Mercedes: “Se siamo colpevoli noi, lo è anche la Ferrari”

20 giugno 2013 12:57 Scritto da: Davide Reinato

Dopo che l’accusa ha fatto il punto della situazione, smontando il cuore della difesa Mercedes, gli avvocati del team di Brackley tentano di coinvolgere anche la Ferrari.

ecclestone-brawnLa difesa del team di Brackley sembra piuttosto debole ed è messa a dura prova dal discorso iniziale di Mark Howard, legale rappresentante del corpo direttivo del Tribunale Internazionale.

Come abbiamo riportato, l’accusa sostiene che i rapporti informali tra Charlie Whiting – delegato tecnico FIA – e la Mercedes non sono rilevanti, poiché un singolo non può elevarsi al di sopra dei regolamenti. Pertanto qualsiasi autorizzazione (scritta o meno), non è da considerarsi valida.

L’avvocato rappresentante della Mercedes – Paul Harris – ha sostenuto però che il team non ha violato il regolamento sportivo, perché si trattava di un test Pirelli. “Il tutto è stato organizzato, pagato e gestito da Pirelli, dunque questo significa che la Mercedes non ha violato nessun regolamento. E’ inconfutabile che si tratti di un test effettuato da Pirelli e che Mercedes ha solo fatto ciò che il produttore di pneumatici aveva richiesto”.

Tuttavia, Mercedes sembra arrampicarsi sugli specchi. E lo dimostra il fatto che hanno provato a tirare in ballo la Ferrari, accusando la Scuderia italiana di aver fatto due volte il test con un pilota ufficiale, aggiungendo: “Se siamo colpevoli noi, lo sono ancora loro”. Ferrari ha effettuato veramente quel test di cui si parla, provando però con la vettura del 2011, gestita dal Reparto Corse Clienti e, dunque, nel rispetto del regolamento.

“Hanno portato una loro vettura in pista e sosteniamo che anche la loro è sostanzialmente in linea con i regolamenti. Non è detto che si tratta di una vettura del 2011, questa non possa essere conforme anche ai regolamenti 2012 e 2013. Inoltre c’è solo mezzo secondo di differenza circa tra le vetture 2011 e quelle del 2013, fatto che sta a dimostrare che i cambiamenti sono stati minimi nelle ultime due stagioni” ha argomentato Harris.

Alla domanda sul perché i piloti Mercedes avessero utilizzato dei caschi diversi durante quelle giornate a Barcellona, la risposta è stata: “E’ stato un errore, pensavamo fosse giusto per una questione di privacy”.

107 Commenti

  • Mi scuso non volevo urtare nessuno.Delle volte uso quel termine ma non vuol dire che i tedeschi sono dei criminali sanguinari e solo un modo di dire.per definire un lato caratteriale di un popolo.Però non venitemi a dire che non devo parlare di politica che assolutamente non ho fatto alcun cenno alla politica cosa che mi sembra che state facendo voi.

  • di solito uno si difende rispondendo per le proprie accuse e non su l’operato degli altri..
    è proprio una mancanza di classe.

  • wildioshiba

    Cioé invece di difendersi dalle caXXXXte che hanno fatto provano a tirare in ballo gli altri!!! mamma mia, noi italiani ci facciamo ridere dietro, ma anche loro non scherzano eh!! veramente una caduta in basso!!! cmq tanto non vi faranno niente…..

  • @ ste_fano e goodyear…
    Scusate ma sono stato impegnato cmq…

    Stefa se t’infervori come lo spartano dell’immagine ritiro subito quello che ho detto..! ;-() eheheh…

    Goodyear, beh il mio intervento era per sostenere una cosa semplice, non voglio banalizzare, è solo che purtroppo si vive e si cresce in un paese che la pensa così, nessuno vuole fare il piglianculo, ecco…quando è così è difficile cambiare la metalità di tutto un paese che è il nostro, poi detto questo io posso dire di essere un italiano al 100% perchè nelle mie vene scorre sangue:
    Siciliano, Pugliese, Toscano ed Emiliano.
    Ovvero le terre d’origine dei miei nonni…

    Ho una macchina italiana (con gomme Bridgestone in ricordo dei bei tempi andati) un’altra macchina d’epoca sempre italiana e AMO tantissimo il mio paese.
    Vorrei che l’Italia fosse un paese diverso e migliore, senza mafia e politica a braccetto, senza violenza e insulti gratuiti, senza reality show e con un economia solida e lavoro per tutti…ma purtroppo non è così, possiamo solo cambiare in meglio, ma la mia paura è che purtroppo questa bellissima terra bagnata da sei mari non sarà mai il posto che desidero, ma la amo lostesso perchè tanto il paese e il mondo ideale non esistono.

