Singapore: venerdì di confronti tecnici alla Ferrari

20 settembre 2013 18:54 Scritto da: Mario Puca

Anche questo venerdì di prove libere è stato interamente speso dai piloti del Cavallino per confrontare le tante soluzioni tecniche a disposizione.

ferrari singapore

Foto AutoMotorUndSport

Alonso e Massa ci hanno ormai abituato a scendere in pista nelle prime due sessioni di prove libere “armati” di soluzioni differenti e non si sono smentiti neppure in questa prima parte di fine settimana “singaporiano”. Al vaglio sono passate tutte le soluzioni tecniche (più che altro aerodinamiche) che gli ingegneri hanno portato per il Gp di Singapore.

Si parte con una nuovissima ala anteriore, con un profilo principale che diventa tri-plano e diverso disegno dei flap, oltre ad un piccolo dettaglio relativo al bordo della paratia (FOTO – FOTO). Quest’ala è stata usata principalmente da Alonso, mentre Massa ha utilizzato quella standard.

Situazione opposta riguardo ad i musetti, visto che solo il brasiliano ha montato quello a “doppio mento”, tra l’altro con le dummy cameras ai lati ed i piloni tagliati lungo il bordo d’uscita (FOTO). Stessa cosa per il “nuovo” diffusore (che è lo stesso provato a Monza), montato soltanto sulla F138 n. 4 di Felipe (FOTO), mentre Alonso ha utilizzato quello standard, più squadrato ai lati e privo della sponda (FOTO).

Nessuna differenza per quanto riguarda i nuovi deviatori di flusso laterali, privi di soffiaggio nella parte bassa (FOTO), utilizzati da entrambi i piloti; stesso discorso per l’ala posteriore e per il nuovo profilo all’interno delle ruote posteriori, ora dotato di un solo slot anzi che tre (FOTO). Tutti questi test sono stati effettuati con abbondante utilizzo di flow-vis, in modo da evidenziare il comportamento dei flussi aerodinamici lungo le superfici (FOTO 1FOTO 2FOTO 3).

Vedremo domani mattina le scelte che i due piloti effettueranno relativamente ad ala anteriore, muso e soprattutto diffusore.

1 Commento

  • Speriamo bene…. questo, forse, è il primo venerdì dove si può già delineare l’andamento delle qualifiche e della gara.
    Spero di sbagliarmi ma la Red Bull sembra di un altro pianeta.
    Onori alla bravura dei tecnici avversari.

    Si sapeva che la Ferrari avrebbe sofferto, ma speravo in qualcosina di più rispetto agli avversari.

    Comunque, è solo il venerdì….

    Forza Ferrari Go!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!