“Red Bull e Mercedes, lavoro di lobby per cambiare gomme”

28 settembre 2013 11:54 Scritto da: Davide Reinato

Andy Green, direttore tecnico della Force India, punta il dito contro Mercedes e Red Bull colpevoli – a suo dire – di aver esercitato pressioni su Pirelli, costringendo a modificare gli pneumatici a campionato in corso.

Force India Di Resta SingaporeAlla Force India non hanno dubbi: il cambiamento della struttura degli pneumatici ha causato la perdita di competitività della monoposto. Lo aveva già affermato il Team Boss – ViJay Mallya – asserendo che “il cambio di pneumatici è stato un errore. Non è un’opinione, ma un dato di fatto”.

Non contento, il team anglo-indiano torna ad accusare nuovamente Red Bull e Mercedes di aver fatto pressione per forzare il fornitore di pneumatici a reintrodurre la struttura in kevlar, anziché quella in acciaio, rimescolando nuovamente i valori in campo.

A puntare il dito questa volta ci pensa Andy Green, direttore tecnico della Force India, che parlando al tedesco Auto Motor und Sport ha ammesso: “Inizialmente, gli altri non avrebbero potuto fare quello che noi e la Ferrari eravamo stati in grado di fare. Ma, non c’è dubbio, Red Bull e Mercedes hanno fatto un ottimo lavoro di lobby per far cambiare le gomme, ed è veramente ingiusto. Loro hanno avuto le stesse possibilità che abbiamo avuto noi per costruire una macchina che si adattasse agli pneumatici 2013. Se non ci erano riusciti, restava un problema loro. E, invece, sono stati avvantaggiati”.

Il ritorno della struttura in kevlar, unitamente alle mescole 2013, ha di fatto mandato nel pallone gli uomini della Force India. Il direttore tecnico ha spiegato che le difficoltà erano molteplici: “Con le nuove gomme, abbiamo avuto un gran sovrasterzo nelle curve veloci. L’aerodinamica posteriore della VJM06 non funzionava più, perché la gomma si deforma di meno adesso. A quel punto, abbiamo smesso di sviluppare la macchina e abbiamo solamente potuto reagire adottando impostazioni e altezze differenti delle sospensioni”.

Accuse pesanti, che trovano però conferma anche nelle parole del ferrarista Fernando Alonso: “Abbiamo vinto in Cina e in Spagna. Poi abbiamo perso un po’ di prestazioni. Quando hanno cambiato le gomme, noi abbiamo detto addio alle speranze di lottare per il titolo”.

63 Commenti

  • Visto quello successo in questi anni che porta a pensare che venga tutto “pilotato” con favoritismi deroghe e quant’altro, con l’accordo almeno dei TopTeam che mangiano tutti, non mi stupirei che ci sia stato qualcosa anche negli anni 2000-2004, solo che forse questa volta hanno esagarato e i sospetti cominciano ad essere tanti, quando poi si fanno sentire voci autorevoli e Horner se ne esce con delle speci di scusanti quasi avesse la coda di paglia difficile non pensare che ci sia del marcio…..

    Comunque pur non capendomene molto di scommesse, se per domenica qualche sito propone una scommessa su Vettel non a punti io scommetto……. Secondo me per 2 gp Vettel non sarà al top tanto per far scemare un poco le polemiche e spostare l’attenzione sul mondiale che si riapre (per finta ovviamente)

  • Diciamo tranquillamente che la pirelli quest’ anno ha lavorato malissimo..io sono il primo a criticare la ferrari per la scarsa capacità di sviluppo e di reazione ai cambiamenti..e il primo a dire che le gomme andavano cambiate perchè non sicure…ma bisogna ammettere che ad inizio anno la miglior vettura era la ferrari,ed insieme a lotus erano quelle che lavoravano meglio con i pneumatici..la red bull usava solo gomme dure..il cambio gomme ha sicuramente favorito la red bull e la mercedes..poi secondo me dopo la Spagna quando gli occhi di tutti erano puntati sul test segreto mercedes la red bull ha iniziato ad adottare il traction control e bye bye

  • Volete coprire le incapacità della ferrari con le pirelli,vi vorrei ricordare che nel gp di canada praticamente Vettel a ridicolizzato tutti e non mi sembra che si correva con queste nuove gomme e a silverstone la stessa cosa senza ritiro stravinceva e se vogliamo dirla tutta nonostante le difficoltà Vettel è in testa dalle seconda gara di campionato,quindi di cosa parlate?Se parliamo della mercedes si allora li il cambio gomme e non solo ha fatto la differenza

    • MotoreAsincronoTrifase

      finalmente un commento obiettivo e soprattutto non complottistico. Perche’ sembra che la f1 abbia sempre avuto complotti tranne che dal 2001-2005. Gli unici anni dove hanno vinto i migliori e sportivamente e soprattutto i gomisti (bridgstone) non hanno aiutato i vincitori (ferrari). Ovviamente l’ultima frase e’ ironica visto che si decideva a maranello come far le gomme.

