Da Singapore, nuovo sistema di ritenzione delle ruote

30 agosto 2013 10:47 Scritto da: Redazione

La FIA obbliga le squadre a dotare le monoposto di un nuovo sistema di sicurezza in grado di trattenere la gomma, anche se questa fosse stata avvitata male in fase di pitstop.

virgin-boxDopo l’incidente avvenuto al GP di Germania, con la ruota persa da Webber che è andata a colpire un operatore TV, la FIA ha deciso di obbligare le squadre ad adottare un nuovo sistema di sicurezza per il fissaggio delle ruote.

Le linee guida da seguire per adottare la nuova misura di sicurezza sono già state comunicate alle squadre poco prima della pausa estiva e saranno obbligatorie a partire dal GP di Singapore. La Red Bull, che è la squadra che ha accusato il problema al Nurburgring, ha già adottato il sistema: si tratta di un dispositivo a due stadi, in grado di trattenere la ruota nel caso questa non sia fissata correttamente, evitando così il distacco.

In realtà, qualcosa di simile dovrebbe essere già utilizzato dalle squadre, in quanto l’articolo 14.7 del regolamento tecnico richiedere che “Tutte le vetture devono essere attrezzate con dispositivi di ritenzione che permettano di evitare la perdita della ruota nel caso questa non sia ben fissata”. La Federazione, però, dopo l’episodio del GP di Germania, ha effettivamente evidenziato che i sistemi attualmente in uso sono insufficienti.

La soluzione che verrà imposta per regolamento, consentirà di non vedere più incidenti come quello del Nurburgring. Durante il fissaggio della gomma, il primo stadio manterrà la posizione anche se questa non è correttamente nella propria sede o avvitata male. In questo modo, anche quando il dado non viene bloccato, la ruota non si staccherà completamente.

Sam Michael, Direttore Sportivo della McLaren, ha confermato che le squadre hanno utilizzato questo sistema già nelle prove libere del venerdì a Spa Francorchamps.

3 Commenti

  • Non capisco perché si debba rifare il regolamento a metà campionato, oltretutto inserendo nuovamente una regola che già era presente. Se il sistema della RB non funzionava è perché il sistema non era conforme al regolamento.
    Da fastidio che tutti gli errori di questa squadra debbano essere caricati sul resto del circus.
    Siamo sicuri che i sistemi adottati dagli altri team non fossero già sufficienti???

    • Ciao,
      Il sistema corrente prevede che a fine operazione venga “inserito” un blocco. Questo blocco permette a dado avvitato di impedirgli di uscire dalla sua sede. Inizialmente veniva tirato a mano dopo l’operazione con la pistola pneumatica, ora con giochi di ogive è “automatizzato”. Il nuovo sistema, penso, impedisca al dado semplicemente puntato sul mozzo ( quindi senza mai essere stato avvitato – condizione diversa dalla precedente ) di uscire se non con l’apposita pistola/strumento. Non credo che i mozzi RB siano illegali ma semplicemente che i loro meccanici ne hanno combinata una più delle altre: sia nella fretta generata dal dover fare il solo cambio gomme sia dalla competizione in corso tra le squadre. Dispiace più che altro che l’umanità di una competizione sportiva debba essere sempre ripristinata da un regolamento prima che dal buon senso dei singoli…ma questa ormai è cosa diffusissima anche nella vita di tutti i giorni. (scusate lo sfogo OOT)
      Buon pomeriggio, Stefano

    • MotoreAsincronoTrifase

      negli ultimi anni di ruote perse ce ne sono state tante compresa la ferrari, la mclaren di button ecc. La red bull fa fatto notizia solo perche’ ha colpito una persona.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!