Kimi vuole sfatare il tabù Monza per fare Slam

3 settembre 2013 12:42 Scritto da: Antonino Rendina

Raikkonen non ha mai vinto in Italia, dove pure è amato dalla folla. Ci proverà con la Lotus “allungata” nel passo proprio per espugnare il tempio della velocità.

Kimi Raikkonen SpainIl re di Spa non ha mai fatto il bis nella classica del “giorno dopo”. Kimi Raikkonen, fuoco e fiamme in Belgio, non è mai salito sul gradino più alto del podio nel Gp di Italia, sullo storico circuito di Monza.

Il miglior risultato in carriera di Kimi sul circuito brianzolo è il secondo posto del 2006 con la McLaren, colto alle spalle dell’allora Ferrari di Michael Schumacher. Due i podi (entrambi terzi posti nel 2007 e nel 2009) da pilota Ferrari.

“Vero, non ho mai trionfato in Italia. Per un motivo o per un altro le cose non sono mai andate alla perfezione, ma solo perchè non è successo in passato, non significa che io non possa conquistare la vittoria a Monza in futuro” ha dichiarato il finlandese.

Vincendo a Monza Raikkonen entrerebbe nell’esclusivo club di piloti che hanno trionfato nelle quattro grandi classiche (Montecarlo, Silverstone, Spa e appunto Monza).  Quello che viene definito lo Slam della F1.

Iceman ha già trionfato a Silverstone (2007), Montecarlo (2005) e Spa (2004, 2006, 2007, 2009). E non vede l’ora di entrare nell’esclusivo club che annovera, tra i piloti in attività, Sebastian Vettel e Lewis Hamilton. 

“Quest’anno spero di avere una reale possibilità di giocarmela; Monza è un tracciato storico, dove raggiungiamo velocità elevatissime. E’ sempre una grande sfida perchè è un circuito molto diverso dai più moderni, quindi la vettura deve essere impostata in modo diverso.

Monza è soprannonimato il “tempio della velocità”, e non a caso la Lotus ha deciso di giocarsi nell’appuntamento più atteso il suo asso nella manica; ovvero la vettura a passo lungo che dovrebbe sposarsi perfettamente alla guida di Kimi.

La E21 allungata di dieci centimetri nel passo dovrebbe favorire le doti di guida di Raikkonen, la cui pulizia delle traiettorie e sensibilità richiedono monoposto dal comportamento neutro e soprattutto stabili.

Un’arma in più per sfatare la maledizione Italia. A dire il vero l’elegante monoposto inglese non è un fulmine sul dritto, eppure la buona trazione in uscita dalle curve lente potrebbe risultare vincente a Monza, dove gran parte del tempo, nella moderna F1, lo fai soprattutto nelle chicane.

Cosa curiosa Fernando Alonso, il grande rivale di Raikkonen, non ha mai vinto in Belgio, mentre a Kimi manca il Gp di Italia, vinto da Fernando per ben due volte (2007, 2010).

Opposti anche in questo i due campioni che dividono i tifosi Ferrari. Entrambi, però, legati a doppio filo ad un destino rosso che potrebbe riservare sorprese…

14 Commenti

  • Per quanto riguarda le velocità massime della Lotus, quest’ anno si sono accodati alla filosofia Red Bull, ossia marce corte per avere accelerazioni brucianti a scapito delle velocità di punta (parallelamente all’ implementazione degli scarichi a rampa con tunnel), ma come fatto da quest’ ultima Spa è possibile anche per la Lotus tornare ad una scalatura più tradizionale per privilegiare le velocità massime che meglio si conciliano con il “Tempio”; sempre ammesso che abbiano preventivamente “depositato” ad inizio stagione dei rapporti abbastanza lunghi. Per quanto riguarda la scelta dell’ allungamento del passo all’ anteriore, è esattamente contraria a ciò che ci ha spiegato l’ ingegner Rodi Basso nel suo recente punto tecnico…

  • kimi si ritira credo a fine stagione e Hamilton il prossimo anno! la F1 si regge solo su Vettel e i suoi record. Speriamo che la Ferrari porti Bianchi al piu presto!

  • Difficile che possa vincere con la lotus attuale, vedo Hamilton e Alonso favoriti

  • Caribbean Black

    Più che l’interasse della E21, allungate la 7a marcia stavolta….

  • Da tifoso di Kimi ci spero ma a essere realista mi sembra una cosa quasi impossibile almeno di miracoli dell’ultime novità,perchè se penso a Spa che problemi dei freni a parte Alonso appena prendeva la scia e apriva il DRS si mangiava le altre auto anzi aveva anche il tempo di bere un caffè e invece Kimi gli unici sorpassi li ha fatti sulle curve perchè anche in scia in rettilineo perdeva e con il DRS aperto nella fine del rettilineo guadagnava qualche metro con una velocità di punta del genere a Monza non vai da nessuna parte,poi se il passo allungato e eventualmente l’uso del nuovo ddrs facciamo miracoli allora chissà ma io la vedo dura<

  • Con tutto il rispetto che nutro per Kimi ma se non c’è riuscito nel 2007-2008 con la Ferrari (quelle Ferrari in particolare) figuriamoci se ce la può fare con la lotus…in condizioni di gara normali, se invece ci fosse un cataclisma allora le sue chance aumentano…
    ;-()

  • Myriam F2013

    Il mio pronostico razionale è Hamilton, Vettel, Alonso.
    Quello irrazionale, poichè sono appassionata di complotti e retroscena, prevede che la gara di Monza sarà “regalata” alla Ferrari e quindi Alonso, Hamilton, Vettel, Rosberg e Raikkonen

    • Ankio da una parte penso ke favoriranno la ferrari(se veramente c’e’ qualcuno ke scrive le gare)..pensavo fosse dura vedere vettel a podio ma devo ricredermi causa un fattore,a spa la red bull ha guadagnato qualcosa in termini di velocita’..lo si vedeva dai sorpassi di webber..a questo punto spero solo ke kimi tiri fuori un garone(visto ke probabilmente andro’ a vederla dal vivo)

  • La vedo dura per la Lotus vincere a Monza…anche col passo allungato…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!