Terza reprimenda per Webber: sarà penalizzato in Corea!

22 settembre 2013 19:16 Scritto da: Giacomo Rauli

Mark Webber ha collezionato la terza reprimenda della stagione dopo il GP di Singapore. Stando al regolamento, sarà penalizzato di dieci posizioni in griglia nel prossimo GP

taxi driver (275x251)La direzione gara del Gran Premio di Singapore ha comminato una reprimenda a Fernando Alonso e Mark Webber per il “passaggio” dato dallo spagnolo all’australiano nel giro di rientro, dopo il termine della gara. Webber, alla terza reprimenda in questo 2013, sarà penalizzato di dieci posizioni in griglia, penalità da scontare nel prossimo GP in Corea.

L’australiano, a un giro dal termine della gara odierna, è stato costretto a parcheggiare la vettura a bordo pista per una perdita di pressione dell’acqua all’interno della sua RB9. Webber ha così deciso di chiedere un passaggio per rientrare ai box, evitando di chiederlo ai commissari posizionati lungo il percorso. La manovra di Webber, secondo i commissari di gara, sarebbe risultata pericolosa per l’incolumità dei piloti che sopraggiungevano e per l’australiano stesso. Da qui la reprimenda che ha fatto scattare la penalità, che sarà scontata in Corea.

Reprimenda anche per Alonso, perché dare passaggi ad altri piloti a fine GP non è più consentito dal regolamento. Per l’asturiano si tratta comunque della seconda reprimenda stagionale dopo quella ricevuta in Spagna per essersi fermato a fine corsa per farsi passare una bandiera spagnola, dunque non comporterà alcuna sanzione nei prossimi GP se non ricevendo un’ulteriore reprimenda.

30 Commenti

  • La formula uno dovrebbe iniziare a darsi una regolata, queste sono davvero stupidaggini, sono regole stupide, delle pagliacciate perché in primis sono regole redatte da pagliacci.

    Dare un passaggio ad un avversario è per prima cosa, bellissimo, un gesto sportivo dal sapore di altri tempi, non mi sembra che Alonso abbia viaggiato a velocità sostenute mettendo a rischio l’incolumità di Webber, o di chicchessia…

    Fanno dei regolamenti sportivi così complicati e contorti e sono i commissari per primi a non capire un H, e poi l’appassionato comune dopo aver visto un gesto così bello, che magari gli ha riportato alla mente Mansell e Senna nel 1992, o Schumacher e Alesì nel 1995, viene a conoscenza di questo schifo.
    Un pilota penalizzato di addirittura 10 posizioni come se avesse rotto un motore o mandato a muro qualcuno???? Solo per un passaggio???
    Alonso reprimenda per aver chiesto una bandiera del suo paese dopo aver vinto in Spagna????

    No, sono altri i problemi, la F1 è in mano a della gente che dovrebbe andare a casa, o al massimo farsi frustare da Mosley nei suoi famosi festini, quello è il loro posto, non dietro alla “pulsantiera” delle decisioni.

    A questa gente dedico i miei più sentiti vaffa e gentilmente che vadano a cag*re quanto prima.

    Vostro M@gicFra.

    Davvero, sono rimasto senza parole!

    • Certo che fermarsi in uscita di curva in piena traiettoria è un tantino pericoloso, anche a gara finita

      • Suvvia netito, l’immagine che hai nel profilo dice tutto, quelli erano anni dove le F1 erano pericolose, (ps, 1985 de angelis senna, bellissima immagine complimenti) ora dov’è il rischio, che si cag*no in mano appena scendono due gocce d’acqua e se piove partono tutti in fila indiana dietro la safety car, ma dove sta tutto questo pericolo??? Dov’è???? Addirittura le velocità di rientro ai box sono talmente ridicole per queste f1 che una frenata d’emergenza a 100Km/h equivale a quella di un utilitaria moderna che viaggia a 15 Km/h,l ovvero ci si ferma all’istante!!!

