Brawn: “L’esclusione dai test un duro colpo per il team”

23 giugno 2013 09:23 Scritto da: Davide Reinato

Il Team Principal della Mercedes commenta l’esclusione dai rookie test della Mercedes, sanzione inflitta dal Tribunale Internazionale a seguito del Test Gate.

brawnUn’intervista esclusiva rilasciata a Sky Sports F1: parla Ross Brawn, Team Principal Mercedes, poche ore dopo la sentenza del Tribunale Internazionale della FIA sul caso Test Gate. Il team con sede a Brackley non potrà partecipare ai rookie test di luglio a Silverstone, punizione inflitta a seguito del controverso caso del Test Gate.

Al microfono di Ted Kravitz, Brawn ha ammesso: “Per l’azienda era molto importante che venisse riconosciuta la buona fede ed erano tutti consapevoli di quello che c’è stato dietro. Il board è stato molto d’aiuto, non avrei potuto chiedere supporto migliore in questa vicenda”.

In più aggiunge: “La Formula 1 è un business molto, ma molto, competitivo. L’agira in buona fede è stato un punto molto importante ed è per questo che attendevo di poter alla fine esporre i fatti davanti ai giudici del tribunale, in modo da stabilire cosa era accaduto e fare in modo che si potesse esprimere un giudizio”.

Infine, Brawn ha risposto a chi sostiene che l’esclusione del test di Silverstone sia una penalità leggera: “Penso che l’esclusione dai testi sia una penalità e qualsiasi percezione che non lo sia, è sbagliata. Avevamo un programma fitto per i rookie test, per il team sarà un brutto colpo, perché non avremo la possibilità di provare e sviluppare ciò che volevamo”.

18 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!