2014, Permane: “RB ancora i più forti. Alonso non ha chance”

Il direttore delle operazioni di pista Lotus intervistato da AUTOSPORT commenta il vantaggio che gli uomini di Milton Keynes hanno sui loro avversari: “È deprimente per tutti quanti. Alonso parla di vincere? Se lo scordi”.

vettel-singapore-ditoDa molto tempo gli appassionati guardano alla rivoluzione dei regolamenti 2014 e al debutto dei motori V6 Turbo come all’elemento in grado di cambiare le carte in tavola per quanto riguarda le forze in pista della griglia di F1. E questo ancora di più dopo che, durante la pausa estiva, la Red Bull ha fatto un passo avanti da gigante, inarrivabile per chiunque. Le vittorie pressoché schiaccianti in due circuiti non-Red Bull come Spa e Monza e il distacco a tratti umiliante che Sebastian Vettel è stato in grado di imporre durante la gara di Singapore hanno gettato nello sconforto molti dei suoi avversari, che non hanno potuto far altro che inchinarsi al vincitore ed alzare bandiera bianca: Stefano Domenicali ha già annunciato che tutte le risorse della Ferrari ora saranno rivolte alla prossima stagione, mentre Toto Wolff ha dichiarato sconsolato che se Vettel vincesse tutte le restanti sei gare del Campionato ci sarebbe poco di che stupirsi.

Ma c’è chi è talmente impressionato dalla RB9 da arrivare a guardare con pessimismo anche alla prossima stagione, commentando che chiunque creda che il cambio di regolamento possa sfavorire in modo particolare la Red Bull si sta semplicemente illudendo. È il caso di Alan Permane, direttore delle operazioni in pista Lotus: “Sebastian ha due secondi al giro di vantaggio ora, e porterà con sé un po’ di quel vantaggio anche nel 2014”.

In passato la F1 non è sempre stata prevedibile, e spesso sono bastati due GP per far crollare certezze che apparivano del tutto fondate sulla base delle gare precedenti. Ma Permane osserva che in F1 ci sono anche dei cicli inesorabili, che devono semplicemente fare il loro corso: da quattro stagioni la Red Bull non ha rivali in pista o mette le ali nella seconda parte della stagione, e questo dominio non starebbe al momento dando alcun cenno di essere pronto a concludersi. Ammettiamolo: la Red Bull è la squadra migliore a costruire la macchina più veloce adesso, perché non dovrebbe essere così anche l’anno prossimo? Sarà ancora la squadra da battere e Vettel l’uomo da battere.

A chi osserva che nel 2014 la prestazione dipenderà più dal motore che non dall’aerodinamica delle monoposto, Permane risponde: “Suppongo ci sia l’impatto del motore, certo, ma non c’è ragione di credere che la Renault non faccia un lavoro competitivo. Andranno bene, e si può essere certi che ci saranno potenza ed efficienza”. E se anche il Renault dovesse essere meno efficiente degli altri V6, sarebbe uno svantaggio a cui Adrian Newey e i suoi uomini potrebbero porre rimedio.

Un vantaggio di 2.5 secondi al giro ripete Permane, parlando della gara di Singapore – vantaggio che si è anche avvicinato ai tre secondi nelle tornate in cui Vettel faceva il vuoto dietro di sé dopo il rientro della Safety Car. “È un ritmo che riguarda soprattutto Vettel, dato che Mark Webber non ci andava neanche vicino. Tra l’altro credo che Sebastian non spinga mai del tutto, tranne che in qualifica e in qualche momento limitato in gara. Onestamente, è deprimente per tutti quanti.

Il direttore delle operazioni in pista Lotus commenta anche le parole di Fernando Alonso, che nella conferenza stampa del GP di Singapore ha dichiarato che il 2014 è la principale occasione per battere la Red Bull, considerando che con i nuovi V6 Turbo tutti partiranno da zero. “Ci sarà un po’ di movimento, ma niente di drastico. Fernando parla di vincere il Campionato? Può scordarselo, lui e suoi non sono neanche vicini a farlo e non lo saranno l’anno prossimo, se la Red Bull ha questo vantaggio adesso”.