        Ora, con queste premesse, che sia addirittura pericoloso per l’incolumità dei piloti dare un passaggio ad uno che è rimasto fermo e addirittura metterlo nero su bianco sul regolamento a me sembra un idiozia colossale!!!
        Ma vadano a rivedere il regolamento tecnico e sportivo e il budgetcup (che nessuno rispetta) invece di punire i piloti per questo tipo di azioni!
        Ed è oltraggioso che se uno vince non può fermarsi a prendere una bandiera del suo paese, avrei voluto tanto, MA TANTO, sentire l’opinione di Ayrton Senna a riguardo, avrebbe ridicolizzato tutti!!!

      • E magari Senna da lassù chissà quante risate si sarà fatto…!

  • Perez che sbatte fuori strada Hulkenberg e poi penalizzano lui, letteralmente allucinante quello che stanno facendo i commissari,un vero delirio.
    I doppiati e la Safety car,ma anziché rifare un giro per sdoppiarsi,facendone così perdere tre di tempo a tutti,non sarebbe più semplice farli fermare ai box per poi riaccodarli ?Cosi con mezzo giro tutti tornerebbero nelle loro posizioni,si,mancherebbe un giro da recuperare,ma lo farebbero alla fine.
    Alonso-Webber:lo sapevano che non potevano farlo e che sarebbero stati sottoposti a sanzione,a Webber ormai non gli importa nulla,anzi sembra quasi uno scherzetto fatto alla sua scuderia.
    Pericoloso può esserlo,quindi meglio non farlo.
    Le 10 posizioni in griglia,un’astuta mossa della Fia per riaprire il campionato,loro si che sono dei geni…volevo dire geni,o mi son sbagliato con …emi?
    Due secondi e due decimi (decimo più,decimo meno)di distacco già al primo giro?Mai visti in tutta la storia della formula uno!
    Questi o sono dei veri e propri geni,o hanno la macchina truccata.
    Chi è che diceva “a pensar male si fà peccato,ma quasi mai ci si sbaglia?”Fate voi.
    Quanto mi piacerebbe però che si smontasse pezzo pezzo per farla verificare..da tecnici competenti e al di sopra delle parti,così,giusto per togliersi ogni dubbio.
    Ma tanto cosa vogliamo mai,in un campionato ove non c’è più sportività e regole, ormai si può fare di tutto,tranne però che sventolare una bandiera a fine corsa,quello si che è proibito,potrebbe eccitare tropo gli animi dei tifosi creando scompiglio nelle menti deboli e confuse portando cosi qualcuno a qualche gesto troppo sconsiderato,tipo che sò io applaudire troppo veementemente il proprio idolo,creando così un senso di solitudine nell’avversario che potrebbe portarlo alla depressione e al suicidio.
    Fischiare? E antisportivo,fare i test segreti quello invece e sportivo.
    Non vorrei esagerare(e infatti non esagero),ma a mè questa formula uno mi sembra che abbia assunto un atteggiamento che ha del “dittatoriale”,dove poi,ormai è palese,gli interessi economici prevalgono sullo sport puro e sulla sana competizione.
    concludo poi con un’osservazione,ho rivisto il gran premio sulla RAI.Apparte la pubblicità,ovviamente,sono più bravi e preparati di Sky.
    Ciao a tutti

  • Ridicoli, mi dispiace per Mark che subisce la squadra più antisportiva di sempre.

    • ma che dici? cosa c’entra la redbull con la penalizzazione di webber? se devi dare una colpa dalla alla fia. Mi sembra che il tuo sia un rosicamento bello e buono. ragionamento il tuo proprio patetico. Scusa lo sfogo ma certe sparate come le tue sono senza senso

  • Che pagliacci…pensassero a controllare bene bene la vettura di Vettel. 2 sec a giro non si sono mai visti…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!