proposito organizziamo degli incontri fra utenti di zone limitrofe con garetta sui kart e pizza a seguire, io sono toscano di Arezzo e frequento una bellissima pista di kart nella campagna senese se interessati rispondetemi.

  • Si si,vai mo in pista che sò io a Imola per farti un giretto al Sabato,tra entrata in pista per mezza giornata,con relativa assicurazione e un treno di gomme che ti parte,ci vogliono 800,00 eurilli freschi freschi di sicuro.
    Me li da il mio amico Shumy i soldini per andare in pista?
    Tra Bologna e Firenze,son 100 KM. di Appennino con strade in mezzo ai monti,disabitate, piene di curve e saliscendi divertentissimi……….

  • L’ho vista ieri per la prima volta..bella cosa..peccato che in italia ogni città ha un suo regolamento stradale..vivo da un anno a milano e qui fanno multe anche se passi col giallo (incredibile? ne ho ricevuta una..) addirittura ci sono comuni in cui superano le 100-200 multe al giorno..totalmente diversa la storia a roma in cui ogni semaforo sembra una partenza di formula 1..3 giorni sono più che bastati per capire che la vigilanza è inutile..gente che passa col rosso in pieno traffico, pedoni che s’investono quasi come sulla Playstation..l’idea della pubblicità è magnifica ma a mio modo di vedere andrebbero prima di tutto ”aggiornati” gli organi di vigilanza..

    • ahauhaua…adesso hai capito cosa vuol dire vivere a Milano…

    • Milano è un disastro in macchina io di solito se devo andare in città parcheggio fuori e prendo la metro!!! 😉

      • Mai stati a Perugia? Tra ztl, microstradine, incroci ciechi, strettoie, sensi unici senza senso e parcheggi a pagamento da 2 euro l’ora se va di lusso la macchina non conviene prenderla proprio. E noi la metropolitana manco ce l’abbiamo! 😀

      • io vivevo a bari fino ad un anno fa diciamo che a differenza dei tanti pregiudizi diffusi in giro a mio parere bari è una delle città più ”tranquille” per guidare..con tutte le dovute premesse ovvio xD..però sinceramente si guida meglio di milano napoli o roma..tolto questo viva il kart..xD è l’unico modo che ci rimane per ”correre” in pista senza pagare molto!e poi se si è con amici ci si diverte un mondo xD

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!