83 Commenti

  1. Be ovviamente al nano interessano solo i soldi…….. Forse teme un calo di audience visto che il mondiale finisce con 6 gare d’anticipo, non mi stupirei che si inventasse qualche altra farsa per prolungare l’agonia della ferrari fino all’ultimo gp!

  2. Quante cazzate.. adrian newey ha fatto un lavoro eccezzionale e gli altri non sono riusciti a fare altrettanto così come lo fece rory byrne ai tempi in cui progettava le ferrari di schumacher.. Onore al merito!!!

    1. scusami e nel 2007-2008 tutto questo genio di Newey dov’era?eppure in ferrari avevamo Aldo Costa..scusami ripeto DOV’ERA NEWEY QUANDO LA FERRARI HA DOMINATO IN QUEI DUE ANNI??? te lo dico io dov’era..aveva fatto 2 podi in 2 stagioni finendo prima 5° e poi 7° in costruttori!CHE GENIO

  3. Interessante le dichiarazioni del nano sulla bild, che dice che la Redbull non vincerà nel 2014. Mi sa’ che anche il nano si è stufato del solito film che ora mai non rende piu’. Poi si sara’ infuriato perche’ in questa stagione non ci sara’ il finale col botto ed infine la ” vera ” redbull piu’ veloce di 2 seondi e mezzo che è venuta fuori, ma che doveva rimanere nascosta è stato il goccio che ha fatto traboccare il vaso. Poi al nano interessano solo i soldi immaginate quanti soldi persi dalle paytv per la mancanza di ascolti e di abbonamenti per il prossimo anno.
    Mi sa che se la Redbull continuera’ a dominare fino alla fine del campionato sara’ credo vicina al ritiro, se invece si rompera’ qualcosa ed in qualche modo si allunghera’ il brodo con un fantomatico recupero di Alonso che è comunque destinato a perdere, invece la Redbull continuera’ ancora qualche anno. Comunque le voci di un team fondato da Newey e Horner potrebbero essere vere, nel caso che la Redbull lasci la F1, anche se con tutta franchezza un team gestito da Newey e Horner fallirebbe dopo qualche giorno visto che piu’ che altro ci vogliono investimenti e non genialate… per far sopravvivere un team di f1 economicamente.

  4. ok tutto, ma la ferrari con i turbo non è che abbia brillato… inoltre parliamoci chiaro, la red bull ha vinto e per 2 anni di pelo nonostante avesse la macchina superiore-irregolare, ricordiamo le deroghe per il motore renault che può ancora seppur minimamente soffiare(mappature), il serbatoio disaggregato che funge da stabilizzatore(la ferrari quando lo fece non potè impiegarlo), l’altezza da terra automatico in base al peso o alla velocità etc…
    cioè la f1 è solo pubblicità, la red bull non corre per la gloria per avere i titoli ed entrare nella storia, corre solo perchè deve vincere x vendere bibite vi dice niente lo slogan “la redbull mette le ali”??? il guaio per loro è che sarà un boomerang un fallimento aziendale, sn entrati per aumentare le vendite e finiranno, se continuano così, ad avere un calo di bibite, xkè hanno giocato sporco e xkè annoiano hanno vinto troppo tanto e con troppa “superiorità” in poco tempo morale la gente che usa il cervello ed è appassionata di motori non si è fidelizzata proprio per i motivi suddetti… se avessero vinto questi 4 titoli senza macchiarsi di irregolarità nessuno avvrebbe detto niente.. invece la storia è ben diversa.
    ricordiamoci anche una certa ferrari che dopo che la rb era stata beccata minacciava di andarsene, gli apgano 60millioni ed ora tace e domenichino gli fa pure i complimenti(grazie per averci dato 60millioni siete i migliori)
    l’era di schumacher era diversa con la ferrari nulla di paragonabile con la storia vettel redbull, 1 schumacher dal 1996 sino al 1999 faceva gare alla Alonso e poi 2 avendo un mezzo super negli anni sucessivi dopo aver tanto sudato ha fatto il vuoto, vettel purtroppo per lui non ha dimostrato nulla, vincere una gara non può essere un bilancino, altrimenti trulli a montecarlo oppure fisichella?? prendiamo un marquez è un ragazzo che piace e tt lo considerano forte, ma xkè? xkè lui combatte non parte in solitaria da emozioni così lorenzo etc… le gare devono emozionare Alonso è un maestro in questo, vettel fa solo il compitino senza avversari e ricordiamoci silverstone 2012 le prese di bestia da tutti Alonso-hamilton etc… vettel quindi è un buon pilota non un campione e troppo comoda fargli lottare con una macchina con concorrenza quando un Alonso si ritirerà o un hamilton sarà ingrigito per dimostrare a tutti che lui era il più forte…

