GP Germania 2013: anteprima, meteo e orari del weekend

3 luglio 2013 16:18 Scritto da: Davide Reinato

Questa settimana si torna a correre al Nurburgring per il Gran Premio di Germania. Ecco l’anteprima della pista, gli aggiornamenti meteo e gli orari per seguire in diretta l’evento in TV.

nurburgring

Foto © Jens Buettner

Giusto il tempo di fare i bagagli e il Circus si sposta immediatamente da Silverstone al Nurburgring dove, questo weekend, si terrà la nona tappa del Campionato di F1 2013: il Gran Premio di Germania.

Seppur non ci sia paragone con lo storico circuito del Nordschleife, il tracciato tedesco resta comunque tra i più apprezzati e ricchi di storia. Quest’anno ha rischiato di uscire dal calendario della F1 per via della precedente gestione fallimentare che ha portato in cattive acque l’impianto. Con uno sforzo enorme degli organizzatori e il supporto della FOM, il GP di Germania si potrà dunque disputare regolarmente lungo i 5.1 chilometri della versione GP Strecke.

La pista presenta un mix di curve a bassa e media velocità in cui occorre avere un anteriore molto preciso ed una trazione ottimale. Il punto ideale dove tentare il sorpasso è la prima curva a destra, dove all’interno vi è anche una sconnessione che può mettere in crisi la stabilità della vettura. Secondo i dati forniti da Brembo, l’impianto frenante è molto sollecitato in questo punto del tracciato. Si arriva ad una velocità di 305 km/h e in soli 108 metri si decelera fino a 99 Km/h in soli 2.2 secondi.

L’aspetto più critico relativo all’impianto frenante è legato al corretto dimensionamento delle prese d’aria che garantiscono la temperatura ottimale di funzionamento per i freni. Al Nurburgring si gira in senso orario e abbiamo 8 frenata di media difficoltà. Il tempo speso in frenata durante il giro è dell’11%.

La FIA ha confermato che questo weekend avremo due zone DRS. La prima – come nel 2011 – vede il detection point alla curva 10, mentre il punto di attivazione è alla curva 11. La seconda, invece, sarà istituita lungo il rettilineo principale.

IL METEO – L’inizio del weekend tedesco potrebbe riservare un’altra brutta sorpresa alle squadre. Le probabilità di pioggia, attualmente sono date al 40% per la giornata di venerdì. La temperatura media dovrebbe variare dai 17 ai 21 gradi. Situazione nettamente migliore per sabato e domenica, dove non ci sono probabilità di pioggia, anche se il cielo resta prevalentemente nuvoloso.

F1 SU RAI E SKY – Anche questo weekend, la Formula 1 in diretta sarà un’esclusiva di Sky Sport F1 e in streaming web su SkyGo. Dalla conferenza stampa alla gara, tutto sul canale 206 della piattaforma satellitare. La corsa sarà trasmesso in differita, in chiaro, sulle reti RAI.

Venerdì 5 luglio
Prove Libere 1 | 10:00 - 11:30 (Live BlogF1.it e Sky Sport F1)
Prove Libere 2 | 14:00 - 15:30 (Live BlogF1.it e Sky Sport F1)

Sabato 6 luglio 
Prove Libere 3 | 11:00 - 12:00 (Live BlogF1.it e Sky Sport F1)
Qualifiche     | 14:00 - 15:00 (Live BlogF1.it e Sky Sport F1)
               | 18:00 - 19:00 (Differita su Rai 2)

Domenica 7 luglio
Gara           | 14:00 (Live BlogF1.it e Sky Sport F1)
               | 21:00 (Differita su Rai 1)

 

