Michelin, esperimenti a Le Mans in vista della F1?

4 settembre 2013 09:44 Scritto da: Redazione

Secondo Racecar Engineering, Michelin avrebbe provato delle gomme pensate per la F1 sull’Audi R8 nei test per Le Mans.

michelin-f1Nonostante Bernie Ecclestone abbia gettato acqua sul fuoco sul presunto ritorno di Michelin nel 2014, emergono interessanti novità sulla casa francese che avrebbe già provando gli pneumatici per la F1 già lo scorso giugno.

A sottolinearlo è Andrew Cotton, giornalista dell’autorevole megazine Racecar Engineering. “Nella giornata di prova dedicate a Le Mans, Audi ha schierato una quarta vettura con pneumatici Michelin stretti. La cosa francese, ha già i dati del live track su una vettura ibrida e dovrebbe essere in grado di costruire pneumatici adatti alle esigenze della Formula Uno, anche tenendo conto del carico aerodinamico maggiore in curva di una Formula 1 rispetto ad una LMP1″.

Tuttavia, il futuro di Pirelli in Formula 1 appare ben saldo, nonostante continui a non arrivare nessuna comunicazione della società milanese. L’unico a parlare è stato proprio Bernie Ecclestone, che nei giorni scorsi ha insistito sulla tranquillità della situazione per il prossimo anno, affermando che il mancato contratto con la FIA non rappresenta una vero ostacolo. “La Fom ha un contratto con Pirelli. Non credo che sia vitale avere anche un contratto con la FIA, perché loro non hanno nulla a che fare con questioni commerciali”, ha affermato Ecclestone.

Tra l’altro, Pirelli – lo scorso 1 settembre – ha inviato alle squadre le specifiche degli pneumatici 2014 che il Test-Team ha già messo in pista per alcune sessioni di prove private con al volante Jaime Alguersuari e Lucas Di Grassi. Il silenzio sulla questione è inquietante, ma appare chiaro che in Pirelli la situazione sia – a grandi linee – sotto controllo, nonostante alcuni accordi commerciali non siano stati ancora ufficialmente annunciati.

5 Commenti

  • Premetto che non critico la pirelli per le gomme che sta portando in F1 perchè fa solo quello che gli chiede Ecclestone e FOM, ma critico il modo in cui ha gestito il caso gomme avvenuto dopo il gp di spagna. A me farebbe piacere che entrasse la michelle ma ora è un momento critico perché non si hanno le monoposto dell’anno precedente; mi spiego meglio: tra le monoposto 2012 e 2013 c’è stato si un miglioramento prestazione ma non di forze che tali monoposto sprigionano(spero di non dire cavolate) mentre le monoposto 2013 e 2014 non ha quasi niente in comune.Voi cosa ne dite??

    • Michelle, ti chiamano!!!
      Perdonami pascalise, michelle è una utente abituale del blog…
      Il concetto della Pirelli era ad inizio campionato di poter migliorare lo spettacolo portando gomme estreme, che avrebbero consentito diverse strategie visto che i cambi sarebbero aumentati dai soliti 1-2 a 3-4, in effetti dopo, a mio parere, il ‘pasticcio comandato’ si è tornati a coperture normali e le prestazioni rispetto allo scorso anno dovevano (solo delle gomme!) essere migliori di circa 1 secondo, invece…
      Per il prossimo anno con macchine totalmente diverse tutto è da vedere, quindi potrebbe anche esserci un altro fornitore, ma Ecclestone decide il bello ed il cattivo tempo…

      • Purtroppo Ecclestone nel passato è stato colui che ha reso mondiale questo sport, ma ora lui è l’unico lato negativo perché è solo nelle sue mani che girano i soldi e quindi potere, il problema è chi mettere al suo posto?? perchè credo che con la democrazia non si arrivi da nessuna parte(esempio lampante è la FOTA) quindi bisogna trovare l’uomo giusto.

  • Cambiate pneumatici per il nome Michelin o cambiate per avere le vetture più competitivi e durare di + il degrado?

  • giustamente il vecchietto dovrebbe restituire i soldi ke la rb gli ha dato x avere queste pirelli se dovesse arrivare la michelin..questo si che é un duro contratto commerciale che ovviamente non si fa con la FIA ma con la FOM..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!