    Tutto il mondo è paese, ovunque vai ci sono piglianculi e mettinculi, il problema dell’italia è che ci sono troppi mettinculi e anche i piglianculi vorrebbero essere mettinculi…ed è la verità, basta vedere cosa pensa il tuo vicino di casa, che magari è la persona più brava e onesta della terra, ma scommetti che se gli chiedi di pagare solo lui la luce per tutto il condominio quello ti manda giustamente a cagare?
    Anche in tutto il resto del mondo ti manderebbero a quel paese, ma il problema è che qui ci sono troppi mettinculi, ecco perchè l’Italia è così scarsamente considerata all’estero, cosa che per inciso a me fa una gran rabbia.
    Detto questo, VIVA L’ITALIA!!! Che è e rimarrà sempre la terra più bella del mondo!!!

    • Myriam F2013

      E soprattutto che ha l’80% del patrimonio artistico mondiale che anche i crucchi ci invidiano eheheheh

    • Goodyear4F1

      Condivido ogni parola, ma è per questo che non accetto una generalizzazione sul nostro popolo. E’ vero, in Italia ci sono seri problemi e non è facile uscirne, ma non per questo tutti, e in particolare gli italiani come popolo, devono essere additati come ladri e mafiosi. Io era solo questo che contestavo, non sono assolutamente cieco sulla situazione attuale di presa per i fondelli! Però come Carribean ha ragione nel dire che le porcate di Mercedes non possono essere additate al popolo tedesco, allo stesso modo le porcate di alcuni italiani non possono essere additate a tutti. Per nostra fortuna c’è ancora chi se la cava onestamente, e sono più di quanti si possa immaginare. Solo che alla ribalta delle cronache e sotto i riflettori passa solo chi fa le porcate.

      • Certo ma questa è l’ividia che da sempre circonda il nostro bel paese..

  • tatanka2003

    Cito:
    Alla domanda sul perché i piloti Mercedes avessero utilizzato dei caschi diversi durante quelle giornate a Barcellona, la risposta è stata: “E’ stato un errore, pensavamo fosse giusto per una questione di privacy”.

    Ahahahahaha mi sto sbellicando dalle risate, eh sì la privacy, infatti il circuito era pieno di spettatori e telecamere…

  • tatanka2003

    Tornando alla F1 è assolutamente IGNOBILE che la Mercedes tiri in ballo la Ferrari, ed ora si spiega anche il perchè delle spiegazioni sul test effettuato chieste al Team Italiano prima dell’udienza, immaginavano la linea di difesa dei Tedeschi… Una cosa IGNOBILE…

  • Ragazzi, io approfitto di questo piccolo OT per dare la mia opinione in merito la popolo italiano, si perché in questo blog è fantastico anche vedere le varie sfumature caratteriali che ogni tanto vanno in OT. Detto questo io mi sono schifato del popolo italiano e del suo governo infatti in quanto italiano e curante del mio orticello faccio di tutto per andarmene via da qui, cosa si può fare per cambiare le cose in Italia? Semplice prendi e te ne vai, cambi tutto in poche ore di volo…poi si generalizza ? Si forse lo faccio anch’io, però vorrei che mi rispondessero tutti quegli operai ( come me del resto… ) che all’offerta del proprio capo di qualche centinaio di euro “sottobanco” per qualche ora di straordinario rifiutano!!!!!! Io lo ammetto, non lavorando da tanto tempo eccome se li accetterei!!!!!!!! Giusto per generalizzare ancora un po’ sapete che si dice dalle mie parti?!?! Che sono tutti bravi a fare il finocchio con il c….o degli altri!!! E spero di andarmene dal pese dei balocchi il più presto possibile…..

    • Caribbean Black

      Guarda, io sono della tua stessissima idea, inftti spero che riuscirò ad andarmene entro un anno…direzione USA…

      Però, davvero, basta con questa discussione…

      Ho sbagliato a tirarla io in ballo.

      Colpa mia…

      torniamo a parlare di F1.

      • tatanka2003

        Caro Caraibico, faccio parte oramai di quella parte di Italiani che seguono le leggi e sono in ostaggio degli altri, ho 50anni, sono un consulente per la sicurezza ed ho un’azienda tutta mia nel settore della sorveglianza e antifurti passivi-attivi, credi che anche io non voglia andarmene? Se ogni volta che mi servono tutta una serie di certificati devo perdere settimane intere, quanto tempo posso dedicare al lavoro? Eppure la mia è una Ditta moderna, controllo qualità, tutto in rete, tutto dichiarato…
        E’ un peccato perdere persone così, lasciar che vadano via… A loro (i Governanti)non importa nulla tanto faranno arrivare altre persone…
        E’ una tristezza…

      • Io proprio a New York sto andando!!! :( l’unico problema è che devo guardare la F1 commentata da americani…. Scadentissimi!!!!