71 Commenti

  • Sò che mi attirerò l’ira di quasi tutti voi ma penso che molto probabilmente MERCEDES ha si tratto vantaggio dal Test Pirelli effettuato a Barcellona, ma il Test NON E’ IL SOLO MOTIVO delle migliori prestazioni della W04.
    A BRACKLEY stanno “spingendo” moltissimo nello sviluppo della macchina e ad ogni G.P. portano novità tecniche che puntualmente vengono installate in vettura, segno della bontà dello studio in Galleria del vento e nelle simulazioni.
    Senza dimenticare le particolarità della W04 come il sofisticato sistema sospensivo FRIC e ultimo ma non meno importante la NUOVA SCATOLA DEL CAMBIO, completamente ricoperta da una 2^ PELLE IN CARBONIO che permette facilmente di cambiare gli attacchi delle SOSPENSIONI POSTERIORI.
    Insomma secondo me è riduttivo sostenere che SOLO per via del Test di Barcellona la MERCEDES è riuscita ad avvicinarsi in maniera prepotante alla vetta..

    • Mr.Peebles

      si però un test di 3 gg. aiuta tanto….
      poterlo fare e non puo’ far la VERA differenza. Poi certamente le loro soluzioni ad ogni Gp funzionano alla grande

      • Ma infatti IO non nego che il Test abbia aiutato la MERCEDES, ma c’è anche dell’altro, uno sviluppo incessante e tante novità meccaniche sopratutto interessanti.

      • Mr.Peebles

        …..dimenticavo solo di dire che “le loro soluzioni ad ogni Gp funzionano alla grande”, a differenza di quelle della Ferrari che le sbagliano SEMPRE !

    • Però Davide, le soluzioni che hai elencato, per quanto siano ottime nessuno lo nega, necessitano di tempo in pista per essere messe a punto e affinate in maniera ottimale. Considerando le sole prove libere sarebbero serviti almeno 6-7 gran premi, minimo minimo, vista la complessità delle soluzioni. Invece grazie ai test la mercedes ha potuto mettere a punto tutto senza spendere tempo nelle libere.
      Un vantaggio enorme e pesantissimo, senza contare che a detta sia di pirelli che di mercedes in quel test sono state provate anche le gomme 2014 quindi un ulteriore vantaggio di progettazione.

      • MICHELLE infatti IO non nego che il Test abbia aiutato la MERCEDES, ma c’è anche dell’altro, uno sviluppo incessante e sopratutto tante interessanti novità meccaniche.
        In particolare la novità dello strato di carbonio sulla scatola del cambio.
        Questa soluzione permette di cambiare velocemente la geometria della sospensione posteriore e guarda caso da quando è stata introdotta da ALDO COSTA la W04 nè ha subito beneficiato (Insieme al Test Pirelli di Barcellona si intende).

      • F1 - Ferrari

        Non c’è altro da aggiungere.

    • Poi per la mercedes c’è l’ulteriore vantaggio di aver potuto lavorare tranquillamente, senza che nessuno “sbirciasse” le novità.

    • Secondo me per capire se i miglioramenti Mercedes siano correlati ai vantaggi ottenuti con il test oppure agli sviluppi portati nelle ultime gare bisognerà attendere la prima gara con asfalto rovente (credo sarà l’Hungaroring). Lì, al netto delle condizioni della pista – non so se si adatti o meno alle caratteristiche della Mercedes, lo dico per avere un raffronto ‘base’ – capiremo se il problema è risolto, parzialemnte risolto oppure siamo ancora sulla falsariga del Bahrein.

      • Lazza , non sprecare ulteriore fiato, non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, lo sport nazionale non e’ il calcio, ma insultare in modo gratuito gli avversari, berlusconi docet

    • Sono di’ accordo Davide

  • @Lazza: tu parli di statistiche, ma i numeri nudi e crudi lasciano sempre il tempo che trovano nello sport.
    Il fatto che Alonso si migliori meno di altri nella top ten può dipendere anche dal fatto che deve già avvicinarsi in q2 al limite, gli altri invece hanno più margine e quindi in q3 migliorano di più. Inoltre ribadisco che con una vettura che in qualifica soffre è più facile fare errori nel giro decisivo.

