Carrozzeria asimmetrica degli scarichi per la Ferrari

22 settembre 2013 09:21 Scritto da: Mario Puca

Pensavamo di aver scovato tutte le novità della Ferrari, ma al termine delle qualifiche ne abbiamo scoperta un’altra assolutamente inedita, che vi mostriamo in anteprima assoluta.

scarichi ferrariAbbiamo dedicato diversi articoli questo weekend alle tante novità della Ferrari. Sulla F138 hanno fatto la loro comparsa una nuovissima ala anteriore, il diffusore provato a Monza, nuovi profili all’interno delle ruote posteriori e nuovi deviatori di flusso laterali.

Alla fine abbiamo ricomposto il puzzle e vi abbiamo mostrato il tanto atteso “pacchetto Singapore”. I piloti hanno usufruito di tutte e tre le sessioni di prove libere per confrontare adeguatamente tutte le soluzioni disponibili e raggiungere il miglior compromesso possibile (link articolo); diversamente dal solito, però, Alonso e Massa hanno optato per soluzioni differenti, soprattutto all’avantreno, con lo spagnolo che ha scelto l’ala nuova ed il muso standard con dummy cameras tra i piloni (oltre ad un turning vanes sotto scocca a due elementi) e il brasiliano che invece ha optato per l’ala vecchia ed il muso “a doppio mento” con dummy cameras ai lati (più turning vanes a singolo elemento) (FOTO).

Entrambi i piloti, invece, hanno confermato i nuovi deviatori di flusso laterali ed il nuovo diffusore, soltanto provato a Monza in funzione proprio di questo weekend. Sia Alonso che Massa, però, hanno fatto anche un’altra scelta molto particolare, relativa alla carrozzeria nella zona degli scarichi. Sia la Ferrari n. 3 che la n. 4, infatti, mostrano una carrozzeria asimmetrica (FOTO).

La parte destra presenta un vistoso rigonfiamento poco prima dei pozzetti di scarico. Da notare anche il piccolo sfogo aperto prima dello scarico ed il nolder che percorre lo sfogo terminale del cofano. La parte sinistra, invece, non presenta alcun rigonfiamento, il piccolo sfogo è chiuso e non vi è alcun nolder sullo sfogo terminale (FOTO).

Solitamente molte squadre utilizzano sfoghi di diversa dimensione (soprattutto ai lati dell’abitacolo) tra destra e sinistra, ma la soluzione della Ferrari sembra molto più drastica ed è probabilmente dovuta ad una maggiore necessità di smaltire calore nella parte destra della vettura. Da notare, infatti, che anche la griglia alla base delle pance presenta aperture maggiorate, proprio per espellere più aria calda proveniente dal radiatore.

3 Commenti

  • @ tutti i Ferraristi e tifosi con: “lauree in aerodinamica moderna o in dottorato delle strategie di gara” come dice qualcuno, che son colpevoli come me di non potersi sfogare, riuniamoci:

    Giudichiamo solo i risultati, di questo campionato farsa, falsato da test e gomme ad hoc per bibitari!!!

    I risultati parlano chiaro, ancora una volta, gomme o no, gli aggiornamenti Ferrari, simmetrici o no, NON FUNZIONANO!!!
    W i dottorati in strategie e aerodinamica moderna!!!
    ;-()

  • ma no,
    ormai la Ferrari la fanno coi pezzi di scarto,
    quindi è questo che vien fuori.
    tranquilli

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!