GP d’Italia: Red Bull domina, Hulkenberg terzo a sorpresa

7 settembre 2013 15:26 Scritto da: Davide Reinato

Sebastian Vettel conquista la pole position al Gran Premio d’Italia, a Monza. Prima fila tutta Red Bull, con Webber secondo. Terza posizioen a sorpresa per Nico Hulkenberg.

vettel-monza-redbull-f1Sebastian Vettel conquista la pole position del Gran Premio d’Italia con un tempo di 1:23.755, segnando così la sua pole position numero 40 in carriera. Un dominio già ben chiaro dal venerdì, finalizzato oggi con questo giro praticamente perfetto. Mark Webber completa la prima fila tutta Red Bull, posizionando la sua RB9 in seconad posizione.

A sorpresa, in terza posizione troviamo la Sauber di Nico Hulkenberg. Il tedesco ha tirato fuori un giro monstre, fermando il cronometro in 1:24.065. Un risultato che fa morale, specie adesso che la squadra svizzera sta attraversando un momento particolarmente difficile.

Per la Ferrari, non è andata come ci si aspettava. La F138 sembrava poter puntare anche alla prima fila e le prestazioni c’erano. Eppure, nella Q3 si pasticcia parecchio alla ricerca della scia tra compagni di squadra. Fernando Alonso è andato su tutte le furie, gridando alla radio “Devo farlo passare? Ma veramente siete scemi, mamma mia ragazzi”. Una comunicazione che non lascia spazio a interpretazioni: il nervosismo dello spagnolo è palpabile. Il risultato? Massa – con gomme usate – è riuscito a fare meglio di Alonso di 10 millesimi, strappandogli la quarta posizione.

Sesta posizione per Nico Rosberg, con l’unica Mercedes riuscita ad entrare in Q3. Hamilton, infatti, si è classificato solamente in dodicesima posizione dopo aver trovato traffico nel suo giro buono. Pare sia stato rallentato dalla Force India di Adrian Sutil e i commissari di gara stanno già analizzando l’episodio per infliggere eventuali sanzioni.

Ottima la prestazione della Scuderia Toro Rosso: Ricciardo chiude in settima posizione, mentre Vergne è decimo. Tra di loro, troviamo le due McLaren di Perez e Button.

Grande delusione, invece, in casa Lotus. Una delle prestazioni peggiori della stagione: Raikkonen undicesimo, Grosjean tredicesimo. Un netto calo di prestazioni che non ci si aspettava a questo punto della stagione.

GP ITALIA 2013 – RISULTATI QUALIFICHE

POS PILOTA                TEAM                 TEMPO      GAP
 1. Sebastian Vettel      Red Bull-Renault     1m23.755s
 2. Mark Webber           Red Bull-Renault     1m23.968s  +0.213s
 3. Nico Hulkenberg       Sauber-Ferrari       1m24.065s  +0.310s
 4. Felipe Massa          Ferrari              1m24.132s  +0.377s
 5. Fernando Alonso       Ferrari              1m24.142s  +0.387s
 6. Nico Rosberg          Mercedes             1m24.192s  +0.437s
 7. Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari   1m24.209s  +0.454s
 8. Sergio Perez          McLaren-Mercedes     1m24.502s  +0.747s
 9. Jenson Button         McLaren-Mercedes     1m24.515s  +0.760s
10. Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari   1m28.050s  +4.295s

Tempo limite in Q2 1m24.776s                              Gap in Q2
11. Kimi Raikkonen        Lotus-Renault        1m24.610s  +0.633s
12. Lewis Hamilton        Mercedes             1m24.803s  +0.826s
13. Romain Grosjean       Lotus-Renault        1m24.848s  +0.871s
14. Adrian Sutil          Force India-Mercedes 1m24.932s  +0.955s
15. Pastor Maldonado      Williams-Renault     1m25.011s  +1.034s
16. Paul di Resta         Force India-Mercedes 1m25.077s  +1.100s

Tempo limite in Q1 1m25.030s                              Gap in Q1
17. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari       1m25.226s  +0.907s
18. Valtteri Bottas       Williams-Renault     1m25.291s  +0.972s
19. Giedo van der Garde   Caterham-Renault     1m26.406s  +2.087s
20. Charles Pic           Caterham-Renault     1m26.563s  +2.244s
21. Jules Bianchi         Marussia-Cosworth    1m27.085s  +2.766s
22. Max Chilton           Marussia-Cosworth    1m27.480s  +3.161s

 

141 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!