FIA autorizzerà nuovi Test Pirelli con vetture 2013

1 luglio 2013 16:04 Scritto da: Redazione

Ecclestone ammette che il fornitore di pneumatici avrà a disposizione due o tre giorni di test, senza restrizione alcuna, per testare in pista e risolvere il problema con gli pneumatici.

ecclestone-brawnLa FIA si accinge ad autorizzare la Pirelli a svolgere altri due o tre giorni di test, senza alcuna restrizione regolamentare, per individuare e risolvere il problema dello scoppio degli pneumatici che ha caratterizzato lo scorso GP di Silverstone.

Team e piloti si sono uniti in un coro univoco, lamentando un problema di sicurezza su cui non si può certo temporeggiare. Bernie Ecclestone ha già incontrato il Presidente della FIA Jean Todt, proprio per trovare una soluzione in tal senso. Entrambi sarebbero giunti all’accordo di lasciare provare Pirelli per un paio di giorni, senza limite di chilometraggio.

“Pirelli si è lamentata quando le gomme soffrivano di delaminazione, che non ha nulla a che fare con il problema di ieri. Loro sono pronti a risolvere la cosa, ma non hanno possibilità di fare test a causa di queste stupide restrizioni che abbiamo. Però ho parlato con Jean Todt che mi ha confermato che li lasceranno testare”, ha raccontato Ecclestone.

Il test dovrebbe coinvolgere tutti i team e i piloti ufficiali che, con le monoposto attuali, sarebbero chiamati ad aiutare il fornitore di pneumatici a risolvere il problema presentatosi ieri a Silverstone. A tal proposito, Ecclestone aggiunge: “Potranno utilizzare ciò che vogliono, fare il test con tutti o nessuno, senza alcuna restrizione”.

Si attende adesso un po’ più di chiarezza dalla Federazione. Probabilmente una decisione ufficiale potrebbe arrivare nella giornata di mercoledì, quando la FIA, Pirelli e i rappresentanti delle squadre si riuniranno per il Working Technical Group.

27 Commenti

  • Togliere alla mercedes la possibilità di partecipare ai test sarebbe ingiusto imho.
    Alla fine hanno avuto una foratura anche loro domenica.
    Piuttosto ne limiterei le giornate, riducendo da 3 giorni a 1…solo nell’ultimo o nel primo.
    Cosi’ in un certo senso si pareggerebbe un po’ con i km percorsi.
    Anche se ne ha fatti cmq, di piu’ degli avversari.
    Ma devono provare, se scoppia una gomma a spa all’eau rouge sono cavoli amari.
    La sicurezza per tutti i piloti deve essere l’imperativo , piu’ che la crescita prestazionali delle auto.

    • Non avrebbe problemi di sicurezza la mercedes, le gomme che uscirebbero dai test di tutti gli altri team sarebbero sicure anche per mercedes, solo che probailmente non potendole provare tornerebbero al punto prima del test illegale, cosa che rimetterebbe a posto tutto facendo giustizia. Ovviamente non succederà perchè nei piani della fia la mercedes deve cominciare a vincere

      • Infatti loro non possono partecipare ai Test, ora sì che si parla di é punizione al team.
        Le gomme che verranno provate, se durano sulle altre monoposto, non vedo perché non dovrebbero funzionare anche sulle MGP! Quindi ogni scusa sarebbe un ulteriore presa in giro nei confronti delle altre squadre!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!