  5. Secondo voi perché in prova Vettel non ha dato 2.5 secondi agli altri mentre in gara si?
    Se hai veramente o legalmente 2.5 secondi secondo me li hai sia in gara che in prova.. anzi in prova dovrebbe avere un margine ancora più alto.

    1. Si, qualcuno dice che lui spinge solo in qualifica e poco in gara…
      La verità è che le gomme super morbide e la macchina leggera gli hanno sicuramente dato un vantaggio, l’azione combinata di questi due fattori può aver influito e il gap di un secondo è diventato due e mezzo…però sia come sia qualcosa sotto c’è, ma sai…a pensarla così siamo…FAZIOSI!

    2. podarsi pure che prima della gara la macchina ha subito altre modifiche (credo proprio di si).
      e comunque, dispiace dirlo, ma fanno bene a fischiare sebastian e gli uomini red bull quando finiscono a podio (cioè sempre)
      li fischierei anche io, fanno solo schifo sono la rovina della f1
      ho visto il film rush e mi sono quasi messo a piangere pensando alla realtà della f1 di oggi, e in particolar modo della red bull

    3. Un utente più sotto si chiedeva come mai vettel in prova non abbia dato 2,5 secondi al resto del gruppo, io non voglio rispondere bensì dare uno spunto di riflessione.

      Vi invito a leggere la vicenda della Brabham BT46B, anche su wikipedia.
      Era una macchina talmente veloce rispetto alla concorrenza, per via di un “trucchetto” divenuto famosissimo, il famoso ventilatore posteriore, che accadde questo: (le parole sono di uno dei meccanici dell’epoca)
      « Prima delle qualifiche Gordon Murray viene da me e chiede di far imbarcare il pieno di benzina e gomme di “legno”. Ho capito male? Gli chiedo di ripetere. “Voglio il pieno. Siamo troppo forti. Dobbiamo bluffare, andare più piano, sennò ci squalificano”. Detto e fatto. Con 210 litri di benzina siamo secondi e terzi in griglia. […] In gara non c’è storia: Lauda stravince. »

      1. sono andato a leggere la pagina. ho notato due particolari molto interessanti:

        1- quella brabham in qualifica è andata come le altre, mentre in gara ha dato al secondo classificato ben 34 secondi di distacco e doppiando addirittura il quarto, tutto questo con una macchina illegalissima, che strano, la gara di singapore è andato più o meno nello stesso modo…

        2- in quell’anno il proprietario della brabham era una persona che noi conosciamo benissimo: il nostro amico nano malefico Bernie Ecclestone! 😀

  6. eccone un altro che sbuca dal nulla… cioè secondo le sue parole allora sarebbe inutile gareggiare l’anno prossimo, assisteremo alla Formula Red Bull!?!?!?!?!? o_O
    fammi capire, qualche mese fa esce dal nulla il tizio che ha comprato una parte della lotus e dice che il loro team dominerà nel 2014, mentre adesso arrivi tu… perm chi??? e dici che la red bull straccierà la concorrenza l’anno prossimo??!?!? lo so caro che il tuo fegato è andato a put… dopo che vi abbiamo preso i migliori uomini della lotus (Allison, Raikkonen, de Beer), ma adesso arrivare a dire certe castronerie… quanto mi fanno incazzare certa gente.