    In ogni caso Alonso a parità di vettura potrebbe in qualifica essere costantemente dietro a Ditino che sul giro secco eccelle, ma non è che sarebbe uno in pole e l’altro in 3° fila….

    • F1 - Ferrari

      Fabio, lascia perdere.
      Troppo “complicato” da capire…

      Ps: ma in Renault Alonso non faceva le pole (ai danni di un certo Schumacher)? E ora? Ha disimparato…all’improvviso….

      • Ma nooooo che dici! Era Schumacher che in qualifica era scarsissimo!!!!!

      • Ma sei tu che neghi l’evidenza: per te è troppo ‘complicato’ da capire che:
        – gli anni passano;
        – le macchine cambiano;
        – il mass damper non aiuta più;
        – Alonso non è la reincarnazione di Jim Clark e si può anche criticare se non azzecca una qualifica da un annetto (Schumifan altroché Mazzoni: Abu Dhabi, India, Brasile, Austin 2012, Montreal 2013 e me ne vengono in mente solo alcune…).
        Comunque lasciatelo dire…mettere in dubbio le altrui capacità cognitive a fronte di una discutibile teoria sulla F1 è da frustrato del web…e mi fermo qui perché non mi piace discutere per mezzo di una tastiera.

      • Mi riferivo a F1-Ferrari

      • F1 - Ferrari

        Dunque:

        – gli anni passano (Alonso ha 32 anni…..non 40 o 50. Se si considera che non conquistiamo una pole position sull’asciutto da quasi 3 anni, si può notare che Alonso non va in pole – sempre su pista asciutta – da quando ne aveva 29. In effetti…troppo anziano per questa Formula 1);

        – le macchine cambiano (ovvio, vuole dire che Alonso non si adatta a queste monoposto….mentre con quelle precedenti si. Eh certo…);

        – c’è chi aveva il mass damper….e chi invece correva/corre con scarichi soffianti, musi di gomma, ali flessibili, deroghe al proprio motore, oppure sfruttando oltre 1000 chilometri di test);

        – ecco, Alonso (bi-campione del mondo) non azzecca una qualifica da un anno.
        Fernà, sei proprio scarso se non “indovini” una qualifica da tutto questo tempo!

        Frustrato sarà qualcun altro. Non certo io.
        Continua a credere che il problema sia il pilota, non c’è problema (nel 2010 cosa pensavi delle partenze dei GP di Alonso? Che era scarso anche nello start iniziale?).

      • Non ho mai detto che non si vince esclusivamente per colpa del pilota, mi ‘batto’ contro il luogo comune che vuole ripartire la responsabilità delle mancate vittorie in questa percentuale:
        – scuderia 100%;
        – Alonso 0%
        Ed è evidente che per far ciò si può anche forzare qualche concetto.
        Dopodiché, per quanto riguarda le qualifiche dell’ultimo anno, visto che non siamo affatto d’accordo e per te quello che dico è un’autentica bestemmia, chiedo l’intervento di un ‘terzo arbitro’, magari del forumista IronMC che mi sembra molto preparato ed obiettivo (sicuramente più di me)e super partes.

      • F1 - Ferrari

        Per carità, anch’io sono contro quel luogo comune (100% colpa della Ferrari, 0% colpa di Alonso).

        Voglio solo che tutti i tifosi Ferrari riflettano su una serie di concetti:
        – una Ferrari (Alonso o Massa che sia) non va in pole su pista asciutta da quasi 3 anni;
        – in alcune circostanze abbiamo faticato/fatichiamo anche ad entrare nella Q3;
        – ammesso e non concesso che Alonso (e Massa) sbagli le qualifiche…….possibile che lo spagnolo non ne ingrani una neanche a pagarlo a peso d’oro?;
        – un discorso molto simile lo si faceva sulle partenze, nel 2010. Chi ha memoria può ricordare che Alonso raramente guadagnava posizionava. Anzi, il più delle volte doveva difendersi. Dal 2011 la storia è però cambiata…chissà come mai….)

