Williams non s’arrende e continua nello sviluppo della FW35

18 agosto 2013 10:09 Scritto da: Davide Reinato

La Williams continua a spingere nello sviluppo della propria monoposto per permettere ai propri piloti di avvicinarsi quanto più possibile alla Top Ten. Claire Williams punta tutto sul talento di Valtteri Bottas per risollevare le sorti della squadra.

williams-f1Il suo è il primo anno in Formula 1, ma Valtteri Bottas ha già fatto una buona impressione agli addetti ai lavori. Il suo rinnovo con la Williams sembra essere a buon punto, nonostante il suo manager – Mika Hakkinen – ha chiaramente fatto intendere che nulla è ancora certo.

Claire Williams, Deputy Team Principal dell’ononima squadra, ha dichiarato: “Valtteri sta svolgendo un lavoro spettacolare per la squadra quest’anno. La cosa che mi ha colpito di più è la sua maturità e suppongo che forse a causa della nazionalità, la sua calma venga fuori in situazioni dove generalmente accade la cosa opposta”.

Il finlandese della Williams gode di un’ottima reputazione anche oltre la sua squadra. Nonostante la scarsa competitività della FW35 gli abbia impedito di segnare punti iridati, le sue prestazioni sono all’altezza delle aspettative e il suo futuro in F1 sembra sempre più al sicuro. La figlia di Sir Frank ha inoltre aggiunto: “Bottas è riuscito a farsi rispettare da tutti per il suo modo di lavorare. Lui fa il massimo per assicurarsi di dare il proprio contributo nel riuscire e far progredire il team. E’ un pilota completo, perché sa come comunicare in maniera produttiva con gli ingegneri che hanno la necessità di sviluppare la monoposto. Ma è ottimo anche dal punto di vista del marketing ed è inoltre un gran leader. E’ sempre positivo poter contare su qualcuno così che, in momenti chiave della giornata, scende dalla monoposto e riesce a motivare la squadra”, ha concluso Williams.

Nonostante  risultati non siano all’altezza del blasone della squadra, il team non si è ancora arreso e continua nello sviluppo della monoposto. Da domani, prenderà servizio anche il nuovo direttore tecnico – Pat Symonds – che cercherà di aiutare la squadra a ritrovare la retta via. Lo ha confermato Xevi Pujolar dicendo: “Abbiamo già messo in campo delle novità e per le prossime due gare avremo degli upgrade diversi. Inoltre, anche a Singapore avremo altre novità, perché vogliamo arrivare il più possibile vicini alla Top Ten”.

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!