GP Gran Bretagna 2013: anteprima, meteo e orari in TV

24 giugno 2013 15:18 Scritto da: Davide Reinato

silverstone_drivescarefullyCi siamo. Dopo una lunga pausa, i motori tornano ad accendersi sullo storico circuito di Silverstone dove, questo weekend, si terrà il Gran Premio di Gran Bretagna.

Nel paddock del circuito fervono i preparativi, ma l’ombra del Test Gate incombe. Nonostante il Tribunale Internazionale abbia dato il suo verdetto, la pena blanda inflitta alla Mercedes ha suscitato un vespaio di polemiche che stenta a placarsi.

Ci si concentrerà sulla competizione solamente venerdì, allo scattare del semaforo verde in pitlane che darà il via alla prima sessione di prove libere. L’ottava prova del Mondiale vede arrivare Vettel in testa al Mondiale con 36 punti su Fernando Alonso. Si sta andando a delineare, dunque, l’ennesima lotta a due che tiene banco da ormai diversi anni, quella tra Ferrari e Red Bull.

La RB9 gioca in casa ed è data per favorita lungo i 5.891 metri che compongono la pista. Diversi i punti caldi del tracciato. La zona più difficile è sicuramente quella della “S” in successione: Maggots, Becketts e Chapel. Una zona molto tecnica, dove è necessario avere una grande stabilità aerodinamica per uscire al meglio da questo complesso ed affrontare il lungo Hangar Straight. Si tratta di un punto particolarmente interessante, che porta alla famosa curva Stowe, dove spesso abbiamo assistito a diversi sorpassi.

Qui l’aerodinamica conta più del grip meccanico. I team optano per livelli di carico relativamente elevati, in modo da avere il giusto appoggio nei curvoni veloci. Non a caso il GP di Gran Bretagna è tra i più impegnativi per gli pneumatici, anche a causa della superficie abrasiva e della lunghezza del giro. Per questo evento, i team avranno modo di sfruttare le mescole Medium e Hard, ossia PZero White Medium e PZero Orange Hard.

Per la prima volta, ci saranno due zone DRS a Silverstone. La DRS Detection 1 è situata all’ingresso della curva 3, mentre il punto d’attivazione è all’uscita della curva 5. La DRS Detection 2 è situata all’ingresso della curva 10, mentre la DRS Activation è posta all’uscita della curva 14, sull’Hangar Straight.

IL METEO – La posizione geografica del circuito non aiuta di certo. Anche quest’anno, il Regno Unito potrebbe regalarci un fine settimana piuttosto umido. Attualmente, per la giornata di venerdì e sabato è previsto il 20% di probabilità di pioggia ed una umidità intorno all’80%. Per la gara, invece, il cielo di Silverstone dovrebbe essere solo piuttosto nuvoloso, ma non sarebbero previste precipitazioni.

LA F1 IN TV SU SKY E RAI – Il weekend del Gran Premio di Gran Bretagna sarà trasmesso in diretta esclusiva da Sky Sport F1, sul canale 206 della piattaforma satellitare. La RAI trasmetterà l’evento sulle proprie reti in differita.

Venerdì 28 giugno
Prove Libere 1 | 11:00 - 12:30 (Live BlogF1 e Sky Sport F1)
Prove Libere 2 | 15:00 - 16:30 (Live BlogF1 e Sky Sport F1)

Venerdì 29 giugno
Prove Libere 3 | 11:00 - 12:00 (Live BlogF1 e Sky Sport F1)
Qualifiche     | 14:00 - 15:00 (Live BlogF1 e Sky Sport F1)
               | 18:00 - 19:00 (Differita su Rai 2)

Domenica 30 giugno
Gara           | 14:00 (Live BlogF1 e Sky Sport F1)
               | 21:00 (Differita su Rai 1)

 

23 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!