GP Singapore 2013: Vettel vince umiliando gli avversari

22 settembre 2013 16:31 Scritto da: Davide Reinato

Sebastian Vettel vince il GP di Singapore. Fernando Alonso chiude secondo, mentre Raikkonen è terzo.

vettel-redbull-pole-singaporeUna cavalcata solitaria, con un ritmo che non vedavamo da parecchio tempo. Sebastian Vettel ha monopolizzato il Gran Premio di Singapore, lasciando solamente le briciole agli avversari. Sebastian ha tenuto un ritmo inavvicinabile per chiunque altro in pista, tanto da andare anche due secondi più veloce di tutti gli altri. Un dominio imbarazzante, ma quasi annunciato dopo le simulazioni delle prove libere del venerdì. Il vantaggio tecnico era notevole, ma Seb ha guidato in uno stato di grazia e il risultato parla chiaro.

In seconda posizione Fernando Alonso, ancora una volta autore di una partenza degna di nota e di una gara altrettanto notevole. Sfruttando l’ingresso della Safety Car – avvenuto intorno al trentesimo giro – il ferrarista ha effettuato la sua seconda sosta in condizioni favorevoli e si è così involato verso la medaglia d’argento. Serve a poco, in termini mondiali, perché questa Red Bull è letteralmente imprendibile. Addio sogni iridati, ma resta la consapevolezza che lo spagnolo è una certezza in gara.

E lo è anche Kimi Raikkonen, autore di una galoppata lodevole. Nonostante i dolori alla schiena e quel sottosterzo che gli ha rovinato più di una giornata a Singapore, eccolo sul gradino più basso del podio. Nonostante la tredicesima posizione in partenza, Iceman ha corso con il coltello tra i denti ed è andato a conquistare un podio più che meritato.

Ai piedi del podio le due Mercedes di Rosberg e Hamilton, mentre Felipe Massa ha chiuso in sesta posizione. Benino anche la McLaren, che nel finale ha anche sognato il podio con Button. Tuttavia, la forza degli avversari è stata notevole e per Jenson e Sergio non c’è stato nulla da fare, se non chiudere la gara in settima e ottava posizione.
A punti anche Sauber e Force India, rispettivamente con Hulkenberg e Sutil.

Quattro i ritiri: Daniel Ricciardo è andato a sbattere, causando l’uscita della Safety Car a metà gara. Poi è stata la volta di Romain Grosjean, che ha dovuto lasciare la corsa per colpa di un problema tecnico. Di Resta, sul finale della corsa, ha sbagliato una frenata ed è andato dritto a muro, buttando all’aria un buon weekend. Infine, è toccato a Mark Webber ritirarsi, tra le fiamme della sua RB9 che ha accusato un problema al motore.

GP SINGAPORE 2013 – RISULTATI DELLA GARA

POS  PILOTA         TEAM 
 1.  Vettel         Red Bull-Renault           
 2.  Alonso         Ferrari                              
 3.  Raikkonen      Lotus-Renault                        
 4.  Rosberg        Mercedes                             
 5.  Hamilton       Mercedes                             
 6.  Massa          Ferrari                              
 7.  Button         McLaren-Mercedes                     
 8.  Perez          McLaren-Mercedes                     
 9.  Hulkenberg     Sauber-Ferrari                       
10.  Sutil          Force India-Mercedes                 
11.  Maldonado      Williams-Renault                     
12.  Gutierrez      Sauber-Ferrari                       
13.  Bottas         Williams-Renault                     
14.  Vergne         Toro Rosso-Ferrari                   
15.  Webber         Red Bull-Renault                     
16.  van der Garde  Caterham-Renault                     
17.  Chilton        Marussia-Cosworth                    
18.  Bianchi        Marussia-Cosworth                    
19.  Pic            Caterham-Renault                     
DNF  Di Resta       Force India-Mercedes                 
DNF  Grosjean       Lotus-Renault                        
DNF  Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari                   

CLASSIFICHE MONDIALI DOPO IL GP DI SINGAPORE

Piloti                        Costruttori
 1.  Vettel        247        1.  Red Bull-Renault          377
 2.  Alonso        187        2.  Ferrari                   274
 3.  Hamilton      151        3.  Mercedes                  267
 4.  Raikkonen     149        4.  Lotus-Renault             206
 5.  Webber        130        5.  McLaren-Mercedes           76
 6.  Rosberg       116        6.  Force India-Mercedes       62
 7.  Massa          87        7.  Toro Rosso-Ferrari         31
 8.  Grosjean       57        8.  Sauber-Ferrari             19
 9.  Button         54        9.  Williams-Renault            1
10.  Di Resta       36       
11.  Sutil          26       
12.  Perez          22       
13.  Hulkenberg     19       
14.  Ricciardo      18       
15.  Vergne         13       
16.  Maldonado       1