      • fino a quando non ho scoperto questo blog non seguivo la F1 come ora e su tante cose non metto bocca. Però fino al Canada la Ferrari non era ridicolizzata da Vettel, ma era alla pari, perchè incanada l’unico che teneva il ritmo di Vettel fu proprio Alonso, che però partendo indietro non potè far altro che arrivare secondo. è un dato di fatto che da quando hanno modificato la struttura la Ferrari, e pure la force India visto che l’articolo parla di lei, hanno “casualmente” perso in prestazione dopo un inizio scintillante per entrambe. Poi il fatto che Vettel nonostante le difficoltà è in testa dal secondo gp ha lo stesso significato di dire che l’anno scorso Alonso fino a 3 gare dalla fine era in testa al mondiale nonostante le difficoltà. Lungi da me dire che Vettel non avrebbe potuto lottare per il mondiale pure quest’anno con una RB al livello della Ferrari (o viceversa per meglio dire), ma, come dici tu, non avrebbe ridicolizzato tutti come è riuscito a fare dal cambio gomme in poi. e non mi sembra di essere di parte dicendo queste cose. Ok lo sviluppo e tutto quel che vuoi, ma quando le tue prestazioni hanno un incremento proprio dal momento in cui si modifica un parametro fondamentale come le gomme a me puzza fino a prova contraria

      • Mah, sinceramente in Canada Vettel non ha ridicolizzato proprio nessuno.
        Partiva dalla pole e ha vinto comodamente, favorito dal fatto che le Mercedes non avevano ancora risolto del tutto i loro problemi di gomme.

        Alonso partiva sesto e ha chiuso secondo…..con un ritmo di gara di poco peggiore del tedesco.

        Quindi sta ridicolizzata proprio non esiste.
        A Silverstone qualcosa già era cambiato a livello di gomme (McLaren e Sauber….vabbé….chi vuol intendere, intenda)

      • MotoreAsincronoTrifase

        che le gomme nuove hanno favorito red bull e mercedes nessuno lo mette in discussione. Come il fatto che c’era un problema di sicurezza nessuno lo puo’ mettere in discussione. I nuovi collanti non hanno funzionato (perche’ li hanno provati proprio a silverstone e forse la gara precedente). Le soluzioni erano:

        1. riprogettare completamente le gomme da un giorno all’altro e oprattutto senza poter effettuare test. Garantendo, per altro, che non si facciano altre brutte figure gon gomme inedite e mai provate.

        2. usare le ultracollaudate gomme dell’anno scorso in modo sicuro, economico e soprattutto istantaneo.

        Certo che se uno sceglie la seconda opzione mi sembra per forza di cose corrotto. In fondo la prima mi sembra la piu’ ovvia -.-“

  • Io spero che vettel salga sul podio anche in Corea. Terza ‘fischiata’ consecutiva sarebbe carina come cosa, considerato che quello e’ l’unico posto dove non possono fare finta di non sentire.

    • MotoreAsincronoTrifase

      che sportivita’…

      • Hai ragione,…che sportività!

      • Come per esempio andare in parco chiuso a cambiare gli assetti di nascosto con chiavi opportunamente modificate,salvo poi essere scoperti dai commissari. (Gran Premio del Canada 2011).
        Quella si che è sportività.
        fischiare chi bara invece è antisportivo

      • pienamente d’accordo con te Grisù. penso che la red bull si sia meritati i fischi per quello che ha dato da quando è in formula 1 e per come ha dimostrato di vincere questi campionati, dal momento che ogni anno si parla di qualcosa di non regolare su quella vettura o nei modi di fare comunque non conformi al regolamento e tantomeno alla lealtà sportiva. mi dispiace perchè vettel ne va di mezzo quasi in maniera involontaria. anche se pure lui un pò d’arroganza ce la mette, non è certo lui a progettare la macchina.

      • Appunto, il falso perbenismo è decisamente fuori luogo in questo contesto.

