Sainz jr: “Non sarò pilota titolare in F1 l’anno prossimo”

31 luglio 2013 13:00 Scritto da: Giacomo Rauli

Carlos Sainz junior, figlio del celebre bicampione del mondo WRC, ha ammesso di non essere ancora pronto per debuttare in Formula Uno e non sarà al via della stagione 2014, nonostante il buon test svolto a Silverstone

carlos sainz jrCarlos Sainz junior è stato uno dei protagonisti al recente test dedicato ai giovani piloti svolto sul circuito britannico di Silverstone e nei giorni successivi al debutto su una Formula Uno si sono susseguite voci riguardo un suo possibile inserimento per la corsa ai sedili della Toro Rosso per il 2014.

Nonostante il test di Silverstone si sia rivelato una buon vetrina per le capacità del giovane spagnolo, Sainz Jr è intervenuto ai microfoni di Autosport per chiarire la propria situazione riguardante il prossimo futuro, che lo vedrà ancora lontano dal “Circus” iridato data l’inesperienza dovuta alla giovane età.

A gennaio non mi aspettavo nemmeno di provare una Formula Uno, figuriamoci una Toro Rosso o una Red Bullha esordito il diciottenne figlio d’arte.Sono un giovane che corre in GP3 e guidare una Toro Rosso e la Red Bull è stata una grande spinta, un’iniezione di fiducia notevole per quanto mi riguarda. Detto ciò non è affatto detto che io sia pronto per fare il mio ingresso in Formula Uno“.

Il giovane Sainz, lo ricordiamo, ha staccato il secondo miglior tempo della seconda giornata, al volante della RB9 di Vettel e Webber. Il crono è stato gonfiato dalle condizioni in cui ha corso Sainz, ma a Milton Keynes sembrano essere convinti delle qualità dello spagnolo al volante delle monoposto da competizione.

Ho solo diciotto anni, penso dunque che non ci sarà modo di vedermi in Formula Uno il prossimo anno – ha proseguito lo spagnoloma sono paziente, non c’è fretta, so che ci sarà ancor molto da fare e non sarà certo un test che mi permetterà di arrivare al top. So che devo migliorare e mi auguro di avere altre opportunità per provare la F1, perché i settanta giri effettuati a Silverstone non sono sufficienti per dire che ho fatto un’esperienza significativa“.

La Formula Uno è il mio obiettivo e il mio sogno. Prima sogno di diventare pilota di F1 e poi, chissà, un giorno di diventare campione. Dopo il test di Silverstone sono ancora più motivato“, ha concluso Sainz jr.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!