Hamilton guarda al 2014: “Andremo forte l’anno prossimo”

12 agosto 2013 15:40 Scritto da: Giacomo Rauli

Il pilota britannico della Mercedes guarda al 2014 con fiducia, dopo i sensibili progressi del team palesati nel corso di questa prima parte di stagione

mercedes-hamiltonLewis Hamilton, arrivato a Brackley solo da pochi mesi, è già calato nella sua nuova avventura e perfettamente integrato nel team Mercedes. Le quattro pole position di cui tre consecutive e la vittoria ottenuta all’Hungaroring hanno risvegliato il pilota combattente che abbiamo ammirato nei primi anni in McLaren, sia in pista che ai microfoni.

Nonostante sia in piena lizza per la vittoria del mondiale piloti 2013, il britannico guarda avanti, conscio che questa stagione debba rappresentare un anno di transizione per il team, così come ammesso dal team principal Mercedes, Ross Brawn.

Sono sicuro che la Mercedes farà un lavoro incredibile per ciò che riguarda il gruppo motore per la prossima stagione” ha esordito Hamilton tra le colonne de Il Corriere dello Sport. I cambiamenti imposti dal nuovo regolamento potrebbero portare a un rimescolamento dei valori in pista avuti nelle ultime quattro stagioni, con la Red Bull punto di riferimento tecnico e prestazionale e le altre tutte a inseguire le soluzioni progettate da Newey. Proprio per questo Hamilton si sente fiducioso, ma sa bene che Ferrari, McLaren e Renault (per ciò che riguarda i V6 turbo) non staranno a guardare. “Sono certo che il prossimo anno andremo forte, ma il 2014 sarà un anno duro per tutti“.

Punto focale del 2014 saranno di nuovo gli pneumatici, fattore in grado di spostare gli equilibri in poco tempo: “Le gomme saranno indubbiamente un problema, lo saranno sempre, ma mi sento a mio agio con la squadra. Sono molto fiducioso che il prossimo anno avremo una posizione concorrenziale“.

Per ciò che riguarda la nuova monoposto (che potrebbe chiamarsi W05, seguendo la numerazione iniziata nel 2010), Hamilton ha fatto sapere che darà le proprie indicazioni, così da poter dare il proprio contributo al team e cercare di ottenere vantaggi in prestazione sin dai primi giri che compirà la monoposto 2014.Sicuramente sto pensando al prossimo anno, voglio dare il mio contributo: mi piace mettermi in gioco e ottenere un vantaggio. I cambiamenti sono numerosi ed enormi e non si sa se miglioreranno le nostre prestazioni. Dovremo aspettare e vedere come si comporterà in pista sin dai test invernali”.

Nico Rosberg, compagno di squadra di Hamilton, ha ammesso pochi giorni fa di aver già dato indicazioni riguardo la vettura 2014, in modo tale da potersela giocare per il titolo sin dalla gara d’apertura. Anche Rosberg, insomma, vorrà essere della partita il prossimo anno, il campione 2008 è avvisato.

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!