Lewis Hamilton: “Sarà un weekend difficile per noi”

25 luglio 2013 16:59 Scritto da: Giacomo Rauli

Lewis Hamilton, presente alla conferenza stampa piloti di apertura del GP d’Ungheria, ha mostrato insicurezza sulle prestazioni della W04 con le nuove gomme portate dalla Pirelli

mercedes-hamiltonLewis Hamilton è stato uno dei sei piloti che hanno preso parte alla conferenza stampa piloti di questo pomeriggio, evento che ha ufficialmente aperto il fine settimana di gara del Gran Premio di Ungheria, decimo appuntamento del mondiale 2013 di Formula Uno.

Il pilota della Mercedes ha subito affrontato un quesito sulle sue aspettative riguardo la gara ungherese, che dovrebbe riservare sorprese riguardo le prestazioni in pista attraverso l’utilizzo degli nuovi pneumatici portati dalla Pirelli: “Sarà un fine settimana difficile. In pista avremo temperature alte e le nuove gomme saranno un’incognita per la nostra monoposto“.

Per ciò che riguarda le nuove Pirelliha proseguito Hamiltondovremo fare un gran lavoro nei tre turni di libere, soprattutto il venerdì, perché dovremo adattare la W04 alle caratteristiche delle nuove specifiche e trovare il giusto compromesso per avere un passo gara che ci possa consentire di lottare per le prime posizioni. Non mi sento un contendente per questo mondiale perché, anche se andiamo forte e abbiamo raggiunto risultati importanti, abbiamo ancora molto lavoro da fare per raggiungere l’eccellenza. I ragazzi del team hanno fatto un gran lavoro quest’inverno e ci hanno permesso di fare passi avanti notevoli, ma dovremo continuare con questo trend per progredire di gara in gara“.

Hamilton ha voluto dire la propria per ciò che riguarda l’assenza dallo Young Driver Test della Mercedes a Silverstone la settimana scorsa:Non mi sconvolge troppo non essere andato a Silverstone per testare le nuove gomme. Certo, ammetto che ci avrebbe fatto comodo per scoprire le caratteristiche dei nuovi pneumatici, per assettare la vettura in funzione di essi e per trovare i giusti compromessi tra durata e prestazione, ma dovremo essere bravi questo fine settimana a recuperare i lavoro che non abbiamo potuto svolgere la settimana scorsa“.

L’ex pilota della McLaren ha poi avuto parole al miele per il suo compagno di squadra, Nico Rosberg, già vincitore di due Gran Premi nel corso della stagione corrente: “Con Nico mi divertivo di più quando correvamo con i go-kart. Erano periodi più spensierati ed eravamo più piccoli. Adesso siamo maturati, siamo più saggi e meno ragazzini, ma lui è diventato molto più bravo e competitivo rispetto ad allora“.

L’anglo-caraibico ha poi terminato la conferenza parlando del possibile approdo di Kimi Raikkonen in Red Bull a partire dalla prossima stagione:Kimi è stato e sarà sempre un avversario fortissimo. Non importa la vettura che avrà a disposizione il prossimo anno. Lui ha fatto un gran lavoro con Lotus nelle ultime due stagioni, ovvero da quando è rientrato nel “Circus” e mi auguro di poter competere sempre con lui ad alti livelli nelle stagioni a venire“.

 

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!