        Alonso può anche non essere un top-driver nelle qualifiche…..ma ciò non può giustificare gli scarsissimi risultati della Rossa nelle prestazioni del sabato pomeriggio.

      • F1 - Ferrari

        * guadagnava posizioni

      • Sull’ultima frase sono d’accordo, anche sulle partenze, sul resto ni ma apprezzo il tono distensivo.

      • F1 - Ferrari

        Figurati Lazza.
        A volte, via web, è un po’ difficile capire i toni del discorso.

      • Ok ok! Alonso ci legge e domenica fa una pole-position solo per vedermi massacrato..ahahah…a presto!

      • F1 - Ferrari

        Magari! :-(

        Per quel che si è visto a Silverstone….firmo col sangue ed in ogni dove per scattare dalla 5^ e 6^ posizione per entrambi i piloti :-(

        Non molliamo. Avanti fino alla fine!

      • Le pole si equivalsero, ma la Renault aveva le Michelin chewing gum nettamente superiori. Visto che hai nominato Schumacher, gli organizzatori lo hanno invitato al Nurburgring come ospite d’onore, ha risposto no grazie, ho gia da fare con un concorso ippico di beneficenza, ……grandissimo!!!

  • Mi sembra dai discorsi che state facendo che stiamo entrando nella spirale della rassegnazione è questo non va bene.

  • Stavo rispondendo a Mr. Peebles non a Zio Ture etc.
    Nello sport quando la differenza fra la vittoria o la sconfitta è racchiusa in un punto, in un palo, in un centesimo etc. è ingiusto assolutizzare concetti quali debacle/spreco degli anni migliori della carriera/fallimento.
    Non può una così minima differenza creare un simile divario di giudizio.
    Quindi ogni volta che leggo post catastrofisti sulla nostra gloriosa scuderia (e di converso elogi al suo primo pilota, messo nelle condizioni di ben figurare) mi viene da pensare quali sarebbero stati i giudizi se le cose fossero andate (leggermente) diversamente.
    Comunque Ferrarista non ti preoccupare che i camera car li guardo ben bene.

    • Myriam F2013

      Con la sola gloria non si conquistano le prime o seconde file. Ma con una macchina che lo permetta. Alonso non è un fenomeno in qualifica e può limare massimo 2 decimi non di più. Specialmente se nelle prime file troviamo La Redtruff e i tedeschi ladri e imbroglioni

  • @michelle: secondo me le cose sono semplicissime, anche alla Ferrari (e m dispiace doverlo pensare) sta benissimo il sistema del “magna-magna” che sta rendeno la F1 una finzione tipo il wrestling.
    Non si spiga altrimenti che non abbiano mai alzato la voce di fronte ad ingiustizie evidenti, dalle deroghe scandalose a favore dei motori Renault, dalle numerose volte in cui la RedBull è stata trovata irregolare ed anzichè squalificarla gli è stato solo detto “cattivi bambini per questa volta passi ma dalla prossima gara mettetevi in regola”, permettendogli comunque di trarre vantaggio per la gara in corso dalla irregolarità, per finire al Test Gate che segna probabilmente la fine del periodo di vittorie spettante alla RedBull e l’inizio del periodo Mercedes.
    Evidentemente anche la Ferrari è parte di tutto ciò e sa che in futuro le verrà “assegnato” il proprio periodo; chi sta pagando tutto ciò al momento è Alonso che è arrivato in Ferrari nel periodo sbagliato…..

    • Completamente d’accordo.

    • Myriam F2013

      Potrei essere d’accordo anch’io ma mi chiedo quanto dovrà aspettare la Ferrari prima che le venga assegnato il “premio”… forse i 3-4 anni regalati alla Mercedes? Si tornerà a vincere nel 2018 ?
      In realtà ho la sensazione in realtà che il peso politico della Ferrari in F1 sia diminuito da tempo e destinato a ridursi ancora

      • Qui il peso politico c’entra poco, o perlomeno non dovrebbe centrare in qualcosa che vuol essere sport, dove a contare dovrebbero essere solo i meriti sportivi e, nel caso degli sport motoristici, ingegneristici, ovviamente sovvenzionati dal denaro, ma questo è inevitabile.