      • tatanka2003

        Sì ma gli USA sono bellissimi, le città, la wilderness, nel 2002 ho fatto il coast to coast, da New York a San Francisco (viaggio di nozze) 50 giorni fantastici e circa 18.000 miglia, a bordo di una pontiac trans am, non ricordo l’anno di produzione ma aveva il tetto asportabile e un grosso alettone posteriore…
        A New York mio cognato ha due ristoranti, ed ha solo 38 anni, in 12 anni si sta costruendo un impero…

      • Caribbean faresti bene a trasferirti lì…anch’io è da quando ero bambino che volevo andare negli Stati Uniti…
        :O

  • Caribbean Black

    Lo riporto anche qui, visto che è passato in secondo piano…

    @El Guapo

    Guarda, quoto in toto, e faccio il MEA culpa parziale…

    E’ che a Zico sarà minimo la 3a volta che gli leggo scrivere Hitler ed accostarlo alla Germania…e questa cosa mi fa inca@@are a peste, esattamente come chi giudica l’italia per l’operato di Mussolini.

    Mi accodo alla tua proposta, e chiedo scusa a tutti per aver innalzato il polverone.

    Chiedo scusa pure all’utente Goodyear F1, per aver “alzato i toni” ed essermi fatto beffa di lui.

    Scusatemi immensamente tutti.

    @Zico
    Per favore, sarà la 3a volta minimo che ti leggo scrivere certe cose e che ti rispondo sempre allo stesso modo.

    Evita per favore da ora in avanti, di accostare eventi politici e storici non riguardanti la F1, alla Germania.

    Grazie.

    • Goodyear4F1

      Ok infatti il tuo discorso iniziale lo condivido in pieno. Mai io mi permetterei di dire che i tedeschi sono dei ladri e dei disonesti perché Mercedes e 3 inglesi (nella circostanza) hanno fatto una porcata in F1. Ma allo stesso modo non mi va di sentir dire che a causa del malfunzionamento del governo e delle porcate di una parte dei cittadini italiani tutto il popolo possa essere definito un ladro che campa sulle spalle degli altri. Cmq penso si possa spegnere questa discussione e tornare alla F1, sperando che anche lì non ci prendano per i fondelli!

  • tatanka2003

    A questo punto non posso non dire la mia, ho avuto la fortuna di andare all’estero e di lavorare all’estero,a Londra, a Wiesbaden (vicino Francoforte) e a Malta, l’idea che mi sono fatto negli anni in cui ho frequentato i Tedeschi è che loro non seguono necessariamente le regole perchè sono moralmente migliori di noi, ma perchè, sostanzialmente, vengono quasi sempre ‘pizzicati’ ogni qual volta non seguono le leggi, quello che è migliore è il ‘sistema Tedesco’ più che ogni singolo individuo, certo sono coadiuvati da una classe politica che lavora per la propria gente e non per meri scopi personali e, ci tengo a precisare, non è che un popolo ha i politici che si merita, è troppo semplicistico, diciamo che il ‘sistema Teutonico’ vuoi per una mentalità meno incline alla fantasia ed all’improvvisazione, si ‘difende’ e si migliora con l’organizzazione, una specie di forma di auto-conservazione…

    In Italia ci sono tante, ma tante persone oneste, che lavorano, che producono, che inventano, persone geniali ed eccezionali, che, però, sono schiave dell’altra metà della popolazione, tutti quelli che non vogliono lavorare, campano di espedienti, percepiscono pensioni già dall’età di 40anni, fanno affari spesso loschi e non pagano le tasse, e la lista sarebbe molto lunga, di ‘furbetti’ ce ne sono molti, e tutta questa considerevole massa tiene in ‘ostaggio’ il resto del Paese, votando sempre gli stessi e tenendo a galla un sistema che va a loro genio.
    Ma, credetemi, sapeste quante belle Aziende ci sono in Italia, moderne, tecnologiche, dei veri fiori all’occhiello per la nostra amata Nazione, purtroppo schiacciate dal ‘sistema’ ed a rischio per la guerra economica intrapresa dalla Germania all’interno dell’Europa, il fatto è che queste aziende verranno vendute o addirittura svendute ad Americani e Tedeschi, che poi è lo scopo di tutta sta guerra, togliere fette di mercato, far chiudere aziende o acquisirle…

  • Caribbean Black

    @El Guapo

    Guarda, quoto in toto, e faccio il MEA culpa parziale…

    E’ che a Zico sarà minimo la 3a volta che gli leggo scrivere Hitler ed accostarlo alla Germania…e questa cosa mi fa inca@@are a peste, esattamente come chi giudica l’italia per l’operato di Mussolini.

    Mi accodo alla tua proposta, e chiedo scusa a tutti per aver innalzato il polverone.

    Chiedo scusa pure all’utente Goodyear F1, per aver “alzato i toni” ed essermi fatto beffa di lui.

    Scusatemi immensamente tutti.

    @Zico
    Per favore, sarà la 3a volta minimo che ti leggo scrivere certe cose e che ti rispondo sempre allo stesso modo.

    Evita per favore da ora in avanti, di accostare eventi politici e storici non riguardanti la F1, alla Germania.

    Grazie.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!