164 Commenti

  • Buonasera,

    Io non capisco tutti si accaniscono con redbull e mercedes ..ma quando le macchine hanno stravinto i campionati sappiamo tutti che qualcosina di irregolare ce’ .. fino a prova contraria x ora la FIA no ha condannato nessuno…

    Vi ricordo che qualche anno fa, su ebay , una ricca facoltosa hs venduto una f1 benetton di schumy ( livrea blu ) dove veniva indicato il dispositivo di traction control … quell anno rra bandito … siccome un po tutti hanno segreti e fuori il limite .. che i tecnici lavorino e le inventino …
    Vabbe’ se newey era alla ferrari andava bene …
    Saluti … in questo blog si parla solo di trucchi .. ma discutiano mi tecnica ..
    Luca

  • Io vorrei aggiungere una cosa, molti sostengono che la Redbull non fosse al limite quando andava circa 2,5 sec al giro più forte.

    33 1:50.430
    34 1:50.996
    35 1:50.687
    36 1:50.182
    37 1:50.185
    38 1:50.123
    39 1:50.259
    40 1:50.262
    41 1:50.022
    42 1:50.511
    43 1:51.109

    questi sono i giri di Vettel molto molto veloci, ma non andava più di quello in quel momento. Sec me li abbiamo visto il limite tecnico della RB. Poi ovvio con gomme fresche è andato più forte, ma dal giro 33 al 43 non è potuto andare più forte di così

    • hai guardato i cameracar? io non ho visto nessun controllo significativo! paragonali con quelli di alonso ho rosberg! non era al limite! poteva spingere ancora di più

      • Meglio non guardare i camera car di Vettel altrimenti viene il nervoso..io ho visto praticamente tutta la gara da quello di Alonso ed era quasi sempre di traverso…

  • Chi vince ha sempre ragione.
    Le chiacchiere da bar le lascio agli altri, quando dominavano la ferrari o prima mclaren e williams certe polemiche non si facevano, ieri vettel sembrava il mansell del 92 una superiorità imbarazzante, adesso stà ai rivali scoprire il trucco o il segreto di newey e fare meglio, sempre che ci sia naturalmente

    • Quando la Ferrari dominava c’erano i vari Briatore e Dennis che creavano polemiche e facevano notare alcune presente irregolarita’. Qui c’è nessuno che dica qualcosa ?

      Briatore creava finte polemiche su presunte irregolarità della Ferrari era un gioco di nervi che gia’ Dennis e lo stessa Senna e Prost avevano usato in passato. Quando Senna ad esempio fu bastonato in qualifica dalla Ferrari 641 di Proste Mansell con motore da qualifica allora inizio’ la guerra delle benzine da qualifica che aveva solo la Ferrari, per la verita’ del tutto regolari… il problema era che Senna e la Shell non erano preparati ma il male di quel periodo era la Ferrari Agip ad averla anche del tutto regolare. Quello che manca sono gli interlocutori, insomma… Immagina adesso Briatore al posto di domenicali cosa avrebbe detto dopo la vittoria di Vettel e immagina Dennis alla MClaren…
      Immagina Senna su un ipotetica Mclaren odierna cosa avrebbe detto e fatto… ?
      Si parla ancora oggi di antispin sulla benetton di Schumacher del 1994…. della Redbull invece non si dice niente o meglio gli attori protagonisti non parlano, parliamo solo noi.

      • Aggiungo che ricordo benissimo che dopo le lamentele si Senna e Dennis, le benzine speciali agip sparirono… con un aggiornamento del regolamento , che comunque si vendico’ rubando la Shell alla MClaren qualche anno dopo.
        Qui c’è solo la Redbull che detta legge non solo fa quello che vuole senza che gli altri possano farlo, tramite le deroghe concesse solo a loro, ma quando qualcuno piscia fuori dal vaso e inventa qualcosa di nuovo allora sono cavolacci amari.

        Correttore d’assetto Ferrari e Lotus mai visto perche’ irregolare ancor prima del debutto

        Sistema meccanico che sfrutta meglio le gomme 2013 fatto fuori dopo 5/6 gare… perche’ 4 soste sono troppe.

