Monza, qualifiche McLaren: Perez 8°, Button 9°

7 settembre 2013 17:28 Scritto da: Antonino Rendina

Woking limita i danni a Monza, piazzandosi con ambedue le vetture in top ten. Per la gara Perez punta sulla strategia, mentre JB spera nella pioggia.

button-mclaren-f1-2013Se ti chiami McLaren non può essere considerato un buon risultato qualificarsi a mezzo secondo abbondante dalla prima fila su una pista dai distacchi ridotti.

Eppure, nel Gp di Italia, la scuderia di Woking limita i danni, riuscendo a portare  entrambi i piloti in Q3. Il messicano Sergio Perez scatterà dalla quarta fila, precedendo di una posizione il capitano Jenson Button.

Proprio l’inglese, che ha affermato a più riprese di voler restare in McLaren anche nei prossimi anni, è a caccia del suo cinquantesimo podio in carriera. Impresa difficile, come dichiarato nei giorni antecedenti Monza anche dal direttore sportivo Sam Michael:

“In estate abbiamo messo alcune cose a posto, si è visto anche a Spa dove siamo stati più veloci. Ma il podio, con questa concorrenza, rimane un obiettivo difficile nel breve termine”.

Perez (best lap 1.24.502) punta tutto sulla strategia: “Dobbiamo essere perfetti nella strategia per recuperare terreno sui ragazzi davanti. Rispetto alle monoposto più veloci paghiamo tre decimi al giro. Non sarà facile colmare questo gap perchè la mia impressione è che noi stiamo facendo davvero il possibile con questa monoposto. Comunque avere due macchine in top ten è un buon risultato”.

Più lento di soli 13 millesimi rispetto a Checo Perez, Jenson Button è fatalista: “Le cose sono andate come dovevano andare. Sinceramente non mi aspettavo di più dalla macchina”.

Il pilota inglese, innamorato della McLaren (“questa squadra rappresenta il mito, come la Ferrari“) spera nel meteo variabile per migliorare la performance:

“Se venisse a piovere le cose si farebbero molto interessanti per noi. Sull’asciutto non sappiamo sinceramente  dove stiamo, certamente proveremo a migliorare la nona posizione della griglia. Forse, se fossi rimasto fuori dal Q3, avremmo potuto escogitare qualche strategia più particolare (partire con le hard ndr), però qui a Monza sarebbe stato un peccato non rientrare nei primi dieci in qualifica”.

Partendo in top ten la McLaren ha comunque una buona possibilità di distaccare la Force India, consolidando quel quinto posto in classifica Costruttori che resta l’obiettivo minimo stagionale.

4 Commenti

  • Devo ammettere che dopo le eliminazioni eccellenti della q2 speravo in qualcosa di meglio nella q3.
    Invece ci siamo fatti fregare sia da Hulk che da Ricciardo.
    Ad ogni modo la sostanza non sarebbe cambiata: siamo ancora molto lontani dal vertice e, ad oggi, mi viene difficile immaginare un podio McLaren da qui a breve.
    Per la gara i valori dovrebbero essere quelli di Spa, sempre che non piova, quindi si può lottare al massimo per un quinto posto.
    In ogni caso, sempre Forza McLaren!

  • Beh abbiamo una monoposto che non e buona in niente, ma invece abbiamo due piloti che non sono dei fuoriclasse, ma se la stanno cavando alla grande con questa McLaren. Faccio i complimenti a Checo e a Jenson perché oggi anche le Toro Rosso erano più forti, ma speriamo di batterle in gara.
    Forza McLaren!! :)

  • jenson andava molto forte con le dure…speriamo bene è un anno del cavolo ma almeno una soddisfazione spero che possa esserci.

  • principesco88

    Forza Mecca, siete voi gli avversari veri storici della Ferrari! Jenson è un grande pilota, magari venisse da noi!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!