    ma poi come ha già detto qualcuno, vi siete dimenticati dei precedenti? aggiungo qualcosa: partiamo dal lontano 1980, in quell’anno tutti erano convinti che l’erede della Ferrari 312 T4, ovvero la 312 T5 fosse la monoposto da battere… già infatti hanno costruito la PEGGIOR MACCHINA DELLA LORO STORIA!!! (lo è ancora adesso!); e poi ci sono stati i citati anni 2005 e 2009. l’unico anno che ricordo dove un team si è riconfermato campione dopo il dominio dell’anno precedente(con tanta fatica all’ultima gara), dopo dei cambiamenti regolamentari, è stata la ferrari nel 2003.

    i fattori importanti per l’anno prossimo saranno tre: ingegneri, piloti, denaro. la red bull ha i migliori ingegneri, la ferrari la miglior coppia-piloti, mentre per il denaro credo che i bibitari siano messi meglio (con tutte le lattine che vendono… senza dimenticare le millemila sponsor che hanno in quasi tutti gli sport del mondo…)
    secondo me anche marussia e caterham possono vincere il titolo l’anno prossimo! 😀 (dai scherzo)

  7. oddio basta, la red bull non è nessuno come scuderia di f1
    vantaggio incredibile? si, ma facciamo una cosa, smontiamo la RB9 di vettel, magari quando meno se lo aspetta e non ha la possibilità di di avvertire papà newey dell’imminente controllo
    scommetto che si troverebbe la peggio me**a

    1. le macchine le controllano gia’ senza preavviso e soprattutto dopo i gp e le pole in parco chiuso, quindi nessuno puo’ avvicinarsi. Tant’e’ che tutte le soluzioni ai limiti del regolamento sono tutte subito uscite fuori. Ammettere che sono stati i piu’ bravi e’ il primo passo per la ripresa. Dare la colpa agli altri per i propri insuccessi invece non li fara’ mai migliorare. E’ questo che deve capire la ferrari per uscire dal tunnel di insuccessi.

      1. come è capibile che quando vedi gente della red bull a montecarlo in parco chiuso che modifica le macchine con micro attrezzi e se la cavano con NIENTE, quando vedi i soliti barba trucchi spacciati per soluzioni VERSO L’INFINITO E OLTRE di un regolamento insulso e ridicolo, che passano indenni per quella gara e vengono dichiarati fuori legge quella successiva, si ma intanto in quella gara ci hai corso e vinto…e poi tanti e tanti altri, basta vedere dal 2009 ad oggi chi ha vinto i mondiali, musi di gomma, ali flessibili, buchi nei diffusori, buchi nei telai permessi grazie ai buchi del solito regolamentaccio, scarichi soffiati neanche fossero riso…ecco, io mi spiace ma proprio non riesco a riconoscere nessuna bravura…anzi…una sì…Newey e i suoi sono più bravi di Dynamo…quello si!

      2. non devo fare altro che quotare m@gicfra
        i ferraristi ammettono i loro insuccessi e che la loro macchina fa schifo (non proprio ma quasi schifo) mentre voi lattinari non ammettete che vincete irregolarmente no no è tutto merito del vostro pupillo sebastian
        è la storia a parlare, vatti a rivedere quello che hanno fatto i meccanici red bull dal 2009 a oggi in parco chiuso, quello è il primo passo che VOI dovete fare

      3. @zello72
        Che poi insomma guarda…alla fine la F138 a inizio stagione era ottima, io continuo a credere che avremmo fatto un ottimo campionato se le gomme rimanevano quelle di inizio stagione, seza queste fatte ad hoc, la red bull non avrebbe mai potuto spingere così al limite la rb9, e avremmo visto un campionato sicuramente diverso!!! E’ questa la cosa che mi fa incavolare, ammetto quando un avversario è forte, anche se è superiore, ma solo se se lo merita e non se la superiorità se la compra..!

