Domenicali su Raikkonen: “E’ maturato negli ultimi 2 anni”

14 settembre 2013 09:11 Scritto da: Redazione

Stefano Domenicali, Team Principal Ferrari, parla del Dream Team Alonso – Raikkonen e della gestione del team nel 2014.

Domenicali-wroomIn questi giorni successivi all’annuncio di Raikkonen in Ferrari, sono emersi diversi particolari sulla vicenda che hanno riportato il finlandese in Rosso. A quanto pare, il team del Cavallino Rampante era pronto a firmare con il tedesco Nico Hulkenberg, tanto che i contratti erano già pronti ad essere firmati. Se non fosse che Kimi Raikkonen ha accettato l’offerta che gli era stata fatta in precedenza della Ferrari e il Cavallino si è imbizzarrito, mollando l’opzione Hulkenberg.

Ma come è scoppiata la scintilla Raikkonen? E’ stato chiesto a Stefano Domenicali che – nella video intervista che vi proponiamo – ha affermato: “Si è riaccesa nel momento in cui abbiamo visto che negli ultimi due anni, Kimi è maturato tanto. Coi risultati, con i fatti. Sotto questo aspetto devo dire che negli ultimi mesi è stato considerato subito come uno dei piloti possibili per il prossimo anno. Sia con Fernando che con Felipe abbiamo discusso molto apertamente dei possibili scenari che potevano aprirsi”.

In queste ore, tanti protagonisti del mondo del motorsport hanno commentato la scelta della Ferrari di cambiare filosofia e portare due campioni del mondo nella stessa squadra. Schumacher ha definito una cosa come “Una miscela esplosiva”, ma con accezione positiva, mentre più pessimista è stato Prost, per altro protagonista dell’ultima coppia di fuoco a Maranello, nel 1990. Ma Domenicali non ha dubbi: “Erano tempi diversi e non mi permetterò mai di parlare di certe cose del passato, per il semplice motivo che per poterne parlare bisognerebbe conoscerli davvero e capire cosa c’era dietro. Noi guardiamo avanti e il tema dei galli nel pollaio, beh… capisco da dove può venire questa specie di provocazione, però dal nostro punto di vista le regole sono sempre state chiare con tutti e le scelte si fanno in pista. I piloti partono alla pari e devono guardare all’interesse della squadra. Sempre. Chi viene a lavorare in Ferrari lo ha sempre ben chiaro, altrimenti non viene da noi”.

7 Commenti

  • a parer mio raikkonen sarà un abbaglio, comodo per Alonso che con un pilota più competitivo di massa sarà consacrato come il pilota più forte di tutti tempi senza macchina(qualora la ferrari cannasse ancora)

  • Stefano hai preso la pastiglia…..guarda che chiamo la suora veh……..

  • Vedo che alla fine del video appaiono gli sponsor Ferrari.
    Certo che avere come sponsor Pirelli che è il costrutture di pneumatici che ha consentito alla Mercedes di fare quel test ignobile e dopo ha riportato gli pneumatici alla versione 2012 comoda alle RB fa molto male. Da un lato pagano la Ferrari per farsi pubblicità dall’altro fanno di tutto per mettere la scuderia in difficoltà. Mai più Pirelli sulla mia macchina!

  • I piloti partono alla pari e devono guardare agli interessi della squadra, sicuro ma se Alonso e Raikkonen si scanneranno per le vittorie (e speriamo perchè almeno vorrebbe dire che siamo competitivi) allora non ci saranno problemi per il mondiale costruttori, forse solo per il piloti, sperando di non fare come nel 1986 fece la williams con la lotta tra mansell e piquet e alla fine vinse il titolo prost.
    Semmai invece la preoccupazione mi sorse se lottassimo come quest’anno per i podi e i piazzamenti, allora lì si che nascerebbero dei casini strepitosi, specie se ci fosse un contatto in gara…brrrrrr!!!
    Domenicali voglio proprio vedere come la gestirai…in bocca al lupo, in c*lo alla Balena ecc. ecc. perchè ne avrai proprio bisogno!!! ;-()

  • l’ultima domanda è strepitoso,uno scenario fantastico.

  • Ma quanto è bella quella stanza? quel tempio..

    P.s. ma non si possono evitare le pubblicità ai lati?Sta quel grassone che muove la pancia e ha dato gia fastidio dopo 8 minuti di video lol

  • Lasciateli parlare che stanno tutti a rosica.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!