Alonso: “Monza e Singapore fondamentali per il campionato”

Fernando Alonso e Felipe Massa sono stati tra i protagonisti della conferenza stampa piloti sul circuito di Monza. L’asturiano ha indicato nel GP italiano e quello di Singapore le tappe fondamentali per il mondiale 2013

massa alonsoPochi minuti fa si è tenuta la confrenza stampa piloti che ha aperto ufficialmente il fine settimana del Gran Premio di Monza. Presenti all’evento con la stampa entrambi i piloti della Ferrari, Fernando Alonso e Felipe Massa, i quali hanno espresso fiducia riguardo la gara di domenica.

Sono ottimista per domenica ha esordito Alonso soprattutto dopo l’ottimo risultato di Spa. Qui dovremo confermarci e la pista sembra adatta alle caratteristiche della F138. Sarà Singapore a rappresentare un test più duro per noi. Dovremo adottare un assetto con molto più carico aerodinamico e li vedremo i reali, eventuali, progressi compiuti dalla vettura. Certo, non credo sia realistico pensare di fare due vittorie di fila tra Monza e Singapore. Ne abbiamo vinte due in tutto l’anno… Penso che il reale obiettivo sia quello di terminare davanti a Vettel, quindi sul podio, in entrambi gli appuntamenti“.

Il pilota asturiano ha poi ribadito gli eventuali piani di sviluppo della Ferrari riguardo la F138: “Al termine del GP di Singapore vedremo in che posizione saremo rispetto a Vettel. Se avremo recuperato punti continueremo sino alla fine a credere nel titolo, in caso contrario le energie saranno spostate sulla monoposto del 2014, perché richiederà una mole di studio e lavoro molto grande, con il cambiamento di regolamento“.

Nonostante i punti di ritardo da Vettel, i bicampione del mondo si sente tranquillo, coscio di aver dato, sino a oggi, tutto ciò che poteva dare alla causa Ferrari: “Sono rilassato. Non sento alcuna pressione. Quando fai il massimo e tiri fuori tutto sia dalla macchina che da te stesso non puoi recriminare su nulla. Per cui sono molto sereno. E’ vero, il gap da Vettel è aumentato lentamente negli ultimi Gran Premi, m sappiamo di poter e di dover invertire la tendenza già da Monza. Non ho ancora raggiunto i risultati prefissi con la Ferrari, nonostante il grande lavoro che facciamo dal 2010. Continuerò nei prossimi anni e spero proprio di prolungare il mio contratto con la Ferrari per perseguire nei nostri intenti. Come ho già detto, dopo la Ferrari non ci sarà alcun team per me. a Ferrari è il massimo“.

Alonso ha chiuso la conferenza smentendo ogni voce che lo avrebbe voluto alla Red Bull nel 2014:Ci sono state voci ma tutte completamente infondate“.

Dopo la premiazione di sabato scorso a Brisighella, Felipe Massa è apparso ai microfoni della stampa molto sereno e determinato:La vettura già a Spa era molto competitiva e penso proprio che qui andrà anche meglio. Dovremo fare bene anche quest’anno. Questa è na pista per noi molto favorevole. Punto a una seconda parte di stagione migliore rispetto a quella appena terminata“.

Quest’anno è andata molto meglio rispetto alla stagione 2012. Nonostante i problemi che ho avuto al Nurburgring, quando mi sono girato, e a Montecarlo (problemi alle sospensioni, che hanno provocato due incidenti alla Ferrari numero quattro dalla dinamica molto simile, ndr). Le prestazioni, però, ci sono sempre state. E’ questo che mi rende tranquillo per questo appuntamento davanti al pubblico di casa“.

Immancabile anche la domanda sul suo prossimo futuro, che potrebbe vederlo lontano da Maranello:Il mio futuro? Io non so ancora nulla. Dovreste chiedere a Domenicali… (ride, ndr). Penso che, stando al cambiamento di regole del 2014, in Ferrari ci sia bisogno di piloti d’esperienza per affrontare la prossima stagione. Per rimanere devo solo dare il massimo in queste ultime gare e cercare di cogliere i migliori risultati possibili. Devo dare il mio meglio sino alla fine, poi vedremo cosa accadrà“.

13 Commenti

  1. Buongiorno a tutti. Secondo me bisogna vedere anche quale contributo apporterà l’ingresso di Allison. Per Monza sono ottimista, per Singapore un po’ meno. Come la Ferrari fa progressi, anche gli altri team migliorano le vetture. Non lo so..oggettivamente è difficile recuperare tutti quei punti anche xè i prossimi circuiti sono favorevoli all RB. Senza contare che la Ferrari non può permettersi il minimo errore e dovrà spingere sempre al massimo. Cmq se domenica Alonso finisce dietro a Vettel il mondiale è veramente chiuso.

  2. il mondiale a mio parere è già finito, vettel potrebbe perderlo solo in virtù di circostanze eccezionali tipo un incidente serio che lo tiene fuori per qualche gara…

    peraltro dopo monza (che è una pista molto favorevole alla ferrari) arriveranno piste molto favorevoli alla red bull,

    quindi 46 punti da recuperare in 8 gare sono impresa quasi impossibile.

      1. A tanta finezza non si può rispondere allo stesso modo! Se nn andasse cosi il dito ce lo metteremmo dove te lo sei messo tu dal 2008 ad oggi!

  3. Se, a dispetto dello sciupio di parole, avesse raccolto quel che la macchina permetteva parleremmo di una manciata di punti di ritardo e non di ultima spiaggia.
    Alonso tu sogni altre auto, noi altri piloti…

  4. FORZA SONO CARICO A MILLE!!!!
    Queste parole sono quelle che volevamo tutti sentire, a fanc**o la crisi, E SEMPRE E PER SEMPRE
    FORZA FERRARIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!

Lascia un commento