      4. ma lo sai? Sono andato a vederlo proprio ieri..un pò romanzato ma bellissimo, davvero…tempi che non torneranno mai più purtroppo…prima vedevi i piloti, ora vedi solo le macchine e talvolta nemmeno quelle, visti tutti i favoritismi del caso…aaaah vabè…rassegnamoci e speriamo in un futuro migliore…sperando ci sia un futuro migliore!

      5. è vero hai ragione, la f138 ad inizio stagione era un buon progetto e il cambiamento delle gomme ha colpo impreparati gli uomini di maranello
        si, probabilmente avremmo assistito ad un altro campionato, mi ricordo che raikkonen riusciva sempre a fare una sosta in meno con le gomme 2013, e la red bull non avrebbe il dominio che ha adesso
        cmq il film rush è bellissimo, si un po romanzato ma va bene così 😛

      6. è vero hai ragione, la f138 ad inizio stagione era un buon progetto e il cambiamento delle gomme ha colpo impreparati gli uomini di maranello
        si, probabilmente avremmo assistito ad un altro campionato, mi ricordo che raikkonen riusciva sempre a fare una sosta in meno con le gomme 2013, e la red bull non avrebbe il dominio che ha adesso
        cmq il film rush è bellissimo, si un po romanzato ma va bene così 😛

  8. oddio basta, la red bull non è nessuno come scuderia di f1
    vantaggio incredibile? si, ma facciamo una cosa, smontiamo la RB9 di vettel, magari quando meno se lo aspetta e non ha la possibilità di di avvertire papà newey dell’imminente controllo
    scommetto che si troverebbe la peggio me**a

  9. Il discorso per me fila. Hanno il miglior staff, attrezzature e metodo di lavoro. Non vedo perche’ non dovrebbero fare un ottima macchina anche l’anno prossimo. Magari mentre gli altri invece di lavorare bene pensano a fare i complottisti, dare la colpa agli altri, lamentarsi e fare le prime donne.

  10. Vettel ha spinto al massimo all’inizio della gara (dove solo al primo giro aveva già 2 secondi di vantaggio) e dopo la safety car per il resto ha amministrato le gomme…

    comunque condivido il motore renault è sempre stato il top per l’insieme di fattori:

    potenza, affidabilita, elasticità e guidabilità e sicuramente lo sarà anche il motore turbo…

    credo che ci siano tutti gli ingredienti affinchè il trinomio renault-vettel-newey possa continuare a vincere…

    1. “il motore renault è sempre stato il top per l’insieme di fattori:

      potenza, affidabilita, elasticità e guidabilità”

      Spiega questa. Argomentando, sempre se sai cosa significa questa parola.

      Ma come fai a dire che il motore Renault è più potente, elastico e guidabile del Ferrari o Mercedes? Lavori alla FIA come responsabile del controllo regolamentare sui motori?

      ma basta! sei solo un troll… Vai a bere il latte dal biberon, vai…

  11. Il vantaggio redbull è ovvio che svanira’ nel nulla con il nuovo regolamento. Si riparte da zero per tutti, via motori renault e le sue deroghe, via gli scarichi soffiati, via il modo di lavorare redbull che ha capitalizzato questi ultimi 5 anni….

    Anche i diretti interessati hanno fatto e detto di tutto per prendere tempo, Newey è sempre stato scettico sul nuovo regolamento Horner sui motori ecc… del resto i motori turbo dovevano arrivare gia’ in questa stagione.

    Alan Permane ha dichiarato una cosa fuori luogo, al massimo poteva dire che la Redbull è per lui la squadra piu’ forte e che potrebbe ripetersi anche l’anno prossimo, ma dire che il vantaggio che hanno è troppo credo sia una minkiata colossale.. A questo punto mi piacerebbe chiedere a questo personaggio, quale è il vantaggio reale che si porteranno nel 2014, la monoposto è totalmente diversa, i motori idem il bilanciamento pure l’ereodinamica anche… Non si potra’ tornare indietro come è gia successo nel 2010 e in questa stagione con il ritorno alle gomme 2012, che fara’ Newey dira’ che i motori turbo sono inaffidabili e utilizzeranno i v8 per problemi d’affidabilita’… forse faranno esplodere i v6 turbo e per problemi di sicurezza si tornera’ ai v8 aspirati… ah ah

      1. sempre sperando che la ferrari faccia una macchina decente e appronti una gallaeria del vento che non sai fatta da topolino. Se la ferrari continuera’ a dare la colpa a questo o quello invece di fare mea culpa e lavorare la vedo effettivamente fura. Stesso discorso per la mclaren che pero’ vedo meglio perche’ almeno un po’ di sana autocritica la fa.

