Vettel conquista la pole position al GP della Corea 2013

5 ottobre 2013 08:37 Scritto da: Redazione

Sebastian Vettel ottiene la pole position del Gran Premio della Corea davanti a Hamilton e Webber.

vettel-corea-redbullSebastian Vettel ha ottenuto la sesta pole position della stagione 2013, la quarantaduesima della sua carriera. Una superiorità che Red Bull conferma anche in Corea, con i rivali che sono più vicini ma non abbastanza per impensierirli. Una soddisfazione anche per la Renault che, oggi, eguaglia la Ferrari per numero di pole position conquistate: ben 208.

Lewis Hamilton è stato il pilota che si è avvicinato di più, a due decimi, e che vale alla Mercedes un’altra prima fila. Di certo, Lewis cercherà di non far scappare il tedesco domani, specie se arriverà la pioggia a mescolare le carte in tavola.

Mark Webber ha ottenuto il terzo tempo in qualifica ma, domani, partirà solamente tredicesimo. Il pilota australiano, infatti, verrà arretrato di dieci posizioni in griglia per la penalità rimediata a Singapore, dopo aver ricevuto la terza reprimenda da parte della Federazione. Metà griglia, dunque, approfitterà di questo arretramento per avanzare di una posizione sullo schieramento di partenza.

Lotus a due facce in Corea: mentre Grosjean ha ottenuto il quarto tempo, Raikkonen non è andato oltre il decimo posto ad 1.4 secondi dal tempo della pole position. Saranno ancora i problemi alla schiena a rallentare Iceman? Dopo la prestazione opaca delle qualifiche di due settimane fa, il problema si ripete qui in Corea. La Ferrari, come previsto, non è andata oltre il sesto e settimo tempo. L’attenzione è tutta concentrata sugli pneumatici, specie sulle SuperSoft, che sulla F138 causano parecchio graining anche dopo un giro.

Bene la Sauber che è riuscita a piazzare entrambi i piloti nella Q3: Hulkenberg ha ottenuto l’ottavo tempo, mentre Gutierrez è nono. Decisamente disastrosa, invece, la sessione delle McLaren: il team di Woking continua nel suo periodo di difficoltà ed è rimasta ai margini della Top Ten.

GP COREA 2013 – RISULTATI QUALIFICHE

POS PILOTA                TEAM                 TEMPO      GAP
 1. Sebastian Vettel      Red Bull-Renault     1m37.202s
 2. Lewis Hamilton        Mercedes             1m37.420s  +0.218s
 3. Mark Webber           Red Bull-Renault     1m37.464s  +0.262s
 4. Romain Grosjean       Lotus-Renault        1m37.531s  +0.329s
 5. Nico Rosberg          Mercedes             1m37.679s  +0.477s
 6. Fernando Alonso       Ferrari              1m38.038s  +0.836s
 7. Felipe Massa          Ferrari              1m38.223s  +1.021s
 8. Nico Hulkenberg       Sauber-Ferrari       1m38.237s  +1.035s
 9. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari       1m38.405s  +1.203s
10. Kimi Raikkonen        Lotus-Renault        1m38.822s  +1.620s

tempo limite in Q2: 1m38.327s                             GAP in Q2
11. Sergio Perez          McLaren-Mercedes     1m38.362s  +0.793s
12. Jenson Button         McLaren-Mercedes     1m38.365s  +0.796s
13. Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari   1m38.417s  +0.848s
14. Adrian Sutil          Force India-Mercedes 1m38.431s  +0.862s
15. Paul di Resta         Force India-Mercedes 1m38.718s  +1.149s
16. Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari   1m38.781s  +1.212s

Tempo limite in Q1: 1m39.175s                             GAP in Q1
17. Valtteri Bottas       Williams-Renault     1m39.470s  +1.129s
18. Pastor Maldonado      Williams-Renault     1m39.987s  +1.646s
19. Charles Pic           Caterham-Renault     1m40.864s  +2.523s
20. Giedo van der Garde   Caterham-Renault     1m40.871s  +2.530s
21. Jules Bianchi         Marussia-Cosworth    1m41.169s  +2.828s
22. Max Chilton           Marussia-Cosworth    1m41.322s  +2.981s

54 Commenti

  • Niki ha reso noto che prima di Singapore la Red Bull aveva fatto dei test sul software della centralina e che la Fia le aveva poi chiesto di modificarlo cosa che è stata fatta. hn

  • Niki ha reso noto che prima di Singapore la Red Bull aveva fatto dei test sul software della centralina e che la Fia le aveva poi chiesto di modificarlo cosa che è stata fatta.

  • Gravissimo?
    Ormai, è spiacevole sottolinearlo, se venisse confermata la notizia, fa parte della quotidianità. La modifica alla centralina ECU, certo, si imposta come una violazione spregiudicata, ma sarebbe interessante avere maggiori informazioni. Non si mette in discussione la superiorità RBR, almeno quest’anno, è un discorso di moralità. Già nel 2012, gli appassionati Ferrari si ricorderanno benissimo il GP Germania, in poche ore venne raggiunto l’apice di disgusto e di gloria. E’ questa la F1 odierna, un sinusoide che con lo sport ha ben poco da vedere: mi pare evidente che dopo l’episodio già citato, sia davvero difficile non nutrire il sentimento del sospetto e della diffidenza. E’ una conseguenza ovvia, non certo causata da pulsioni convenzionali di parte, bensì dalla natura stessa di questa F1.

  • Grisù ma dove l’hai letta sta notizia delle mappature Redbul? fosse vero sarebbe davvero un scandalo grosso, non potrebbe passare così come niente fosse…..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!