Red Bull, raffica di innovazioni tecniche in Ungheria

26 luglio 2013 17:50 Scritto da: Mario Puca

La Rb9 è sembrata perfettamente a suo agio sul circuito dell’Hungaroring. Vediamo quali sono state le sue armi vincenti.

red bull diffusore

Una corazzata che avanza decisa ed inarrestabile verso la vittoria, con gli avversari inermi e confusi. E’ questa l’immagine riassuntiva di queste prime due sessioni di prove libere. Lo squadrone Red Bull avanza sicuro; tutto ciò che provano sembra funzionare alla perfezione, senza alcun problema di sorta, consentendo a Vettel e Webber di dominare ogni cm della pista ungherese.

Sulla Rb9 sono comparsi diversi elementi interessanti, che hanno certamente contribuito alle prestazioni dei due piloti. In evidenza c’è il nuovo diffusore, che rappresenta un’evoluzione di quello visto a Silverstone, allora velocemente accantonato dopo le libere inglesi in favore della versione standard. Il nuovo elemento, appunto, è un’evoluzione della stessa filosofia, con curvatura estrema dell’estrattore verso i due lati, in modo da creare un’interazione più aggressiva tra gomma e gas caldi provenienti dagli scivoli (FOTO).

Il bordo è percorso in tutta la sua lunghezza da un solo gurney flap (a differenza della Ferrari che ne ha due), lievemente svergolato ai due capi. Il bordo verticale, invece, è smussato e non presenta la deriva orizzontale a margine. Inoltre a differenza della versione “Silverstone”, manca il profilo aggiuntivo inferiore; quindi gli elementi in questo punto restano solo due, ravvicinati tra loro e svergolati a “v” longitudinalmente al piano orizzontale (FOTO confronto).

Restando al posteriore, torna il monkey seat, ma con profilo incurvato rispetto a quello dritto di Monaco (FOTO Monaco). Le paratie laterali, come sul circuito monegasco, presentano 5 feritoie dritte nella parte alta (FOTO).

Interessante novità anche nella parte centrale della monoposto; ai lati del cockpit debutta una pinnetta orizzontale incurvata, per “pettinare” i flussi che raggiungono le pance (FOTO). In compenso, ne scompare una verticale (foto vecchia versione); diverso anche il deviatore laterale (cd. boomerangFOTO).

All’anteriore vedremo il musetto con le dummy cameras poste in punta ed il bulbo inferiore (FOTO); soluzioni che dovrebbero aiutare a generare maggior carico anteriore e che vanno a braccetto con l’ala anteriore, con profili maggiorati da alto carico (FOTO).

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!