Corea, Raikkonen non ha dubbi: “Sono qui per correre!”

3 ottobre 2013 10:46 Scritto da: Davide Reinato

Raikkonen ha rassicurato sulle sue condizioni di salute, dopo l’infiammazione alla schiena che lo aveva disturbato a Singapore. Il pilota ha confermato: “Roba vecchia. E’ già capitato e capiterà ancora”.

kimi-raikkonen-lotus“Sono venuto qui per correre!”. Così ha risposto Kimi Raikkonen a chi gli ha chiesto se avesse dubbi sul poter disputare il Gran Premio della Corea, dopo i problemi alla schiena accusati due settimane fa a Singapore. Un’infiammazione causata da un vecchio infortunio che risale addirittura al 2001, ma che è tornato a farsi sentire saltando sui cordili del Marina Bay Circuit.

Anche se Kimi ha detto di non poter ancora valutare pienamente la sua situazione prima di essersi calato nella monoposto, ha ribadito che la sua intenzione è quella di correre il GP di Corea per puntare ad un buon risultato. “Non sarei qui altrimenti. Sarebbe stato un po’ inutile arrivare fin qui se avessi pensato di non correre. Ovviamente domani vedremo, ma per adesso la mia schiena è OK. Una volta che proverò in pista domani, ne saprò di più. Come ho detto la volta scorsa, non era la prima volta che avevo un problema del genere e di certo non sarà l’ultima”.

La Lotus, tuttavia, è sempre pronta a intervenire per una eventuale défaillance del finlandese, avendo Davide Valsecchi pronto a buttarsi nella mischia. Le speranze dell’italiano sono davvero poche e lo stesso Davide, ai microfoni di Sky, ha ammesso: “Credo che Kimi sia in perfetta forma ed è quello che conta per la squadra che qui punta ad un altro buon risultato”.

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!