Maldonado snobba Bottas: “Il Team dipende da me”

20 giugno 2013 08:42 Scritto da: Davide Reinato

Maldonado minimizza l’attenzione mediatica sul giovane compagno di squadra finlandese, autore di un consistente inizio di Campionato.

williams-renault-fw35-2013Dopo l’exploit in qualifica, al Gran Premio del Canada, Valtteri Bottas ha attirato a sé gli occhi della stampa mondiale. I vertici del Team Williams hanno lodato l’approccio alle corse del giovane rookie finlandese, mettendo di fatto un po’ di pressione al più esperto Maldonado.

Il venezuelano, tuttavia, insiste nel dire che non si sente affatto minacciato dallo stato di forma del suo compagno di squadra. Nel corso di un’intervista a Globo Esporte, ha minimizzato anche il risultato ottenuto dal finlandese in Canada: “Valtteri ha beneficiato delle condizioni meteo a Montreal. Questo non significa che io sia più o veloce o più lento, non ho bisogno di dimostrare niente a nessuno. Ma la nostra macchina è molto difficile da guidare”.

Maldonado sostiene che la Williams, a causa dell’inesperienza di Bottas, può contare su un solo pilota per lo sviluppo della FW35. “La squadra si basa troppo su di me. In realtà io sono il responsabile di tutte le prove tecniche della vettura, perché ho molta più esperienza”.

Dopo aver nettamente snobbato il compagno di squadra, Pastor ha anche commentato le voci di un suo presunto passaggio alla Lotus, qualora Raikkonen decidesse di passare in Red Bull dal prossimo anno. “Non è il momento di pianificare il futuro”, ha ammesso il venezuelano. “Spero sinceramente di continuare per alcuni anni con la Williams. Questa squadra mi ha dato l’opportunità di essere in F1 e con loro ho conquistato la mia unica vittoria. Credo che abbiamo il potenziale per vincere ancora“, ha concluso il pilota ventottenne.

10 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!