        Materiale dei freni che si deforma bandito gia’ a fine 2012 quando la Ferrari ne stava sviluppando uno con lettera della fia e richiesta di chiarimenti da parte della redbull…

        Qui se la cantano e se la suonano.
        Immagine Senna, Dennis, Briatore e Todt cosa avrebbero fatto sapendo che solo la redbull puo’ utilizzare il sistema acqua olio per bilanciare la macchina…

      • Quando le ferrari correvano con macchine del tutto regolari venivano bastonate come accade oggi e anche peggio, poi arrivò brawn e byrne e la storia cambiò, nessuno domina in f1 con una macchina regolare al 100% questo è poco ma sicuro, la redbull ha semplicemente aggirato le regole a livello di anti spin correttori d’assetto e qualche altra diavoleria nascosta, gli altri per ora non sono in grado di fare altrettanto

      • Secondo me non c’è incapacità tecnica, il fatto è che una volta potevi copiare dagli altri, adesso con le deroghe non puoi farlo. Ad esempio solo i motorizzati renault possono tagliare dai 4 ai 6 cilindri. E’ questa l’assurdita’ un regolamento che dovrebbe rendere le monoposto simili ad un mono marca con potenze simili premia invece un eletto dell FIA che per anni è stata la redbull, gli altri non possono fare la stessa cosa e come ho scritto se inventano qualcosa di nuovo come il correttore d’assetto allora è irregolare a priori…

  • Credo di riassumere il pensiero di molti.
    Agli appassionati di formula1, quelli veri, non i tifosi, quelli che ovviamente hanno delle preferenze di piloti o scuderie ma che godono nel vedere un gran premio indipendentemente da chi vince, che sono appassionati di tecnica, di motori, di corse, questo stradominio puzza.
    Davvero in pochi hanno parlato male di Vettel, anzi.
    Qua non si sta discutendo delle doti del pilota, ma della farsa costruita attorno a lui.
    E ripeto, a chi davvero e’ appassionato e soprattutto di formula1 ne capisce, la cosa non va giu’

  • Comunque leggendo tutti questi commenti state dando degli stolti a tutti i uomini Red Bull, capaci con una macchina del tutto irregolare a far vedere in mondo visione che loro grazie alla loro macchina del tutto irregolare possa dare 2 sec al giro alla concorrenza ..
    Mettiamoci anche che era la sua pista e che sarebbero arrivati max 2 se le cose fossero andare più che male avendo anche un vantaggio di 53 un classifica..
    Sisi sono davvero degli stolti, ve?

  • La Red Bull sarà avanti anni luce in fatto di tecnologie, aerodinamica e furberie varie, ma è di un’arroganza senza limiti. Basti pensare all’ultimo stint con le gomme super soft che non si degradavano manco a pregarle…C’è veramente troppa sicurezza nelle facce e nei sorrisini di Horner e Newey, e questa cosa è veramente irritante, al di là delle tesi complottistiche o meno.

    • si… ma ricordate quando in Ferrari Mr. Brawn mangiava la banana a metà gara ? In pista c’era Schumaker e la ferrari vinceva sempre. Erano gli anni “dedicati” alla Ferrari, e ora siamo in quelli “dedicati” alla RB

      e la RB di vettel è PALESEMENTE irregolare… non venite a raccontarmi frottole: non è questione di alettoni, effetti coanda, doppi DRS o altre scemenze: tutto fumi per il pubblico. Li c’è un motore con 100 Hp in più e basta !

  • L’anno prossimo potrebbero cambiare tante cose, col nuovo regolamento i volori in campo potrebbero stravolgersi, se così non fosse, nel momento in cui ci dovesse essere un importante calo di ascolti tale da far perdere ingenti somme vedrete che magicamente la RedBull smetterà di vincere………
    Purtroppo quando ci sono in gioco milioni e milioni di euro/dollari è raro che le cose siano limpide pulite e trasparenti.
    Certo che se almeno cercassero di salvare le apparenze, magari i tifosi, anzi meglio dire gli appassionati di f1, non si sentirebbero presi per i fondelli.

