Magnussen vicino alla Marussia per il 2014

1 agosto 2013 09:31 Scritto da: Davide Reinato

Kevin Magnussen potrebbe sostituire Jules Bianchi alla Marussia, qualora il francese dovesse spostarsi in un’altra squadra nel 2014.

Kevin Magnussen McLarenIl Team Principal della Marussia ha ammesso che la squadra vorrebe tenere i suoi piloti attuali nel 2014. Booth ha lodato le ottime prestazioni del francese Jules Bianchi e ha strizzato l’occhiolino al ben finanziato Max Chilton che – però – ha mostrato d’aver ancora molto da imparare.

Tuttavia, come è stato per il caso Symonds, la Marussia ha le mani legate quando si tratta di prendere decisioni importanti, specie se queste sono legate a grandi operazioni commerciali.

E’ in questo contesto che viene fuori l’indiscrezione che Kevin Magnussen sarebbe ora nell’orbita della Marussia, grazie alla spinta del partner tecnico McLaren. Il danese – figlio di Jan Magnussen – è uno dei piloti di punta del  programma giovani di Woking ed ha partecipato recentemente ai rookie test di Silverstone, guidando la Mp4-28.

Lo stesso Martin Whitmarsh ha lodato le prestazioni del ventenne, affermando che meriterebbe un posto sulla griglia di partenza 2014. Kevin sta attualmente guidando nella Formula Renault 3.5, sfidando altri nomi che ben presto giungeranno in F1. Un esempio? Antonio Felix da Costa e il nuovo pupillo della Sauber, Sergey Sirotkin.

La McLaren sta spingendo per dare a Magnussen questa possibilità, magari dandogli una formazione senza troppe pressioni, proprio come la Ferrrari sta facendo con Jules Bianchi. Ed è proprio al posto del francese che Magnussen potrebbe arrivare, specie se Bianchi facesse un passo avanti sulla griglia di partenza verso un altro team.

Luca Baldisserri, boss della Ferrari Driver Academy, ha lasciato intendere che per Bianchi sarebbe anche arrivato il momento di fare un passo in avanti nella sua carriera in Formula 1 e spostarsi in una squadra più grande, sempre in attesa del grande salto in Rosso. L’opzione più plausibile sarebbe quella della Sauber dove, tra qualche mese, potrebbe subentrare Nicolas Todt – manager del francese – al posto di Monisha Kaltenborn.

Un intreccio interessante che potrebbe portare Jules in un ambiente più competitivo rispetto alla Marussia e, nel frattempo, dare anche la possibilità ad un altro giovane interessante di arrivare nel grande Circus della F1.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!