La Ferrari al Montmelò per un test sulle gomme

Pedro de la Rosa ha testato le nuove specifiche della Pirelli destinate al mondiale 2014 proprio ieri, sul tracciato del Montmelò, a pochi giorni dal test effettuato dalla Red Bull con Ricciardo

f150italiaIl collaudatore della Ferrari, Pedro de la Rosa, ha compiuto ieri un test sul circuito spagnolo del Montmelò, finalizzato a testare alcune specifiche Pirelli. 

Nonostante le smentite di Maranello riguardo l’impiego di pneumatici 2014, appare difficile che in Ferrari si sia deciso di effettuare un test comparativo di pneumatici 2013, soprattutto nell’odierna situazione di classifica a così poche gare dal termine.

De la Rosa ha così potuto sfruttare la possibilità avuta dalla Mercedes prima e dalla Red Bull poi, provando le gomme che saranno utilizzate nel mondiale venturo. La vettura utilizzata per il test catalano è stata una F150° Italia, monoposto del 2011 come previsto dal regolamento. E’ vietato infatti svolgere test sulle gomme con monoposto utilizzate nel mondiale in corso o in quello precedente, per cui anche la F2012 non è stata presa in considerazione dai vertici del Cavallino Rampante.

L’unica a poter disporre della vettura 2013 è stata Mercedes e tutti sappiamo com’è culminata la vicenda. Red Bull, pochi giorni fa, ha anch’essa sfruttato la possibilità di svolgere il test con le nuove Pirelli, sempre sul tracciato “Circuit de Barcelona-Catalunya” e sempre con una monoposto del 2011 (RB7). Al volante, come previsto dal regolamento, né Vettel e né Webber, bensì Daniel Ricciardo.

Dopo i tre top team potrebbe essere la volta della McLaren. Da settimane Whitmarsh si è detto più che interessato a svolgere una prova per saggiare i nuovi compound, così da poter trarre un vantaggio nella preparazione della monoposto 2014.

7 Commenti

    1. Nessun test su gomme 2014, ma un normalissimo test con gomme da esibizione è stato confermato anche dalla pirelli e dalla stessa Ferrari. Crediamoci ?
      Boh… non so che dire…
      Il regolamento permette di fare questi test… non se ne capisce il senso sinceramente, visto che la monoposto è quella vecchia e le gomme sono quelle da esibizioni in vendita che la Ferrari sembra abbia regolarmente acquistato.

  1. Noi abbiamo utilizzato una F150…del 2011…se io fossi stato alla Ferrari avrei utilizzato una F138, tanto al massimo ci escludevano da un test finto, quindi…
    Poi tanto provare ora con tutte le veriabili che ci sono da qui a 6 mesi è inutile, perchè sono info che andranno quasi del tutto buttate al 1° test a Febbraio saranno altri i valori su cui lavorare…sempre ammesso poi che le gomme rimangano le stesse dall’inizio alla fine…

  2. aspettate ma quindi se oggi una scuderia testa le gomme con la vettura 2013 e gomme 2014 cosa succede?escludere dal campionato non è possibile..escludere da qualche gara non è possibile..saltano le prime prove libere?xD..diciamo che le penalità dovrebbero essere uguali..punto 2..ma quindi la Mercedes ha testato le gomme 2014??? BOOH ogni volta na versione diversa xD

  3. Bravi bravi, mi raccomando che siano gomme insicure, così si può tornare alle gomme 2012 per la sicurezza……… per la sicurezza che la redbull la metta ancora in quel posto un pò a tutti

Lascia un commento