“Red Bull e Mercedes, lavoro di lobby per cambiare gomme”

28 settembre 2013 11:54 Scritto da: Davide Reinato

Andy Green, direttore tecnico della Force India, punta il dito contro Mercedes e Red Bull colpevoli – a suo dire – di aver esercitato pressioni su Pirelli, costringendo a modificare gli pneumatici a campionato in corso.

Force India Di Resta SingaporeAlla Force India non hanno dubbi: il cambiamento della struttura degli pneumatici ha causato la perdita di competitività della monoposto. Lo aveva già affermato il Team Boss – ViJay Mallya – asserendo che “il cambio di pneumatici è stato un errore. Non è un’opinione, ma un dato di fatto”.

Non contento, il team anglo-indiano torna ad accusare nuovamente Red Bull e Mercedes di aver fatto pressione per forzare il fornitore di pneumatici a reintrodurre la struttura in kevlar, anziché quella in acciaio, rimescolando nuovamente i valori in campo.

A puntare il dito questa volta ci pensa Andy Green, direttore tecnico della Force India, che parlando al tedesco Auto Motor und Sport ha ammesso: “Inizialmente, gli altri non avrebbero potuto fare quello che noi e la Ferrari eravamo stati in grado di fare. Ma, non c’è dubbio, Red Bull e Mercedes hanno fatto un ottimo lavoro di lobby per far cambiare le gomme, ed è veramente ingiusto. Loro hanno avuto le stesse possibilità che abbiamo avuto noi per costruire una macchina che si adattasse agli pneumatici 2013. Se non ci erano riusciti, restava un problema loro. E, invece, sono stati avvantaggiati”.

Il ritorno della struttura in kevlar, unitamente alle mescole 2013, ha di fatto mandato nel pallone gli uomini della Force India. Il direttore tecnico ha spiegato che le difficoltà erano molteplici: “Con le nuove gomme, abbiamo avuto un gran sovrasterzo nelle curve veloci. L’aerodinamica posteriore della VJM06 non funzionava più, perché la gomma si deforma di meno adesso. A quel punto, abbiamo smesso di sviluppare la macchina e abbiamo solamente potuto reagire adottando impostazioni e altezze differenti delle sospensioni”.

Accuse pesanti, che trovano però conferma anche nelle parole del ferrarista Fernando Alonso: “Abbiamo vinto in Cina e in Spagna. Poi abbiamo perso un po’ di prestazioni. Quando hanno cambiato le gomme, noi abbiamo detto addio alle speranze di lottare per il titolo”.

63 Commenti

  • Ormai siam tutti lobotomizzati ci hanno cambiato le gomme durante il gioco e niente..tutto bene..mah

  • Spero che webber a fine anno si tolga qualche sassolino dalla scarpa così da fra cascare dal piedistallo quel tedeschino arrogante

    • speriamo che stavolta lo spalmi davvero contro il muro

    • Se Webber avesse voluto togliersi qualche sassolino gli bastava una volta andare al rallentatore, e quando il compagno arrivava pere doppiarlo….. ops non ti ho visto scusami…. Tanto è l’ultimo anno in F1 per lui, e gli avrebbe restituito il favore, se non l’ha mai fatto evindentemente sta bene così oppure hanno unto per bene anche lui per farlo stare buono buono

      • no semplicemente hanno fatto (e lo hanno fatto davvero bene)in modo che i due non si trovasseero piu’ vicino….è incredibile quanto fanno schifo in Red bull, sono la vergonga di questo sport….e mi fermo qui per non farmi bannare!!

  • Mi piacerebbe leggere un articolo di Rodi Basso che di perfomance se ne intende cosa ha da dire al riguardo, sia sul caso gomme, sia sul caso prestazione oltre misura di Vettel a singapore, ho letto da un’altre parte un articolo dell’ingeger Benzing che con un sottile giro di parole fa capire quanto 2,5 e mezzo al giro sono impossibili da giustificare con evoluzioni tecniche o strabilianti doti del pilota( lo stesso che tra l’altro 4 mesi fa a barcellona annaspava dietro a Massa).
    Quindi aspetto ulteriori notizie e chiarimenti su questo caso che rischia di infiammare il finale di questo falso campionato del mondo!
    E fischi a Vettel tutta la vita, perché se vinci così, sapendo bene che stai barando,il ditino te li devi ficcare nel cxxx, anziché esultare come se fosse strabiliato delle sue capacita’!

  • Forse finalmente comincia a muoversi qualcosa, prima Minardi adesso Force India, Horner che si giustifica facendo pensare che abbia la coda di paglia, i tifosi che continuano a fischiare Vettel in vari paesi…. Forse il sistema comincia a rompersi, forse hanno tirato troppo la corda.
    Ma non commettiamo l’errore di colpevolizzare Mercedes e Redbull, o peggio ancora Vettel che alla fine è “solo” un pilota che sfrutta la situazione favorevole come farebbe chiunque altro al suo posto! Qui i colpevoli sono come minimo tutti i top team, quindi anche Ferrari, Lotus e McLaren, perchè non è realistico che in questi anni in cui se ne son viste di cotte e di crude nessuno dei top team abbia mai preso una posizione, è ovvio che hanno qualcosa da guadagnarci tutti, non si spiegherebbe altrimenti perchè il primo team a parlare e prendere posizione sia la Force India che non è certo un top team, mentre gli altri, in primis la Ferrari che, piaccia o no, è il team più importante in F1, se ne sono stati e continuano a stare belli zitti e in silenzio.

