Lotus sceglierà i piloti 2014 dopo aver sistemato i conti

26 settembre 2013 15:07 Scritto da: Giacomo Rauli

Eric Boullier ha affermato che la scelta dei piloti per il 2014 sarà rimandata. La priorità della Lotus è infatti sistemare la situazione finanziaria del team il prima possibile

lotus-drdEric Boullier, team principal della Lotus, ha reso noti i pieni a breve termine della scuderia che ha sede a Enstone. Dopo l’addio di Kimi Rakkonen annunciato qualche settimana fa, in Lotus saranno costretti a sostituire il finlandese, destinato a tornare alla Ferrari a partire dalla prossima stagione. La scelta del nuovo pilota però non sarà la priorità del team nei prossimi giorni.

Boullier, infatti, ha messo in risalto la situazione finanziaria del team da lui gestito accantonando – solo per il momento – la scelta della line up destinata a guidare le future E22 targate 2014. “Avrei voluto sistemare tutto in tempo, in modo da dimostrare a Raikkonen che avremmo potuto sistemare tutto. Quando concluderemo l’accordo con Renault avremo la stabilità finanziaria per più di cinque anni e ci darà una grossa manco anche in termini di fatturato. Dopo aver sistemato l’aspetto economico, penseremo ai piloti per il 2014, ma anche per il 2015, 2016 e così via“.

Nico Hulkenberg è il primo candidato a sostituire Raikkonen nella prossima stagione, ma negli ultimi giorni anche Massa ha visto crescere le sue percentuali, in special modo grazie alla sua esperienza maturata in F1 con Sauber e soprattutto con la Ferrari, non certo per i soldi che potrebbe portare al nuovo team. “Voglio chiudere la situazione finanziaria per poi scegliere i piloti per merito e non per soldi” ha affermato Boullier ad Autosport. “Grosjean non vogliamo cambiarlo. Sarebbe un errore farlo, ma lui sa che deve continuare nel filotto positivo di risultati che ha aperto da cinque gare a questa parte. Vogliamo presentarci con vettura e piloti competitivi, così potremo attrarre nuovi sponsor. Detto ciò posso affermare che gli sponsor non sono un’assoluta priorità“.

Insomma, Grosjean sembra avere il futuro in Lotus quasi assicurato. Anche Permane, proprio questa settimana, ha affermato che Lotus punterà sul giovane francese anche nelle stagioni a venire. Oltre al indiscutibile talento, Grosjean assicura al team di Enstone entrate importanti attraverso lo sponsor petrolifero Total. Difficile dunque vedere Grosjean appiedato al termine della stagione corrente. Se la situazione finanziaria verrà risolta entro breve, Lotus potrebbe finalmente annunciare il nome di chi affiancherà il transalpino dal 2014.

 

2 Commenti

  • …da anni in formula uno : esagerato! Ha corso una manciata di gare nel 2009, poi stabilmente é rientrato nel 2012, quindi non è ancora al compimento della sua seconda stagione completa.
    Al di là di tutto, secondo me ha un enorme potenziale, ma ormai corre con addosso il blocco psicologico della drammatica stagione 2012, quest’anno corre molto corretto in pista ma non è più lui, sembra come “impappinato”.
    Però un altro anno glielo darei volentieri.

  • Per ora i meriti di Roman sono portare lo sponsor Total, spero per loro che tutto il talento del francese emerga e si concretizzi, oramai sono anni che e’ in F1, altri piloti sono stati appiedati senza attendere nemmeno la seconda stagione, certo che con Total pero’……

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!