    Ora non so voi, ma io che ho una passione fortissima per la F1, non sono più tanto smanioso di vedere i prossimi gp di quest’anno, al di la della Ferrari, mi basterebbe anche che ci fosse un altro team a contendere il titolo alla RedBull per mantenere inalterata la mia voglia di vedere i gp, ma così ormai sto perdendo interesse…

    • Secondo te se corrono o sono andati a correre in poste con zero spettatori si preoccuperebbero del calo di audience???
      a parte che forse un eventuale calo se davvero ci fosse sarebbe al massimo in Italia.
      cmq se avete resistito per 21 anni senza titoli potete resistere ancora un po adesso.

      • L’audience che intendevo era ovviamente quello televisivo che sfocia in contratti milionari con le varie paytv, poi sponsor pubblicità eccetera.
        Poi se hai letto bene il mio commento specificavo che l’interesse l’ho perdo per assenza di battaglia per il titolo, mi basterebbe una mercedes o una mclaren in lotta per il titolo per avere interesse.

        Poi è ovvio che tu tifi Vettel e quindi ti gusti le gare lo stesso, come sarebbe per me se a fare il vuoto fosse la Ferrari, ma vorrei vedere te a parti rovesciate se non perderesti interesse senza lotta per il titolo

  • Questi distacchi abissali sono chiaramente frutto di irregolarità, stavolta mi trovo d’ accordo con i tifosi ferraristi…siamo nella categoria regina della velocità dove i migliori costruttori di tutto il mondo si sfidano con delle regole che non danno molto spazio alla fantasia e vediamo una vettura girare 2-2,5 sec piu veloce degli altri..è assolutamente impossibile..non giudico Vettel che è sicuramente un campione ma a questo punto la sua bravura è ingiudicabile in quanto Webber non ha sicuramente lo stesso mezzo..per carità Webber non è un fenomeno ma non può prendere 2,5 sec dal compagno a parità di mezzo impossibile..

    • Concordo. magari sarà effettivamente un pilota eccezzionale, ma non abbiamo elementi per averne la certezza, non con questa Red Bull, non con il trattamento rispetto al suo compagno. Quindi a me il dubbio rimarrà finchè non si confronterà con Hamilton o Alonso con la stessa vettura.. il giorno che ci sarà questo confronto e avrà la meglio, allora anche io gli dovrò un bel pò di scuse..

  • “se è per questo sono contento anche che Rosberg sia davanti a Hamilton”

    Si si bravo, mi fa piacere, sono le piccole soddisfazioni che ti puoi prendere quest’anno, purtroppo capita una volta ogni morto di papa ma fa niente.

  • mah… io penso che semplicemente ieri s’è vista la vera RB9, prima volta quest’anno in cui pronti via, 2 giri e 5 secondi a tutti.
    Rimango dubbioso sui distacchi pesantissimi, a mio modestissimo giudizio troppo importanti perchè non ci sia qualcosa sotto. Che poi questo qualcosa sia regolare o meno è tutto da dimostrare, ma ricordo a tutti una cosa: in RedBull sono avanti anni luce con le mappe motore, sono stati i primi a ideare gli scarichi soffiati e questo pesa ancora tanto. Hanno acquisito conoscenze che gli altri team semplicemente non hanno (taglio cilindri, rilascio kers, soffiature calde e simili) per cui non mi meraviglierei se effettivamente la cosa fosse “legale”, cioè al limite ma dentro il regolamento.
    Poi tutto può essere, ma non facciamo i complottisti, vi prego, ci facciamo solo una brutta e antisportiva figuraccia. Vettel ieri è stato perfetto, non ha sbagliato niente a parte i primi metri della partenza, e se la sua monoposto può andare 2 secondi più veloce degli altri non vedo perchè lui non debba farlo.
    A proposito, ancora fischi sul podio, cosa scriveranno oggi gli inglesi?

    • Nessuno parla dei fuochi artificiali dell’ altra rb motore renault completamente in fiamme ripreso dalle telecamere solo per pochi secondi………

      • e cosa ci sarebbe da dire? ha spaccato il motore, fine della storia, non mi sembra ci sia molto altro da dire. Webber tra l’altro ha avuto già a Monza problemi col cambio, una rottura era nell’aria, e lo hanno dichiarato subito dopo il GP italiano.

      • Certo, ha spaccato il motore, fine della storia….. la macchina di Webber è solo un laboratorio di sperimentazione !

  • Concordo! ho visto i cameracar di vettel. nessuna fatica, nessuna correzione e stava lontano dai muretti. la fia deve intervenire, troppa supremazia.

  • Si TC! credo sia la risposta più logica visto dove la RB ha maggior vantaggio rispetto agli altri. Galeotto fu il video del Canada. . .

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!