La FOM estende il contratto con Suzuka fino al 2018

26 agosto 2013 11:08 Scritto da: Andrea Facchinetti

Il tracciato di proprietà della Honda si è assicurato per i prossimi 5 anni l’organizzazione del GP del Giappone.

Button SuzukaIl celebre tracciato di Suzuka – teatro di celebri episodi nella storia della Formula 1 – ha esteso il contratto con la FOM per poter ospitare il GP del Giappone fino al 2018. Il nuovo accordo ha una durata di 5 stagioni e sarà valido a partire dal 2014, dato che il precedente contratto scadeva al termine di quest’anno.

Il presidente del circuito giapponese, Hiroshi Soda, ha sottolineato come l’accordo trovato a Londra con la FOM sia stato facilitato dall’annuncio del rientro della Honda, che tornerà in Formula 1 a partire dal 2015 come fornitrice di motori della McLaren. “Sicuramente l’interesse del pubblico giapponese è aumentato alla notizia del ritorno della Honda, ma ciò avverrà solamente nel 2015, per cui non ci aspettiamo un incremento immediato nella vendita dei biglietti” ha ammesso Soda. La Honda è proprietaria del tracciato di Suzuka, costruito nel 1962 come pista di prova per la casa giapponese.

Anche Bernie Ecclestone è consapevole che il ritorno della casa di Tokyo ha avuto – e avrà – un ruolo importante sul rinnovo del contratto con la pista di Suzuka: “E’ grandioso poter rivedere la Honda in Formula 1 dal 2015, sono sicuro che il GP del Giappone attrarrà più gente che in passato“. Suzuka ha debuttato nel calendario iridato nel 1987, rimanendo tappa fissa del mondiale fino ad oggi con l’eccezione del biennio 2007 e 2008, quando la gara nipponica venne disputata al Fuji.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!