    1. Il vantaggio redbull è ovvio che svanira’ nel nulla con il nuovo regolamento.

      Quello che non svanirà sarà la loro capacità di costruire macchine vincenti,mentre al contempo si spera che in Ferrari i nuovi tecnici,gente del calibro e Allison e Rory Byrney faccia meglio di chi ha lavorato finora,sennò saremo noi punto e a capo anche nel 2014.
      Unica alternativa?
      Farci prestare la galleria del vento dalla RB!!

      1. ma sfornare macchine vincenti cosa?..la RedBull corre in F1 dal 2005..ora come scuderia di F1 ha vissuto in pieno l’epoca dei V8 con l’areodinamica alle stelle (2006-2008) L’epoca dei V8 e l’areodinamica moderna (2009-2013) e i V10 del 2005..dal 2005 al 2009 ha tappato ogni stagione..nel 2010 è uscita come macchina da battere..ma alla fin dei conti la RB9 è una chiara evoluzione della Rb6..cioè ok che newey è un genio..che la RB investe molto e che negli ultimi 3-4 anni hanno fatto vetture stupende..ma è anche vero che le ultime 3-4 vetture sono una evoluzione l’una dell’altra con alcuni punti di forza rimasti fissi..di fatto non si puo dire che nel 2014 la RB sfornerà un’altra vettura ottima..come invece si puo dire che una scuderia che si produce il motore ha il netto vantaggio di poter scegliere tutto sulla sua monoposto senza avere vincoli..cioè non dimentichiamoci che dal 2005 al 2009 la RB non ha fatto proprio nulla..anzi capace che la toro rosso era anche meglio in alcune situazioni..perciò io nei ferraristi non sarei cosi preoccupato di Newey e della sua RB..io sarei molto più preoccupato della Mercedes

      2. Condivido in pieno il tuo commento Ryudoctor. Hai fatto una giusta analisi della storia della RB in F1.
        E poi per me Newey non è questo genio che tutti dicono, non ha semrpe sfonato monoposto vincenti ed ha anche tanti scheletri nell’armadio.

      3. rispondo a ryudoctor:
        senza fare, polemiche,apparte il fatto che già nel 2009 la RB avrebbe vinto il campionato del mondo se non avesse avuto a che fare con la “banda del buco” di Ross Brown (chi la fa l’aspetti,si potrebbe dire col senno di poi).
        Non si può dire che dal 2005 al 2008 abbia toppato ogni stagione in quanto se permetti io ad una scuderia nuova do comunque un margine di tempo di evoluzione.
        Dal 2009 in poi hanno dimostrato(a meno che non si dimostri il contrario e cioè che hanno barato)un crescendo tecnico eccezionale,esponenziale.
        Di sicuro il loro know-how,il loro bagaglio tecnico e la loro esperienza hanno raggiunto un livello invidiabile dagli altri.
        Quello che quindi voglio dire è che i primi anni ( tre-cinque)di una scuderia nuova non si possono giudicare con lo stesso metro che utilizzi con scuderie che hanno anni e anni di passato.

  12. Condivido il parere di Permane. I lattinari investono più di tutti, partono da un progetto solido e migliorano di gara in gara affinando il già buon progetto iniziale, dimostrando di sapersi adattare ad ogni variazione.

