Raikkonen: in dubbio la sua presenza in Corea?

Raikkonen non è sicuro della sua partecipazione al Gran Premio di Corea dopo il forte mal di schiena accusato nel weekend di Singapore.

Kimi RaikkonenSono bastate poche parole da parte di Kimi Raikkonen per far scattare subito il tam tam mediatico sulla possibile assenza del finlandese al Gran Premio della Corea.

Nel weekend di Singapore, infatti, Iceman ha avuto un forte mal di schiena che ha condizionato l’intero weekend di gara. Poco dopo le prove libere 3, Kimi aveva difficoltà a guidare e la Lotus era pronta a mandare in pista Davide Valsecchi, attuale terzo pilota del Team di Enstone.

A dare una mano al pilota è stato il medico della McLaren Aki Hintsa, che si è detto ben felice di aver aiutato Kimi a rimettersi in sesto prima della gara. Il problema di Raikkonen è causato da una giuntura tra la costola e la spina dorsale che è danneggiata e ciò gli causa parecchio dolore. Pare che l’infortunio non sia nuovo, ma che lo abbia rimediato da uno dei tanti cappottamenti avuti durante i rally.

Intervistato sulla questione dall’agenzia di stampa francese AFP, Raikkonen mette in dubbio la sua presenza in Corea il prossimo 5 Ottobre, affermando: “Non sono ancora sicuro, dobbiamo vedere”.

Le malelingue sono già all’opera: dopo le parole dure di Lopez nei confronti di Raikkonen, pare che i rapporti tra la dirigenza della squadra e il pilota – prossimo al passaggio in Ferrari – si siano un po’ incrinati.

15 Commenti

  1. La Lotus ci guadagnerebbe perché i punti per il campionato costruttori ottenuti con grosjean e valsecchi non porterebbero bonus a kimi. Penso che sia la scelta di Lopez visto il comportamento del pilota ……poco signorile. E poi volete mettere un GP finalmente con un pilota italiano ? Vai Davide….alla grande.

    1. poco signorile uno che corre con la schiena a pezzi?sarà signorile la gente che non paga allora…anche hulkenberg ha ammesso pubblicamente di non aver ricevuto i suoi soldi dalla sauber, ma nessuno lo ha attaccato.
      poi scusa, lopez ci guadagna cosa con valsecchi…senza offesa, ma secondo te valsecchi può sostituire raikkonen e ottenere i suoi risultati?ti prego!!
      per me valsecchi non potrebbe sostituire nemmeno grosjean perchè ci ha messo troppi anni per vincere quel titolo cosa che il francese ha realizzato molto più in fretta.
      inoltre non ha esperienza, quindi potrebbe cominciare, come han fatto molti, da un team minore.
      se la lotus ragiona il prossimo anno farà correre hulk

      1. metterlo alla prova e’ abbastanza rischioso. Rischia di bruciarsi la carriera. Perche’ se vai male all’inizio difficilmente hai una seconda possibilita’. Ammenocche’ non hai grossi sponsor tipo grosjean. Meglio andare nei top team quando e’ il momento giusto, almeno se non ti chiami hamilton.

    2. Ancora con questa storia del poco signorile! Lopez e` un gran signore a non pagare i suoi dipendenti e si dice anche ferito?! il mondo al contrario! per quanto riguarda Valsecchi farebbe fatica passare Q1 se propio non si vuole bruciare (cosa che ha fatto da anni) gli conviene debuttare il prossimo anno con prima delle sessioni di test sulle spalle. ora ha tutto da perdere. come ovviamente anche la Lotus!

  2. Se davvero massa è nei piani lotus potrebbero scambiarseli subito, entrambi i piloti potrebbero ambientarsi nel team in questo finale di stagione per poter partire al 100% nel 2014!

    1. ferrari e lotus sono ancora in lotta per il piazzamento nel costruttori. Dare una macchina che non si conosce bene a un pilota in questo momento non e’ la cosa migliore, specialmente visto che l’esperienza accumulata con questa macchina non servira’ a nulla con il cambio di regolamento nel 2014.

  3. Non mi sembra molto professionale da entrambe le parti.
    Sicuramente Kimi non é un grande politico però anche la Lotus non mi pare stia brillando per stile.
    Mi piacerebbe vedere Valsecchi chissà potrebbe essere la sua unica occasione.

Lascia un commento