Rosberg sfiora la pole: “Sono contento, ma sorpreso”

21 settembre 2013 18:35 Scritto da: Davide Reinato

Rosberg sfiora la pole a Singapore, mentre Hamilton fa mea culpa e s’addossa la responsabilità di una prestazione opaca.

hamilton-mercedes-2013La Mercedes ha vinto a Montecarlo e Budapest, due luoghi che hanno parecchie affinità con il tracciato del Marina Bay Street Circuit. Questa volta, però, le Frecce d’Argento hanno un avversario particolarmente in forma e con una Red Bull che sfiora la perfezione.

La qualifica della Mercedes è comunque degna di nota: Rosberg secondo, Hamilton quinto. Ma Nico è particolarmente sorpreso della vicinanza al connazionale già tre volte Campione del Mondo. Solamente 0,091 secondi dietro, praticamente nulla.

“Non mi aspettavo un tale miglioramento. Forse il tracciato è migliorato, ma non sono sicuro. Mi piace molto correre qui e sono sempre stato veloce, quindi il secondo posto a Singapore è comunque una buona posizione di partenza che mi consentirà di attaccare in gara”, ha detto Rosberg.

Leggermente più attardato Hamilton, che ha chiuso solamente in quinta posizione. Con sincerità e assoluta autocritica, Lewis ha fatto mea culpa, addossandosi tutta la responsabilità di una prestazione opaca: “Io non ero abbastanza veloce oggi, ma è chiaro che la macchina lo fosse più di quanto io sia riuscito a fare. Cercherò di fare del mio meglio domani”, ha concluso l’anglocaraibico.

5 Commenti

  • Nico merita di avere piu’ considerazione in F1.
    Nonostante non puntino mai su di lui anche quest’anno si e’ tolto qualche soddisfazione, correre contro Lewis gia’ non dev’essere facile( chiedetelo a Nando), se poi dopo un GP. ti ordinano via radio di stare dietro, cadrebbero le p……anche a un santo!

  • raikkonen e alonso sono 2 campionissimi ma in passato abbiamo visto cosa puo succedere quando in un team ci sono 2 prime guide. scelta piu azzeccata quella della mercedes: un campionissimo, hamilton su cui puntare x vincere il mondiale, e un ottimo pilota cioe Rosberg che ti garantisce punti x la classifica costruttori.

  • Bisogna dare atto ad Hamilton di essere uno dei rarissimi piloti di F1 (in motogp capita più spesso) che non ha problema ad ammettere “di non essere stato all’altezza”, gli altri avrebbero detto di aver avuto problemi di assetto o altre scuse simili…..

  • Complimenti a Nico Rosberg, il vero dream team è quello mercedes e o sarà anche il prossimo anno..
    capitolo Hamilton sono sinceramente un po deluso dalle sue prestazioni sia a Monza che qua opache, penso sinceramente che al momento Vettel sia il pilota più forte sulla vettura più forte.

  • In tre anni che Alonso è in ferrari non ho mai sentito una dichiarazione come quella di di Hamilton di oggi.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!