Test Gate: il verdetto sarà emesso entro domani

20 giugno 2013 17:18 Scritto da: Giacomo Rauli

Pochi minuti prima del termine della prima giornata al tribunale internazionale della FIA, i legali della Mercedes hanno avanzato alla corte una proposta di sanzione. Il team di Brackley vorrebbe essere escluso dal prossimo young test. Il verdetto entro domani

brawnDopo l’arringa dell’avvocato difensore della Pirelli, il quale ha spiegato alla corte le ragioni dell’operato della casa italiana nel test del Montmelò con la Mercedes, proprio i legali del team di Brackley hanno ripreso la parola e hanno terminato ribadendo la buona fede del team anglo-tedesco: “Se abbiamo infranto le regole, abbiamo dimostrato che abbiamo seguito le procedure previste dal regolamento e siamo in assoluta buona fede“.

Gli avvocati difensori della Mercedes hanno inoltre proposto alla corte una sanzione, che vedrebbe il team diretto da Ross Brawn escluso dal prossimo young test, che si terrà a luglio.

Il verdetto sulla vicenda che coinvolge Mercedes e Pirelli sarà emesso entro domani dalla corte, così come ha fatto sapere al termine della prima udienza il presidente Edwin Glasgow, il quale ha evitato di rispondere a ulteriori domande, rimandando tutto alla giornata di domani.

57 Commenti

  • Salve a tutti.
    Ho letto nei commenti precedenti svariate idee di sanzione per la Merdacess, ma non ne ho trovata nemmeno una che fosse convincente, perciò dico la mia.
    A mio modo di vedere c’è un’unica soluzione possibile perchè la F1 esca pulita da questa vicenda:

    Capitolo Merdacess:
    La Merdacess deve perdere tutti i punti nei mondiali piloti e costruttori e deve essere esclusa dalle competizioni fino al termine della stagione.
    Ross Brawn deve essere radiato dalla F1.

    Capitolo Pirelli:
    Non potendo subire sanzioni da parte del Tribunale FIA, alla Pirelli semplicemente non deve essere rinnovato il contratto di fornitura per il 2014.
    Nel caso in cui non fosse possibile trovare un altro fornitore per la prossima stagione e la Pirelli dovesse necessariamente essere il fornitore anche per il prossimo anno, allora sarebbe necessario allungare la squalifica della Merdacess anche per il 2014.

    Adesso spiego i motivi di questa mia ideale sanzione:

    Capitolo Merdacess:
    Il team tedesco e i suoi piloti hanno volontariamente violato il regolamento(che impedisce di usare le vetture attuali per fare dei test nel corso della stagione), inoltre hanno tentato di fuorviare le indagini e di buttare fumo negli occhi degli osservatori, visto che ai piloti sono stati fatti usare caschi neri e che Lewis Hamilton ha postato foto fasulle che dovevano fornirgli una sorta di alibi per la tre giorni di test a Barcellona.
    Quindi mi sembra ovvio che della buona fede di cui parla Ross Brawn non vi sia nemmeno l’ombra, per cui l’azzeramento dei punti nelle classifiche mondiali è il minimo che si possa fare.
    La squalifica deve inoltre essere estesa al resto della stagione impedendo la partecipazione alle gare 2013 perchè, come si può capire facilmente, i piazzamenti della Merdacess successivi al Gp di Spagna sono frutto di una violazione regolamentare che non può essere “messa a posto” visto che è impossibile far “disimparare” ai tecnici Merdacess dati e informazioni del test che hanno consentito al team che era più in crisi con la gestione gomme di diventare il team che le sfrutta meglio.
    Per cui continuare a farli correre falserà necessariamente l’esito dei campionati anche nel caso in cui vengano azzerati i loro punti nelle classifiche mondiali.

    Capitolo Pirelli:
    La Pirelli avendo fornito le gomme per il test è chiaramente “complice” della Merdacess visto che non ha nemmeno usato l’accortezza di informare gli altri team sulla eventualità di un test dopo il Gp di Spagna.
    Il fatto che non possa essere sanzionata dal Tribunale FIA deve indurre necessariamente la Federazione a prendere un altro tipo di provvedimento, cioè la fine del rapporto di fornitura alla conclusione della stagione 2013.
    Questo provvedimento deve ritenersi necessario perchè l’esperienza maturata dalla Merdacess nei test spagnoli può fruttare un vantaggio illegale per la scuderia tedesca anche nel prossimo anno.

    Qualora non fosse possibile trovare un altro fornitore per la prossima stagione, allora si dovrebbe necessariamente escludere la Merdacess anche dal prossimo mondiale perchè, come già detto sopra, sarebbe impossibile far disimparare ai tecnici i dati sulle gomme ottenuti nel corso del test illegale, dati che sono letteralmente “oro colato” in questa fase dell’anno in cui si gettano le basi per il progetto della vettura 2014 e a cui gli altri team non hanno potuto avere accesso.

    Organizzare test per gli altri team non avrebbe senso per svariate ragioni:
    1)Il test Merdacess è avvenuto ormai da più di un mese, quindi gli altri team si ritoverebbero già con un grosso ritardo.
    2)Il test Merdacess è avvenuto a Barcellona dopo il week-end di gara, quindi le “cacche tedesche” hanno potuto fare un raffronto utilissimo sia rispetto alle prestazioni della gara sia rispetto a quelle dei test invernali.
    3)Il test Merdacess è stato fatto in solitudine quindi si è potuto provare in totale libertà e soprattutto al riparo dagli occhi indiscreti degli altri team.
    4)Il test Merdacess non era consentito ed è stato fatto con la chiarissima intenzione di mantenerlo nascosto.

    • Ma smettila, patetico.
      Parli giusto tu che sei tifoso McLaren, Scuderia coinvolta nel caso di Spionaggio più ignobile di sempre.
      Solo per quello che avete fatto avreste meritato la RADIAZIONE TOTALE dalla F1 e per sempre !!!

  • Che bella giornata oggi, perfetta x incaxxarsi a bestia…evocheró lo spirito di (buon anima) Mosconi se la pena da scontare sará ridicola…MA CHE OOOOOHHH!!!

  • WBrawnSchumy

    Quando vi dicevo che non avrebbero fatto nulla un mese fa non mi avete ascoltato… al massimo ci sarà la sanzione in denaro nulla più- vergognoso

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!