Rosberg punta in alto nel weekend di Singapore

18 settembre 2013 15:52 Scritto da: Davide Reinato

Un feeling particolare quello tra Nico Rosberg e il circuito di Singapore. Il tedesco della Mercedes ha sempre ottenuto punti nelle cinque edizioni del GP e in due edizioni ha sfiorato la vittoria.

nico singaporePer ben due volte, nelle prime cinque edizioni del Gran Premio di Singapore, Nico Rosberg ha sfiorato la vittoria. La prima volta nel 2008, l’anno del Crash-Gate, quando l’aver rifornito in regime di Safety Car e pit-lane chiusa gli costò una penalità che gli fece perdere il comando della corsa, a favore della Renault di Alonso.

La seconda volta l’anno seguente, nel 2009, quando sembrava avere tutte le carte in regola per andare a vincere. In uscita dai box, dopo la sua sosta, toccò la riga bianca che delimita la corsia box dal tracciato, rimendiando un Drive Through e compromettendo le sue speranze di chiudere davanti a tutti.

Il tedesco, dunque, ha una buona tradizione tra le stradine del Marina Bay Circuit. Negli ultimi tre anni con la Mercedes ha conquistato anche due quinti ed un settimo posto. Ma quest’anno vorrebbe fare molto di più. “Singapore mi piace, è un’occasione fantastica guidare qui e l’intero weekend possiede una delle migliori atmosfere dell’anno. Dal punto di vista fisico è piuttosto difficile, perché ci sono molte curve e rettilinei molto corti, non si può prendere mai fiato. E poi è una delle gare più lunghe, tanto che si va sempre al limite delle due ore di gara”.

Nico ha accolto positivamente la modifica alla curva 10, che da quest’anno non avrà più la chicane: “Mi fa molto piacere, è decisamente migliore. Il tracciato dovrebbe fare al caso nostro, spero di avere un buon fine settimana e migliorare il mio miglior risultato qui, ossia il secondo posto del 2008″.

3 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!