GP Germania 2013, Libere 3: Vettel prenota un posto in pole

6 luglio 2013 12:20 Scritto da: Davide Reinato

Vettel è il più veloce nelle Libere 3, relegando il più veloce degli avversari a 6 decimi di distacco.

vettel-gb-2013-silverstoneSebastian Vettel ha ottenuto il giro più veloce nella terza sessione di prove libere del Gran Premio di Germania. Il tre volte campione del mondo ha voluto immediatamente chiarire a tutti cosa intende fare questo weekend: è stato l’unico ad abbassare il proprio tempo fino a 1:29.517, relegando ben 6 decimi al più vicino degli avversari.

Ancora una volta, Sebastian ha avuto modo di metterci molto del suo nella prestazione assoluta. Rosberg è secondo, seguito praticamente a ruota dall’altra Red Bull di Mark Webber. Si conferma una lotta tra Red Bull e Mercedes per le qualifiche di oggi, ma manca ancora all’appello Lewis Hamilton. L’anglocaraibico è solamente settimo, poiché ha lamentato problemi di instabilità al posteriore della sua W04.

Questo ha un po’ riaperto anche le speranze della Ferrari. Alonso ha ottenuto il quarto tempo, Massa il quinto. La F138 ha però accusato un ritardo di 1 secondo dalla Red Bull e questo lascia un po’ l’amaro in bocca ai tifosi. Il tanto atteso miglioramento in qualifica non si vede, anzi.

L’unica, piccola, ma buona notizia per la Rossa è che c’è qualche speranza di lasciare dietro almeno le due Lotus. Raikkonen – pur essendo vicinissimo – ha ottenuto la sesta posizione, mentre Grosjean l’ottava. La sensazione, però, è che avremo una qualifica piuttosto tirata ed imprevedibile, specialmente per quanto riguarda la Q2.

Seguiremo l’evento in diretta a partire dalle ore 13:45 con il nostro consueto Live Blog.

GP GERMANIA 2013 – RISULTATI LIBERE 3

POS PILOTA               TEAM                  TEMP O     GAP     GIRI 
 1. Sebastian Vettel     Red Bull-Renault      1m29.517s           19
 2. Nico Rosberg         Mercedes              1m30.193s  +0.676s  19
 3. Mark Webber          Red Bull-Renault      1m30.211s  +0.694s  18
 4. Fernando Alonso      Ferrari               1m30.621s  +1.104s  16
 5. Felipe Massa         Ferrari               1m30.639s  +1.122s  17
 6. Kimi Raikkonen       Lotus-Renault         1m30.671s  +1.154s  19
 7. Lewis Hamilton       Mercedes              1m30.744s  +1.227s  20
 8. Romain Grosjean      Lotus-Renault         1m30.781s  +1.264s  18
 9. Nico Hulkenberg      Sauber-Ferrari        1m30.966s  +1.449s  20
10. Adrian Sutil         Force India-Mercedes  1m31.009s  +1.492s  18
11. Jenson Button        McLaren-Mercedes      1m31.326s  +1.809s  22
12. Esteban Gutierrez    Sauber-Ferrari        1m31.405s  +1.888s  20
13. Paul di Resta        Force India-Mercedes  1m31.733s  +2.216s  21
14. Jean-Eric Vergne     Toro Rosso-Ferrari    1m31.855s  +2.338s  18
15. Sergio Perez         McLaren-Mercedes      1m31.855s  +2.338s  23
16. Daniel Ricciardo     Toro Rosso-Ferrari    1m31.898s  +2.381s  19
17. Pastor Maldonado     Williams-Renault      1m31.969s  +2.452s  20
18. Valtteri Bottas      Williams-Renault      1m32.036s  +2.519s  23
19. Charles Pic          Caterham-Renault      1m33.230s  +3.713s  19
20. Jules Bianchi        Marussia-Cosworth     1m33.470s  +3.953s  22
21. Giedo van der Garde  Caterham-Renault      1m33.964s  +4.447s  21
22. Max Chilton          Marussia-Cosworth     1m34.683s  +5.166s  20

41 Commenti

  • C’e un bug molto fastidioso che reindirizza in un sito di gadget della Pirelli!!!!!!!

    • Vabbe’ lo ha dichiarato spesso che lui non è un ingegnere e che non sa come funziona la F1, è un ragioniere laureato in Economia e Commercio, con le auto c’entra poco la sua attitudine è manageriale.

      • noobfester

        allora che si stesse zitto e non parlasse perche’ fa fare figuracce anche alla scuderia e agli ingegneri

  • premesso che non ho visto le prove, la ferrari sembra abbia raggiunto il suo limite con entrambi i piloti, la RB vola sopratutto con Vettel. Hamilton mi stupisce un po a oltre mezzo secondo da Rosberg

  • Diciamolo una volta per tutte, stamattina la differenza l’ha fatta Vettel… dopo lui distacchi pesanti.
    La Redbull sembra in costante miglioramento, segno che vanno a modificare aspetti della vettura che danno prestazione.
    Il cambio delle Pirelli poi sembra favorirli, ma tutto questo vantaggio in condizioni da qualifica bisognerà poi dimostrarlo in gara soprattutto sulla costanza di rendimento.
    Rosberg che è secondo è a 7 decimi, alonso ad 1 sec, qui la differenza l’ha fatta Vettel, poco da dire, Webber con la stessa vettura si becca 7 decimi. Se Vettel avesse ottenuto un risultato in linea con Rosber e Webber, le cose per la Ferrari in condizione da gara sarebbero state molto favorevoli ma con un secondo non hai alcuna possibilità.
    Vediamo comunque i carichi di benzina utilizzati, sono pur sempre prove.
    Vediamo

  • Emanuel-F138

    Da ferrarista purtroppo anche quest’anno sto perdendo la speranza e la pazienza, sono anni che sta benedetta macchina ha problemi di trazione nelle curve lente e perdiamo i mondiali…il 2014 sarà l’anno dei cambiamenti, speriamo che almeno Rory Byrne tiri fuori una monoposto vincente!!!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!