Berger su Alonso: “Deve reagire, magari in Red Bull…”

1 agosto 2013 15:41 Scritto da: Giacomo Rauli

L’ex pilota della Ferrari ha detto la sua sul momento critico che sta attraversando Fernando Alonso, alimentando le voci che lo vorrebbero in trattative con la Red Bull per il prossimo anno

alonso vettelGerhard Berger, ex pilota di McLaren, Ferrari e Benetton, è intervenuto sul momento di difficoltà palesato da Fernando Alonso negli ultimi Gran Premi, dovuto anche alla competitività scemata della Ferrari F138 rispetto alle prime gare della stagione.

A mio modo di vedere Fernando deve reagire a questo momento di difficoltàha esordito l’austriaco ai microfoni della Bild. Dopo due stagioni su tre, nelle quali l’asturiano ha sfiorato il titolo mondiale (poi sempre vinto da Vettel), Alonso potrebbe avere voglia e bisogno di cambiare team, così da poter dare la caccia al terzo titolo mondiale della carriera.

Dopo tre anni di attesa per riconquistare il titolo, poi vinto dalla Red Bull, Alonso dovrebbe fare di tutto per cercare di ottenere un volante in Red Bull nel 2014. Le garanzie tecniche offerte da Milton Keynes non le troverebbe da nessun’altra parte, specialmente con Newey a dirigere il reparto progettazione negli anni a venire“, ha proseguito Berger.

Alonso però, stando a quanto dichiarato dalla Ferrari, dovrebbe rimanere a Maranello, vincolato da un contratto che scadrà nel 2016, quando Fernando avrà trentacinque anni. Ma, si sa, i contratti possono avere clausole particolari e Berger punta proprio su eventuali postille del contratto che lega lo spagnolo alla Ferrari: “Il contratto di Alonso con la Ferrari scadrà nel 2016 ma non è detto che sia blindato. Mi spiego meglio. Nei contratti esistono clausole che permettono ai piloti di svincolarsi o di parlare con altri team e potrebbe essere anche il caso di quello sottoscritto da Alonso nell’estate del 2009. Ciò spianerebbe la strada per vedere Alonso in Red Bull già dall’anno venturo”. La Ferrari è avvisata.

46 Commenti

  • Rispondo a Fabietto sui motori ferrari e la loro evoluzione. Tu sei deluso perche’ il ferrari non ha mai brillato, io invece no. Ti spiego il perche’ prima di tutto quando hanno congelato i motori il Ferrari è stato quello piu’ penalizzato… era quello che riscaldava di piu’ e smaltiva il calore con le famose branchie di squalo ( guarda caso vietate ) non era il piu’ potente in assoluto rispetto al Mercedes, piu’ potente del renault prima delle pesantissime deroghe… ed era studiato esclustivamente per essere istallato sulla Ferrari del 2007. Gli altri motoristi invece, avevano realizzato motori che si prestavano meglio all’uso su altre monoposto perche’ non essendo costruttori al 100% ma anche fornitori dovevano accontentare piu’ squadre.
    Non è una novita’ che il Ferrari sia di difficile istallazione rispetto alla concorrenza, ma questo non per demerito della Ferrari ma perche’ era stato concepito per integrarsi al meglio con la vettura del 2008. Come ricorderai il congelamento dei motori fu un fulmine al ciel sereno in 6 mesi i costruttori dovettero adeguarsi a questo regime e la Ferrari, non per demeriti suoi, fu quella a pagare di piu’.

    Ora nell’arco di questi anni il Ferrari è migliorato tantissimo lavorando solo su collettori lubrificanti ed altri accessori. Gia’ l’anno scorso il Ferrari lavora a 100 gradi in piu’ e consuma anche meno.

    La cosa che è veramente assurda rimane il numero incredibile di deroghe sul Renault, quando fu congelato era il motore meno potente la prima deroga chiesta da Briatore ne cambio’ addirittura l’architettura.. con una variazione di gradi. Poi fu Newey ad ottenerne altre…
    Ora affermare che sei deluso dal ferrari significa dire che forse ti aspettavi delle massicce deroghe mai ottenute ?
    I problemi principali del ferrari sono stati alleviati, ma il motore eredita sempre le caratteristiche del 2008, mentre il renault che è partito come il meno potente è diventato vincete solo artificialmente, la storia degli scarichi è nata anche grazie a caratteristiche presenti solo sul Renault che consuma meno e che compensa anche la sua minore potenza con il limitatore di giri.
    Anche il congelamento dei motori è stata una porcata colossale, anche se ritengo che sia sbagliato congelare i motori, invece di concedere ad un team delle deroghe per avvantaggiarlo in maniera esponenziale bisognava dare a tutti i team un anno di tempo per realizzare un motore da congelare senza nessuna deroga.

    • 😀 Mi dispiace tu abbia dovuto scrivere tutto questo messaggio solo per me, anche se sembra più uno sofog per come sono andate le cose dal 2008 in poi.
      Sono tifoso Ferrari da sempre, da quando in F1 c’erano auto che qua dentro forse ricordiamo in 6, ero davanti la tv quando la F1 era duelli tra UOMINI e MOTORI, si rischiava la vita, ma che roba e che pelo sullo stomaco avevano quei piloti… bei tempi… si sono persi, non torneranno più lo so.
      Per i motori Ferrari:
      la decisione FIA è stata il 24 ottobre 2007, si aspettava da tempo e se ne parlava da tempo, dovuta credo al fatto che Mosley chiese un prezzo “politico” di vendita per i motori alle altre scuderie minori e alla risposta negativa ci fu questa semi-imposizione che comunque era conosciuta e già annunciata.
      Hanno avuto un anno per adeguarsi, ma anche più ricordo benissimo nel 2006/2007 Marmorini che in intervista diceva che stavano preparandosi a questa “rivoluzione”.
      Non mi fidavo di Marmorini quando arrivò, credo dalla Toyota, ne mi fido adesso dopo 4 anni che una mappa motore, uno scarico, un qualcosa di “furbo”, mai è stato pensato dalla sua mente. La Ferrari due deroghe ebbe, una per le temperature d’esercizio e un’altra per un componente che non ricordo più.
      Detto questo spero che mentre altri motoristi MENO blasonati, mandano in giro foto e ROMBI dei nuovi propulsori, noi riusciamo nell’impresa titanica di dare DATI ai nostri NON SCALTRI progettisti sui quali disegnare la macchina del 2014.
      Ti ripeto questo è solo uno sfogo beneaugurante… mio nonno diceva spesso che sarebbe morto presto … è arrivato a 106 anni!!

      • Una ultima cosa se il Ferrari 2014 nonostante costi meno del Mercedes e del Renault lo hanno voluto solo Sauber (se ce la fa) e Marussia dopo estenuanti trattative… io ci penserei un po’ sul reale perché non lo vuole nessuno.

      • Credo ti sbagli sulle deroghe Ferrari, solo dopo che il regolamento cambio’ ulteriormente, in particolare mi riferisco all’abolizione del rifornimento con il solo cambio gomme. Soste troppo veloci per il ferrari… e quindi deroga che fece infuriare tutti. Per la Renault ne ho contate almeno 4.. praticamente hanno rifatto il motore.

      • Può essere 😀 una me la ricordo bene.
        Hai perfettamente ragione sulle deroghe del Renault ma all’epoca la RB era la attuale Merc per la FIA

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!