        Già se parliamo di peso politico allontaniamo la F1 dalla concezione di sport.

        Detto questo la Ferrari ha beneficiato del periodo Schumacheriano e forse adesso deve aspettare un po’ prima che torni il suo turno, in tutto ciò probabilmente la splendida vittoria di Kimi nel 2007 è stato un “incidente di percorso” nei piani della Fia, alle volte può capitare….

  • Devo ancora leggere sta leggenda popolare che vuole Alonso scarso in qualifica?????
    2 o 3 anni fa la leggenda popolare era che non fosse capace a sorpassare, poi dopo 2 anni di sorpassi in ogni gare la leggenda è giustamente decaduta…….

    Ve lo volete mettere in testa che tra campioni di questa levatura le differenze sono minime e che a parità di macchina se Vettel fa la pole Alonso al peggio (ma proprio se gli gira male) partirebbe 3°.

    Poi per quanti gli imputano troppi errori nel giro di qualifica ricordo che un conto è cercare il tempo sapendo che male che ti vada parti 2° o 3° perch hai una vettura che va forte, un conto è dover dare il 110% nella speranza di essere ALMENO in 3° fila e sapendo che una sbavatura ti può far finire addirittura in 4° fila!

    • Sono daccordo con la tua idea ma non concordo con l’ultima parte: non ci vedo problemi psicologici, solo tecnici. Se hai una macchina stabile, precisa, “sui binari”, è relativamente più facile trovare il limite che e’ nebuloso, c’e’ sempre un margine di miglioramento, puoi eseguire le traiettorie che vuoi senza grosse conseguenze; al contrario con una macchina più nervosa e sovrasterzante il limite è molto più netto, bisogna correggere, impostare traiettorie obbligate, non esiste spazio di manovra e l’errore è molto più facile.
      Per fare un esempio: se non ti fidi del tuo cavallo non salterai mai un banale ostacolo di 1, 30 metri, figurarsi ostacoli più alti.

      • Non mi riferiva a problemi psicologici, in realtà cercavo di dire quello che hai detto poi tu in maniera più chiara

    • Leggenda popolare? Mahhh…lo dicono le statistiche, è inutile che vi arrampicate sugli specchi: Alonso è mediamente il pilota della top ten che si migliore proporzionalmente di meno in Q3.
      Quanto ai sorpassi ed alle rimonte che non dovrebbero esserci ringraziamo l’avvento del DRS.
      P.S. Con questo non sto dicendo che Alonso è una pippa o che con questa Ferrari altri piloti partirebbero in prima fila, sto semplicemente dando ad Alonso i demeriti che si è guadagnato sul campo (non si perde mai da soli…).
      P.S. 2 Questo per riguarda l’aspetto sportivo, quello ‘politico’ è un’altra storia.

      • F1 - Ferrari

        “Alonso è mediamente il pilota della top ten che si migliore proporzionalmente di meno in Q3″.

        E quindi? Con questo che vuoi dire?
        Non può essere che magari Alonso, rispetto ai suoi avversari, sia costretto a spingere più degli altri già in Q2 per raggiungere determinati risultati?

        La questione delle qualifiche sbagliate dello spagnolo sta diventando davvero una leggenda.

        Ps: e meno male che i camera car li guardi BEN BENE…

      • è una pura statistica mazzoniana…

  • Mr.Peebles

    E’ la stessa storia dell’anno scorso. Non saranno capaci di recuperare e Alonso deve salutare il campionato anche questa volta !

    Nonostante i tanti bellisimi proclami di quel quaraquaqua di Montezemolo, credo che non hanno più ne la volontà ne tantomeno le capacità per primeggiare.