      • MotoreAsincronoTrifase

        cosa centra la redbull con l’ottima guida di vettel. Al max possono fischiare quando prendono il trofeo costruttori. Vettel sta guidando da dio e non merita i fischi. E a me sta pure antipatico

  • Lobbying o non lobbying, qualcuno ha visto i termini del nuovo patto della concordia?
    Stranamente dal prossimo anno sarà la FIA e non più la FOM ad indire il bando per la fornitura di gomme e benzine…

  • Era già chiaro per tutti, anche per i più disinteressati alla questione, che il cambio delle gomme a mondiale iniziato era un colpo di una bassezza tipicamente british, fatto di accordi subdoli tra parti altrettanto subdole, Pirelli in primis, poi si aggiunga il famoso test privato a favore di merdcesses, cosa mai successa prima, ed il quadro della fiction è quasi completo, visto che si è aggiunto un altro tassello “edificante” per questo sport, il controllo di trazione nell’ormai ricca collezione di porcate RB, giusto per far salire i conati di vomito oltre l’esofago!
    Nello sport si parte con regole e mezzi chiari per tutti, se bolt partisse con la parte della pista dove corre lui fatta o cambiata all’ultimo solo per lui, gli altri s’incazzerebbero di brutto e andrebbero via!
    Questo è invece successo in rb e tutti muti!!!

    • MotoreAsincronoTrifase

      e quindi lo scoppio delle gomme e le delaminazioni sono state fatte apposta per cambiare le gomme? Per il contollo di trazione c’e’ qualche fonte oltre l’udito fino di minardi? Perche’ finora e’ l’unico che lo ha detto e come prova ha dato solo il suo orecchio.

      • la delaminazione delle gomme era un problema che è stato cavalcato da chi aveva interesse a modificare la struttura delle gomme e non venitemi a dire il contrario per cortesia. Poi che sia stato un lavoro di lobby o no è un altro paio di maniche.

      • MotoreAsincronoTrifase

        infatti e’ quello che sto dicendo in continuazione. Hanno approfittato della situazione favorevole per far pressione per cambiare le gomme, le quali erano pericolose di per se. Ma da qui a dire che hanno complottato per barare col beneplacido di pirelli e fia ce ne vuole. Questo si sarebbe potuto dire se avessero cambiato le gomme senza nessun motivo evidente. Cosa voleva mallya? Che si continuasse con le gomme come a silvestone?

      • guarda che il problema di sicurezza era una stronzata primo perchè le 2013 di inizio anno al massimo si delaminavano e permettevano al pilota di tornare ai box, se volevano sistemavano in poco tempo e comunque se le gomme avevano seri problemi fin dal primo gp si doveva vedere, invece no.

        Ah, a silverstone le gomme invece esplodevano, quindi non so cosa ci hanno messo dentro, che assurdi esperimenti hanno fatto…

      • MotoreAsincronoTrifase

        senza i test e’ impossibile fare qualunque cosa da un giorno all’altro. Quaunque modifica si doveva avere direttamente in gara rischiando altri problemi e figuracce.

  • @Fabio : temo che tu abbia ragione, come minimo vedrai che la redbull farà finta di faticare per vincere.

    Sempre piú circo, sempre più wrestling.
    Unitamente alle notizie politiche delle ultime ore, anche se non centra nulla , mi viene su un senso di disagio, sgomento e impotenza…

    • mmmhh….impotenza…..eppure siamo/potremmo essere proprio noi a mettere fine a questo schifo….io nel mio piccolo ho interrotto sky ad agosto…e non mi svegliero’ piu’ di notte per vedere un Gp…..per ora, l’anno prossimo vediamo….

      • Si ma purtroppo per “mobilitare le masse” ci deve essere uno che dirige, é impossibile fare uno “sciopero” della F1…..
        Certo che se vanno avanti così l’audience calerá di sicuro, le prossime gare perdono appeal di sicuro per tutti tranne per i tifosi di Vettel, quindi se le cose sono davvero pilotate come cominciò seriamente a pensare dall’anno prossimo cambierá sicuramente il vincitore, probabilmente sará merdecess, si é capito dalla porcheria del test

  • MotoreAsincronoTrifase

    quindi? Sono state red bull e mercedes a fare in modo che ci fosse delaminazione e scoppi delle gomme? Magari buttando il malocchio. Lo stesso alonso dopo aver rischiato di prendere il battistrada di hamiltn a 320 km/h ha detto che le gomme dovevano essere cambiate per motivi di sicurezza. Parlar di mazzette con quello che si e’ visto e’ ridicolo. Sarebbe stato plausibile se l’avessero fatto con gomme buone che non siano mai scoppiate o delaminate, ma cosi’ c’era poco da fare. Avranno si protestato e magari fatto pressione, come avrebbero fatto tutti al loro posto, ma hanno sempliceente sfruttato un ipotesi favorevole.
    Personalmente vedo peggio quei team che per non perdere prestazione volevano mettere in pericolo i loro piloti con gomme non sicure.