    In Ferrari sono troppo indietro per recuperare il gap, gli aggiornamenti della galleria non bastano se non ci sono tecnici in grado di farla funzionare a dovere. Ogni anno prendono nuovi tecnici che non conoscono bene il progetto iniziale e hanno competenze ristrette. Non è possibile che anche la Mercedes e la Lotus ci diano simili distacchi in qualifica, e che dopo 2 anni stiamo ancora a provare scarichi lunghi e corti e a copiare ali e diffusore dalle altre scuderie.
    Se il signor Montezemolo non tira fuori quattrini da investire in ricerca e sviluppo su tutte le aree, perderanno chissà quanti altri campionati.

    1. ma che significa scusa?un vantaggio lo si ha se qualcosa rimane..il problema è che le vetture che vedi ora puoi prenderle e buttarle nello scarico perchè non servono a nulla..che senso ha dire hanno 2 secondi ora significa che l’anno prossimo conservano vantaggio?ma che significa?la ferrari del 2004 xk nel 2005 non si è ripetuta?la ferrari del 2008 perchè nel 2009 non si è ripetuta?Perchè al cambio regolamentare significa che TUTTO cambia e tutto parte da 0..non ha senso dire in ferrari sono troppo indietro per recuperare il gap..indietro cosa?sei gia andato a maranello a vedere i progetti della F2014 e anche a milton keynes a vedere i progetti RB 2014?ma cosa vi inventate?

    2. Questo è un classico, ho letto cose simili anche alla vigila del cambio regolamentare del 2009… Ferrari e MClaren erano troppo avanti ecc…
      Ora non metto in dubbio che la redbull come squadra sia attualmente la piu’ forte in termini di mezzi e di soldi investiti, ma da qui a dire che il vantaggio che hanno sarà riportato nella stagione seguente credo sia del tutto sbagliato. Anche loro ripartiranno dal foglio bianco quei secondi guadagnati non potranno essere riportati nel 2014, questo è certo che poi saranno loro a realizzare la migliore monoposto ci potrebbe stare. Ma tanto per tornare indietro nel tempo la RB5 nata bene è progredita tanto grazie agli scarichi e al modo di lavorare sulle gomme. la filosofia della rebull è sempre una riscaldare le gomme prima essere veloci in qualifica, assetto aerodinamico che predilige piu’ la creazione di deportanza invece che la penetrazione aerodinamica ecc.
      E’ bastato cambiare qualche ingrediente, vedi gomme 2013 per metterli in difficolta’, anche nel 2010 sono stati messi in difficolta’ togliendo gli scarichi soffiati anche per una sola gara…

      Diciamo che loro sono i migliori se otterranno strada libera alle loro invenzioni e altre deroghe. Senza diventano dei comunissimi mortali. Secondo me allo stato attuale per rifare una redbull che trita gli avversari, ci vorra’ almeno una stagione di transizione per capire come sfruttare il motore in chiave aerodinamica ed iniziare ad ottenere deroghe…
      Il primo anno penso sara’ un campionato equilibrato o meglio con tanti alti e bassi.

    3. Scusa ma troppo indietro rispetto a chi?! sembra che stiamo parlano della Marussia! il prossimo anno si riparte da zero. cio` non vieta a Newy di fare un ottima macchina. ma ora non si a nulla di nulla rispetto ai motori ai telai e a tutto quello che gira intorno. quindi nessuno puo avere un vantaggio. la Red bull investe tanto ma anche la Ferrari a tutte le risorse che vuole. quindi si parla di aria fritta ricordo a tutti che Marmorini e` un super motorista. l’unico vantaggio che ha per i prossimi anni la red bull e` il pilota. ma spero tanto in KIMI!

  13. Bah per me non dice troppe castronerie. Certo, quando parla del vantaggio che si ritroverà la RB anche nel 2014 sarebbe proprio da ignorare, però una cosa buona l’ha detta, e cioè che non si sa di quanto ma la RB sarà ancora la macchina da battere. Almeno questa è anche una mia sensazione.

  14. M@gicFra concordo su tutto ciò che hai scritto. A questo gli rode troppo e dice ste castronerie. Poi che senso avrebbe per lui e la sua scuderia partecipare se é sicuro già oggi del dominio avversario?
    Dai non scherziamo, l’ha sparata.

Lascia un commento