    Alonso però rimane un combattente e credo che l’essere andato in Ferrari lo abbia profondamente deluso: l’impressione è che lascerà la Ferrari quest’anno.

    • Le ” Capacita’ ” che mancano alla Ferrari rispetto a Redbull e adesso Mercedes non sono quelle tecniche ma bensi’ quelle economiche politiche e anche la capacita’ a fregare gli avversari eludendo il regolamento.
      Mi sarebbe piaciuto essere battuto dalla Redbull sulla pista e non grazie a….
      Per il resto Alonso è un pilota come tutti che se ne frega di come arrivano le prestazioni, Vettel Hamilton e Rosberg fanno gli indiani quando vincono sorvolando il come arrivano i risultati eloquente l’ultima dichiarazione di Rosberg che si complimentava con i suoi tecnici per il grande passo avanti fatto… !

      Alosno ha sbagliato team per vincere il mondiale ora mai non bisogna essere il miglior pilota ma avere alla spalle un team che compri il titolo mondiale.

      • ZioTure, questa storia della Ferrari senza potere politico non mi convince più.
        Team come Lotus e Force India non si può dire che abbiano potere, ma stanno tirando su una discreta polemica, invece la Ferrari sta zitta e buona.
        La verità è che la Ferrari è connivente, vuoi perché viene pagata per stare zitta o perché Montezemolo è interessato solo alla pubblicità nei paesi emergenti fregandosene della scuderia, anzi, probabilmente tutte e due le cose insieme.

      • Mr.Peebles

        Si ci puo stare ed anch’io penso che RB o altri vincono con aiuti “interni”, ma poi quello che conta per avere un ritorno d’immagine è vincere i campionati.. del secondo o del terzo non ne parla nessuno…

        Un team come la ferrari dovrebbe avere tutto l’interesse a vincere in quella che viena chiamata la massima categoria dello sport motoristico, o no? Se i giochi si sono fatti duri (arridendo ai furbetti), non vedo perchè arrendersi x diventare l’eterno secondo.

    • Dai per piacere ma siete ferraristi od alonsiani? La Ferrari ha dato al pilota 3 macchine da mondiale su 4,lasciamo perdere la scuderia e chiediamo al nostro pilota una gara normale, con qualifiche normali e un podio normale in attesa di tempi migliori.

      • F1 - Ferrari

        Si…se la Ferrari ha dato al pilota 3 macchine da mondiali…la Red Bull cosa ha dato al suo pilota? missili per la luna? (con annesse deroghe varie ed eventuali).

        Relativamente alle qualifiche, ormai va di moda dire che Alonso sia deficitario (lo stesso si diceva nel 2010, relativamente alle partenze di gara…salvo poi sbugiardare tutti).

        Quando lo spagnolo infilerà 100 pole consecutive, capirete che il problema non è lui ma il mezzo.
        Ma li guardate i camera car a serbatoi scarichi? Boh.

        Ps: sono ferrarista, non alonsiano. E’ meglio specificarlo, ancora una volta.

      • Non sono Alonsiano e le mie critiche se leggi bene non sono dirette alla Ferrari, ma al sistema FIA team di turno pagante favorito.
        La Ferrari ha lottato per il titolo con la farina del suo sacco senza aiuti, anche se non si capisce la passivita’ ad accettare numerosissimi episodi sfavorevoli e illegali che ne hanno compromesso la vittoria finale.
        Detto cio’ tanto per mettere i puntini sulle i io tifo prima di tutto il team e poi la Ferrari, anche se è innegabile che Alonso ha bruciato i migliori anni della sua carriera anche in Ferrari, ma questa non è una colpa ferrari ma del sistema. Detto cio’ ad Alonso come tutti i piloti che ho elencanto non frega niente che il team con cui vincono sia la Ferrari la redbull o la mercedes ai piloti interessa solo vincere anche con le scorciatoie e questo rende questo ambiente ancora piu’ marcio… Avrei preferito almeno da Alonso un briciolo di sportivita’ ma questa si è persa nel corso degli anni va cambiato tutto il sistema marcio.