    • era solo il battistrada a staccarsi, il problema poteva risoversi in altro modo, non serviva per forza cambiare la carcassa si era parlato di nuovi collanti e diverse altre soluzioni ……ma marko lo aveva detto prima, con le carcasse in kevlar diamo un secondo a tutti e li hanno accontentati……Ma per te è stata solo fortuna, la Red bull viene finalmente superata dalla Ferrari, prende 40 secondi in Spagna, si rendono conto che il problema è nelle gomme ed all’improvviso viene fuori che bisogna tornare alle vecchie la Red bull torna a volare ma è sempre solo bravura e fortuna…..sono 4 anni che quella che tu chiami “Fortuna” bussa in casa Red bull, ma forse siamo alla fine….

      • MotoreAsincronoTrifase

        la red bull era prima in classifica prima del cambio pneumatici, e le gomme si dovevano riprogettare in pochi giorni e comunque senza test. Se la cosa non avesse penalizzato la ferrari nessuno avrebbe messo in discussione che tornare alle gomme della passata stagione, abbondantement collaudati, era la scelta piu’ logica. Sugli altri anni non mi pronuncio anche perche’ e’ ot con la notizia.

      • “La Red Bull era prima in classifica prima del cambio pneumatici”……e con ciò? Dove vuoi arrivare con questa affermazione?
        Il Campionato era ancora lunghissimo…e i conti li avremmo fatti in Brasile.

        Ps: la Red Bull era prima in classifica più che altro per il pessimo esito del GP della Malesia (infatti erano state disputate poche gare fino a quel momnento). Non certo perché si era dimostrata più forte.

    • Come al solito (chissà come mai…), si vuol fare sempre confusione.

      Le delaminazioni non costituivano un problema di sicurezza. Gli scoppi, invece, si.
      A Silverstone è successa una cosa mai accaduta nei 7 Gran Premi precedenti. Come mai? La McLaren e la Sauber ne sanno qualcosa (residui di kevlar e via dicendo).

      Fino al Canada si è gareggiato con gomme sicure. Poche balle. Si delaminavano – certo – ma non scoppiavano.
      In Inghilterra, come per incanto, abbiamo invece assistito ad una situazione ben orchestrata da chi aveva interesse ad ottenere un cambio di gomme.

    • MotoreAsincronoTrifase

      il distacco del battistrada e’ pericoloso eccome. Come ho detto le coperture che si staccavano dalle ruote vagavano per la pista, specie in rettilinio in piena velocita’, e una volta anche alonso ha rischiato di essere colpito. I nuovi collanti se non sbaglio sono stati usati proprio a silverstone quando ci sono stati gli scopppi. Ma soprattutto era impossibile riprogettare le gomme per risolvere i problemi senza test. Tornare agli pneumatici dell’anno scorso gia’ collaudati era l’unica cosa possibile nel brevissimo tempo senza poter neanche provare le nuove soluzioni. Che ne hanno beneficiato e’ sicuro, ma i complottismi li vedo abbastanza inutili quando il problema c’era ed era sotto gli occhi di tutti.

      • Mi dispiace ma fino al GP del Canada nessun pilota ha rischiato chissà cosa in pista. Anzi, nulla.
        Non raccontiamoci fesserie.

        I problemi veri si sono visti a Silverstone…dove qualcosa – però – era già stato cambiato nel silenzio più assoluto (McLaren e Sauber….vabbé….cose già dette).

      • MotoreAsincronoTrifase

        Hai ragione la gomma di hamilton poteva colpire alonso proprio a silvestone. Cio’ non toglie che con la delaminazione la copertura dello pneumatico potrebbe colpire un pilota in scia.

      • MotoreAsincronoTrifase

        https:// www . youtube . com/watch?v=uSXLDUEvtA8

      • Scusami MotoreAsincronoTrifase, ma perché non leggi con attenzione ciò che ho scritto?

        Ho già detto che a Silverstone abbiamo visto un qualcosa di molto ma molto pericoloso. Nessuno lo ha mai messo in dubbio. Anzi.
        Quello che io contesto è che fino al Canada (GP PRECEDENTE) nessuna gomma è scoppiata come, invece, si è visto in Inghilterra.
        Fino ad allora si sono viste solo alcune delaminazioni che – in ogni caso – permettevano ai piloti di rientrare ai box, cambiare pneumatici e proseguire la gara.

        Ps: delaminazione è cosa diversa dalla rottura eh.
        Non confondiamo le due cose.

  • Michelin subito! Fino a che non leggo del rinnovo della Pirelli ho un po’ di speranza.
    Via dalla formula 1 questi buffoni!
    E squalifichiamo pure la Red Bull per il loro Traction Control! E’ almeno dal Canada che si sa e nessuno ha mai detto niente! Via anche Domenicali!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!