Kobayashi, finale con il botto al Moscow City Racing

22 luglio 2013 08:03 Scritto da: Redazione

Kboayashi ha distrutto un’esemplare della Ferrari F60 durante l’esibizione in pista al Moscow City Racing.

kobayashi-moscaLa trasferta della Ferrari al Moscow City Racing non è stata di certo felice. Lo spettacolo non è mancato e, a rappresentare il Cavallino, in pista è sceso Kamui Kobayashi a bordo di una Ferrari F60.

Durante l’ultima serie di giri sul tracciato stradale di 3.8 chilometri, l’asfalto viscido ha tradito il pilota giapponese che è andato a sbattere, danneggiando seriamente la vettura.

I meccanici del Reparto Corse Clienti, però, non si sono persi d’animo e hanno avuto modo di preparare il secondo esemplare a disposizione, permettendo così a Kobayashi e alla Scuderia di poter salutare nel modo migliore il pubblico che, nonostante la pioggia, ha partecipato all’evento.

“E’ stato bello poter avere la possibilità di rappresentare la Ferrari in un evento così importante. E’ fondamentale poter portare la Formula 1 vicino al pubblico: peccato per la pioggia, sicuramente ci sarebbe stata un’affluenza ancora maggiore”, ha detto Kobayashi. Riguardo l’incidente, il giapponese ha commentato: “L’asfalto era molto scivoloso e c’era anche un dosso particolarmente pronunciato in quel punto e così ho perso il controllo e urtato le barriere. E’ stato un peccato, ma sono comunque felice perché la squadra mi ha permesso di tornare in pista dopo pochi minuti”.

Dei cinque team presenti a Mosca oggi, la Ferrari era l’unica ad avere due vetture pronte all’uso, così come è ormai consuetudine per la Scuderia durante un evento promozionale. Perché – spiegano da Maranello – quando si gira con una monoposto su percorsi cittadini, con le barriere vicinissime e via di fuga ridotte al minimo, i rischi di impatto sono certamente più elevati rispetto ad un circuito permanente.

Quella di Mosca è stata la prima apparizione ad un evento pubblico per Kobayashi in qualità di pilota Ferrari. “Per me è un anno particolare e ho preferito affrontare una nuova avventura nel WEC, piuttosto che restare fermo”. L’obiettivo di Kamui, però, resta quello di tornare il prima possibile in Formula 1. “In questo momento, ci sono molte squadre che preferiscono scegliere i piloti in base agli sponsor in dote, piuttosto che alle capacità. Spero che questa tendenza cambi, perché il mio obiettivo è quello di tornare presto in F1 e sto lavorando duramente per riuscirci”.

E proprio quando l’evento giungeva alla fine, si è diffusa nel garage della Scuderia la notizia della scomparsa del giovane pilota di motociclismo Andrea Antonelli, vittima di un fatale incidente avvenuto al Moscow Raceway, situato a poche decine di chilometri dalla città. Una notizia che ha gelato gli animi degli appassionati che, ancora una volta, si ritrovano davanti alla realtà dei fatti: Motorsport is dangerous.

16 Commenti

  • Hahaha e poi la gente dice che é un pilota meglio di felipe…. Hahaha in un giro simile il pilota non porterá mai la macchina al limite e lui ce l’ha fatta comunque e smaltarsi…

  • Caribbean Black

    Bella lì Kamikazui Kobayshi!!! ;)))

  • Bravo koba ora sei davvero pronto x andare in Ferrari! Andare a muro durante una manifestazione insignificante! Veramente ridicolo!

  • Che belli i tanti tifosi ferrari che per mesi stanno chiamando a gran voce prima Perez poi Koba e non cito altri nomi assurdi..xD..ma andate via andate..

  • La faccia dei meccanici dice tutto xD
    Cmq ha perso la macchina perchè stava facendo il “bigolo”, e tentava di scodare sul bagnato…L’asfalto sarà stato anche viscido ma questa è una super figuraccia..

  • e il conto danni Ferrari quest’anno sale ancora …

    • Spero che non riparino la F60… non la voglio piu’ vedere io l’ho messa nella mia speciale classifica delle monoposto piu’ insignificanti e mediocri ferrari
      Assieme alla Ferrari 643, Ferrari f93A e Ferrari f150.
      Una monoposto nata male è lasciata al suo destino….
      Che utilizzino la Ferrari del 2010 quanto meno quella è stata sviluppata nel corso del campionato .

  • Si vede che Kamui punta al posto di Massa.
    Ma ancora ne ha tanta di strada da fare:)

    • E’ comunque preferibile a Massa, almeno il giapponese è veloce … Massa ora mai oltre ad essere lento e commettere errori grossolani su una f1 che guida da parecchie gara, parla tanto e crea sterili polemiche e poi mi pare che la Ferrari gli ha dato gia’ tante possibilita’.Io non ho dubbi, Koba tutta la vita rispetto a Massa è un pilota giovane che non ha avuto ancora la possibilità di guidare una f1 in un top team, non è stato seguito e fatto maturare. Massa è stracotto, ogni anno è sempre la solita storia prestazioni mediocri e poi la gara della vita dove magari arriva 2′ o 3′ creando magari polemiche per aver agevolato Nando … Inosmma a me Massa pare paperino, ogni volta è colpa degli altri e non sua, ogni volta basta una gara per cancellarne 15 mediocri.

      Anche se non stimo Briatore ed Jordan sono d’accordo con la loro politica nella gestione dei piloti. Bisogna provarne tanti, anche nell’arco di un solo campionato per trovare il vero talento. Koba ha tutto il potenziale per diventare un vero campione o rivelarsi una delusione ma se non lo vedremo mai in gara credo sia impossibile valutarlo bene.

      • principesco88

        Zio Ture ti voglio bene!

      • senza briatore..schumi chissà se avrebbe realmente debuttato in f1

      • Ti correggo, fu Jordan ha ” scoprire ” casualmente Schumacher, per sostituire il suo pilota titolare Belga ” Gascio’ ” ( non ricordo come si scrive )
        Briatore frego’ Schumacher alla Jordan…

        La cosa assurda è che Scumacher non frequentava il circus della F1, lui guidava le vetture sport della Mercedes che poi erano in realta’ della Sauber con motore ilmor… Arrivo’ in f1 quasi casualmente insomma… Ecco perche’ sostengo la tesi della prova in pista, oggi puoi guidare una f1 non tanto per le tua capacita’ di pilota, ma in base a quanti soldi puoi portare..

        Comunque con provando tanti piloti Briatore ha scoperto Alonso ingaggiato dalla Minardi.

  • Cmq si è piantato nel muro da pollo!

  • Ha fatto bene… quella F60 con livrea 2013 era ridicola, per la verità anche la versione normale mi ha fatto sempre schifo anche per i risultati ultra deludenti del 2009.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!