  • Vedo difficile un recupero della rossa in cosi breve tempo. In inghilterra il distacco dalla pole era superiore ad un secondo. Forse troppo per sperare nel podio in questa gara. Siamo al solito discorso della stagione scorsa. Alonso deve recuperare in classifica e non può partire oltre la seconda fila visto la ritrovata competitivitá delle Mercedes.

  • pensare che la mercedes ha trovato competitivita per il test è alquanto assurdo perche di test in 3 anni ne hanno fatti a bizzeffe eppure i problemi gomme e quelli prestazionali non li avevano mai risolti…la mercedes con hamilton e prendendo tecnici di altisssimo livello(costa,bell,willis,elliott e lowe) che nessuno ha si è strutturata alla grande per vincere negli anni a venire e pensare che questo possa succedere solo per un test è davvero ridicolo….andate a vedere il lavoro di sviluppo vettura che stanno facendo…al contrario di altri team

  • Riusciranno le ferrari ad andare più forte di toro rosso e force india?

  • MotoreAsincronoTrifase

    La mercedes e’ diventata pericolosissima per la ferrari, perche’ se non e’ ancora a livello della red bull ma meglio di ferrari puo’ togliere ancora piu’ punti ad alonso e far allungare vettel in classifica.

  • Le Mercedes doppieranno tutti.. anzi a pensarci bene secondo me per destare pochi sospetti si accontenteranno del podio..

  • Le Mercedes doppieranno tutti.. anzi per destare pochi sospetti si accontenteranno del podio..

  • io invece mi aspetto una ferrari competitiva almeno piu di siverstone , non al livello di barcellona o cina ma perlomeno come in canada , cioe da 3 fila e da passo gara quantomeno per il podio , in ferrari almeno questo è quello che si dice hanno individuato il problema avuto a silverstone e porteranno gia in germania nuove soluzioni aerodinamiche , quello che preoccupa è la pioggia prevista per la giornata di venerdi che per red bull e mercedes cambia poco visto che trovano subito la velocita per la qualifica e hanno una macchina facile da settare , ma per una monoposto delicata come la ferrari se dovesse piovere venerdi come a siverstone e come in canada sarebbe tutto piu complicato

    • Non è per sfiducia ma sono 2 anni che ogni giovedì dicono che hanno trovato quello che non andava e hanno risolto, ma puntualmente non è così.

      • Credo siano le classiche dichirazioni scritte piu’ dagli sponsors che dalla Ferrari. E’ importante accalappiare piu’ spettatori per il GP la verita’ la diranno subito dopo le prove in special modo Alonso, perche’ la Ferrari è sempre abbottonata e parla solo con il grillo parlante, subito dopo la prima dichiarazione vera di Alonso ne seguira’ una a stemperare… come al solito, dopo la ramanzina degli sponsor e dei responsabili della comunicazione Ferrari. Questo comunque è prassi per tutti ora mai è una buffonata anche tutta la comunicazione, solo pubblicita’ nella pubblicita’ come Vettel a cui è stata regalata una infinity in occasione del suo compleanno… oh oh oh e questo regalo ha tappezzato tutti i blog di f1 per fare pubblicita’.

    • La notizia sulla Ferrari è improbabile. Come lo è per qualsiasi aggiornamento. Verranno portati nuovi pneumatici in galleria su che modello di pneumatico lavori sul vecchio? E per il peso delle gomme? Credete non sia influente nella cinematica? A parte due scuderie le altre avranno solo da capire e imparare.

    • Mr.Peebles

      … hanno “l’arma segreta” ?

  • mi aspetto il pronto riscatto di Vettel, la conferma delle Mercedes che lotteranno per la vittoria e l’ennesima gara difficile per Ferrari e Lotus.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!