    Son quasi sicuro che con sto polverone che sta uscendo in Corea Vettel avrà magicamente qualche problema tecnico, e secondo me sempre magicamente la Ferrari rientrerà in gioco per perdere poi negli ultimi gp della stagione….

    • si ma se tutti diciamo che Vettel rompera’ in Corea, va a finire che ci leggono, si accorgono che abbiamo capito tutto e cambiano idea……hauhauahuah sono ridicoli…..io è da agosto che non pago piu’ sky….

  • finalmente qualcuno che parla e che dice la sacrosanta verita
    red bull avete rotto le palle, andatevene dalla f1!

  • complimenti perchè finalmente qualcuno ha le palle di dire le cose come stanno, vergognoso che nessuno di ferrari e lotus abbia fiatato.
    STRANISSIMO non leggere commenti di tifosi vetteliani e red-bulliani in quest’articolo e in quello che riporta le parole di Minardi, forse a testimonianza che si tratta giusto di andare con il più forte del momento, senza passione vera per questo sport. mi scuso per il commento, non voglio offendere nessuno, ma è un pò quello che penso..

  • Adesso capite perchè rb e vettel vengono sistematicamente fischiati da Silverstone.

  • Questa non é un’accusa ma la sacrosanta verità su quello che é accaduto. E proprio per questo questo mondiale é palesemente falsato e non sarà valido. E di questo ormai si sono accorti tutti in tutto il mondo (tranne i tifosi di RB e MacLaren). Chi ha favorito dovrebbe ammetterlo e risarcire chi ne é stato penalizzato visto che perdere posizioni faticosamente guadagnate i campionato vuol dire perdere milioni e milioni. E la Force India e altre squadre sono state penalizzate non solo sportivamente ma anche economicamente e tanto pure.
    Siamo arrivati ormai ad un punto di non ritorno per la credibilità dell’intero circus della F1. Se non sarà ristabilita la verità allora la F1 e soprattutto questo mondiale non avranno più senso.

  • E’ quello che dico ora mai da tempo, finalmente qualcuno lo dice chiaramente nero su bianco. Significa che si sta rompendo qualcosa all’interno dell’accordo fia e team e la Force india è libera di parlare. Del resto come ho sempre scritto, anche se il problema della sicurezza con ogni probabilita’ c’era , sempre tutto da dimostrare, perche’ tornare alla carcassa 2012 ?
    Attorno a quelle gomme la Ferrari ha costruito l’intera monoposto, come la Redbull aveva fatto negli anni passati… Ora redbull e Mercedes hanno ottenuto un doppio vantaggio, il primo di sfruttare le loro monoposto in maniera ingiusta il secondo penalizzare gli altri che si sono ritrovati con macchine non adatte. Ripeto la cura sicurezza ritornando alle mescole 2012 è una risposta sbagliata, bisognava al massimo fare una nuova mescola per tutti… o testare di gara in gare le mescole 2013 e decidere se correre in sicurezza, d’altra parte gli scoppi ci sono stati in casi isolati e per dirla tutta anche le gomme 2012 hanno avuto problemi di forature nelle libere di due gp fa.

    • Aggiungici poi l’uso dei pneumatici 2013 non secondo le specifiche fornite dalla Pirelli (valori di pressione e camber, inversione fra ruote di dx e sx) e forse le gomme 2013 della Pirelli non sarebbero state così critiche …

  • Passino Force India e Lotus che non hanno un peso politico eccezionale, ma la Ferrari DOVEVA farsi sentire.

    E’ ASSURDO che Montezemolo non abbia fiatato. ASSURDO. Certamente avrà avuto i suoi buoni motivi ($$$$$$$$) per non farlo, ma illudere i tifosi è veramente meschino.

    Altro che chiedere la testa di Domenicali, Tombazis, Fry e chicchessia, se proprio vogliamo prendercela con qualcuno, prendiamocela con Montezemolo.

    “Il pesce inizia a puzzare sempre dalla testa”

  • Ferrari, Lotus e force India e magari altri team minori devono cominciare a protestare vivamente, ma ci sono troppi soldi in gioco. Mi sa che alla fine non succederà nulla, purtroppo.
    E i danneggiati chi saranno ? I tifosi e basta, che resteranno all’oscuro di tutto, come al solito !
    La red bull è regolarissima e Vettl è un fenomeno che da a tutti 2,5 secondi al giro grazie alle sue capacità superiori… che tristezza !!!

  • Possibile che tutto passi così, senza che ci sia un’analisi più accurata anche da parte degli altri top team!?!?!?! Mi pare assurdo. 15 anni fa ho smesso di guardare il ciclismo -sport che praticavo a discreti livelli- quando ho capito che era tutta una farsa, poi ho smesso di guardare il nuoto (mio sport da quando sono piccolo) durante il periodo dei mille record causa costumoni ora smetterò anche di seguire la F1…non ha senso.

  • Dai dai che si sta alzando il polverone!
    Ladroni della F1 preparatevi a cadere!

  • “Loro hanno avuto le stesse possibilità che abbiamo avuto noi per costruire una macchina che si adattasse agli pneumatici 2013. Se non ci erano riusciti, restava un problema loro. E, invece, sono stati avvantaggiati”.
    Da incorniciare. Complimenti Force India.

  • Finalmente qualcuno che parla.Manca solo la certezza “matematica”della truffa la prova oggettiva,ma quella non si avrà mai,non sono mica degli scemi da darsi la zappa sui piedi da soli.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!