Alonso: “Monza e Singapore fondamentali per il campionato”

5 settembre 2013 16:21 Scritto da: Giacomo Rauli

Fernando Alonso e Felipe Massa sono stati tra i protagonisti della conferenza stampa piloti sul circuito di Monza. L’asturiano ha indicato nel GP italiano e quello di Singapore le tappe fondamentali per il mondiale 2013

massa alonsoPochi minuti fa si è tenuta la confrenza stampa piloti che ha aperto ufficialmente il fine settimana del Gran Premio di Monza. Presenti all’evento con la stampa entrambi i piloti della Ferrari, Fernando Alonso e Felipe Massa, i quali hanno espresso fiducia riguardo la gara di domenica.

Sono ottimista per domenica ha esordito Alonso soprattutto dopo l’ottimo risultato di Spa. Qui dovremo confermarci e la pista sembra adatta alle caratteristiche della F138. Sarà Singapore a rappresentare un test più duro per noi. Dovremo adottare un assetto con molto più carico aerodinamico e li vedremo i reali, eventuali, progressi compiuti dalla vettura. Certo, non credo sia realistico pensare di fare due vittorie di fila tra Monza e Singapore. Ne abbiamo vinte due in tutto l’anno… Penso che il reale obiettivo sia quello di terminare davanti a Vettel, quindi sul podio, in entrambi gli appuntamenti“.

Il pilota asturiano ha poi ribadito gli eventuali piani di sviluppo della Ferrari riguardo la F138: “Al termine del GP di Singapore vedremo in che posizione saremo rispetto a Vettel. Se avremo recuperato punti continueremo sino alla fine a credere nel titolo, in caso contrario le energie saranno spostate sulla monoposto del 2014, perché richiederà una mole di studio e lavoro molto grande, con il cambiamento di regolamento“.

Nonostante i punti di ritardo da Vettel, i bicampione del mondo si sente tranquillo, coscio di aver dato, sino a oggi, tutto ciò che poteva dare alla causa Ferrari: “Sono rilassato. Non sento alcuna pressione. Quando fai il massimo e tiri fuori tutto sia dalla macchina che da te stesso non puoi recriminare su nulla. Per cui sono molto sereno. E’ vero, il gap da Vettel è aumentato lentamente negli ultimi Gran Premi, m sappiamo di poter e di dover invertire la tendenza già da Monza. Non ho ancora raggiunto i risultati prefissi con la Ferrari, nonostante il grande lavoro che facciamo dal 2010. Continuerò nei prossimi anni e spero proprio di prolungare il mio contratto con la Ferrari per perseguire nei nostri intenti. Come ho già detto, dopo la Ferrari non ci sarà alcun team per me. a Ferrari è il massimo“.

Alonso ha chiuso la conferenza smentendo ogni voce che lo avrebbe voluto alla Red Bull nel 2014:Ci sono state voci ma tutte completamente infondate“.

Dopo la premiazione di sabato scorso a Brisighella, Felipe Massa è apparso ai microfoni della stampa molto sereno e determinato:La vettura già a Spa era molto competitiva e penso proprio che qui andrà anche meglio. Dovremo fare bene anche quest’anno. Questa è na pista per noi molto favorevole. Punto a una seconda parte di stagione migliore rispetto a quella appena terminata“.

Quest’anno è andata molto meglio rispetto alla stagione 2012. Nonostante i problemi che ho avuto al Nurburgring, quando mi sono girato, e a Montecarlo (problemi alle sospensioni, che hanno provocato due incidenti alla Ferrari numero quattro dalla dinamica molto simile, ndr). Le prestazioni, però, ci sono sempre state. E’ questo che mi rende tranquillo per questo appuntamento davanti al pubblico di casa“.

Immancabile anche la domanda sul suo prossimo futuro, che potrebbe vederlo lontano da Maranello:Il mio futuro? Io non so ancora nulla. Dovreste chiedere a Domenicali… (ride, ndr). Penso che, stando al cambiamento di regole del 2014, in Ferrari ci sia bisogno di piloti d’esperienza per affrontare la prossima stagione. Per rimanere devo solo dare il massimo in queste ultime gare e cercare di cogliere i migliori risultati possibili. Devo dare il mio meglio sino alla fine, poi vedremo cosa accadrà“.

13 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!