Williams: Pat Symonds è il nuovo direttore tecnico

16 luglio 2013 11:40 Scritto da: Davide Reinato

Licenziato Mike Coughlan. Al suo posto, dal 19 agosto, ci sarà Pat Symonds alla direzione tecnica della Williams.

Pat-Symonds-Marussia-F1Rivoluzione in casa Williams: Mike Coughlan non è più a capo del dipartimento tecnico del Team di Grove. Con una breve nota affidata alla stampa, la squadra inglese ha confermato che Coughlan è stato sollevato dall’incarico con effetto immediato.

Al suo posto, in qualità di direttore tecnico, arriva un altro pezzo da novanta: Pat Symonds. Dopo aver lasciato la Marussia, dove ha ricoperto il ruolo di consulente tecnico, arriva a Grove per riprendere in mano il futuro della squadra inglese.

Symonds può vantare 30 anni di carriera in Formula 1: ha iniziato con la Toleman, restando poi nell’era in cui questa si trasformò in Benetton e poi in Renault. Le sue collaborazioni con Michael Schumacher e Fernando Alonso hanno prodotto ben 32 vittore, 4 titoli mondiali piloti e 3 titoli costruttori. Dal 2009 ha lavorato come freelance, oltre a fare da consulente tecnico del Team Marussia F1.

Frank Williams ha commentato il nuovo acquisto dicendo: “Sono felice che Pat si unisca alla squadra. Le sue capacità tecniche e i successi sportivi parlano da soli e sono sicuro che la sua leadership contribuirà notevolmente al successo che tutti noi, in squadra, vogliamo raggiungere”.

Mike O’ Driscoll, Group Chief Executive Officer della Williams ha aggiunto: “Il patrimonio sportivo e tecnico della Williams impone di cercare i migliori talenti disponibili. Symonds porta ineguagliabili competenze tecniche e gestionali, oltre ad una comprovata capacità di fornire risultati in pista. Il nostro impegno per far tornare a vincere la Williams è assoluto e questa è l’ennesima conferma che vogliamo riportare la squadra in una posizione che merita”.

Symonds stesso ha commentato, affermando: “Williams è una squadra di successo ed eccellenza tecnica. Sono onorato di essere stato coinvolto in questo progetto per far tornare il team al vertice della Formula 1. Sir Frank, Mike e Claire hanno posto le basi verso il successo e io sono immensamente felice di iniziare questa nuova sfida”.

18 Commenti

  • RedFerrari96

    Spero che Pat Symonds riesca a migliorare la posizione in classifica della Williams. Anche se ha 30 anni di esperienza in F1, non ha una buona considerazione ai miei occhi. Perché dopo quello che ha fatto nel 2008, ovvero quando ha fatto perdere il mondiale a Massa , ahime Singapore 2008, il tubo del rifornimento rimasto attaccato alla F2008.

  • Capperi! In effetti la Williams di quest’ anno è nata proprio male, ma chi si aspettava il licenziamento in tronco del direttore tecnico? E per Pat Symonds poi! In Williams stanno facendo la collezione di tecnici sospesi, radiati, reietti… Sarà che costano poco?

  • Capra a chi scrive cose senza nemmeno saperle, e Capra alla dirigenza Williams che manda via uno dei migliori tecnici in circolazione. Una macchina nata male può capitare a tutti e quella dell’anno scorsa era nata benissimo. Poi cambiare a stagione in corso e progettazione macchina 2014 mi sembra una follia. Visto che la nuova moda è fare collezione di tecnici non si poteva tenere Coughlan insieme a Symonds che tra l’altro ha un altro ruolo?

    Ah, sempre per la capra di prima, vedrai che Mike non rimarrà disoccupato per molto tempo.

  • Mike Coughlan,lo spione di Maranello.
    Spiò la Ferrari ,disse,per vendetta e rancore,poiché si aspettava che gli dessero il posto di Jean Todt!
    E fecero bene a non darglielo visti i risultati ottenuti in Williams.
    Appena tornato quest’anno a dirigere una squadra e subito cacciato!!

    Datti all’ippica……somaro!!!

  • In bocca al lupo Pat, speriamo che tu riesca a riportare la Williams in posizioni più nobili!

    • sicuramente un esperto in safety car potrà riportare la Williams più in alto..

      • lol… è per la storia di singapore 2008.. con l’incidente programmato di pique

      • Ammazza, stai ancora a rosicare per Singapore 2008? Che triste esistenza… :/

      • per me è stato triste perdere il mondiale 2008 grazie alla bravata del trio symmonds-briatore-alonzo, evidentemente avete la memoria brevissima, Continuate a massacrare i cabassisi con il muretto Ferrari per Abu Dhabi 2010 e vi siete già scordati Singapore 2008, vi ricordo che Massa era largamente al comando e se ne era andato in fuga prima che la ghenga di cui sopra si inventasse il giochetto della safety car…

      • Già, peccato che il mondiale 2008 Massa l’abbia perso anche per: ritiro in Malesia quando era comodamente secondo e insabbiato per la foga di riprendere Raikkonen, 5 (!) testacoda in una Silverstone allagata mentre sempre Raikkonen finiva a podio, pessima gestione di gara a Montecarlo, motore in fumo in Ungheria quando era saldamente in testa ed è arrivato ad un solo punto da Hamilton anche grazie a qualche regalino, leggasi vittoria a tavolino a SPA, vittoria su Raikkonen con scarico rotto a Magny Cours e (attenzione!) ordine di scuderia in Cina! Sicuramente è solo colpa dell’errore del meccanico al box di Singapore se Massa ha perso il mondiale…

      • No, perché a Singapore le safety car è raro che entrino. Ciao memoria corta.

      • però…. se a Singapore avesse vinto a spasso come stava accadendo, il mondiale lo avrebbe avuto in tasca.
        Poi sono d’accordo che quell’anno fece di tutto per perderlo sia lui che la squadra, tra l’altro con una macchina superiore alla concorrenza. Purtroppo si decise, forse per “ringraziarlo” del Brasile 2007, che il 2008 dovesse vincere Massa, quando Raikkonen invece avrebbe vinto il mondiale matematicamente a Monza se una sorta di maledizione non lo avesse colto dal G.P. di Francia (che stava spadroneggiando) in avanti… La storia della Ferrari è fatta anche di questi episodi controversi, tra i quali metto pure l’illustre presidente che davanti agli esterrefatti astanti, con sorriso a 32 denti, disse testualmente che l’importante fu vincere il titolo Costruttori !!!

      • Se, ma la gara di Singapore è così e devi essere preparato all’entrata della SC, che sia fatta entrare per un incidente farlocco o meno.
        L’episodio c’è, è innegabile e increscioso, ma una stagione va vista nel suo complesso, non a singoli GP.
        Con quella macchina non ci sarebbe dovuta essere storia, invece…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!