Anche Webber punta il dito contro gli pneumatici

6 ottobre 2013 12:29 Scritto da: Davide Reinato

Webber sfoga la sua frustrazione per un’altra gara maledetta contro Pirelli: “Siamo sempre sulle tele”

mark_webber_redbull neroDopo la polemica scoppiata ieri tra Fernando Alonso e la Pirelli, c’è un altro pilota pronto a criticare l’operato del fornitore unico di pneumatici: Mark Webber. L’australiano, che in questo ultimo periodo non sembra più avere peli sulla lingua, ha espresso tutta la sua frustrazione per la situazione, commentando: “I piloti non sono importanti in tutto questo. Le gomme si consumano molto ed esplodono anche, ma sta alla Pirelli risolvere questo problema”.

La società della P lunga ha però precisato, già durante la corsa, che lo scoppio dello pneumaticio della McLaren di Pérez è stato causato dal bloccaggio avuto pochi metri prima dal pilota messicano. “La costruzione è esattamente la stessa dell’anno scorso, quindi non c’è alcun problema di fondo qui, mentre le forature o lo spiattellamento delle gomme è sempre stato parte integrante delle corse“, ha detto Hembery.

Webber, tuttavia, non trova giusta l’interpretazione data da Hembery ed ha aggiunto: “Sì, dicono che sia stata colpa di un bloccaggio, ma il motivo per cui noi piloti arriviamo al bloccaggio è perché ci ritroviamo spesso a girare sulle tele”, ha concluso piccato il pilota della Red Bull.

22 Commenti

  • Non e’ questione di non saper perdere…
    Questa formula1 e’ brutta, e ci sono troppe cose che non tornano.
    Ieri la Ferrari ha fatto schifo, e questo e’ un dato di fatto. Anche la Mercedes non ha brillato, anche Hamilton non e’ riuscito a passare l’ottimo Hulk con una Sauber non velocissima ma con un assetto azzecato. Le Lotus hanno fatto un ottima gara.
    Se si toglie la RB di Vettel, e ribadisco, solo la sua, il campionato sarebbe stato molto piu’ bello, aperto, combattuto. E se la Ferrari e’ dietro, amen.
    Qui il problema e’ che dopo la pausa estiva UNA RedBull ha avuto uno step evolutivo troppo grande, troppo evidente per non destare sospetti. Il culmine e’ stato a Singapore, ma anche ieri dopo le ripartenze Vettel dava 1.5 al giro a Kimi, salvo poi gestire per poi tornare a sfornare giri veloci impressionanti a fine gara.
    Ora, tutti, o almeno tutti quelli che hanno il coraggio di parlare, dichiarano che le gomme non sono all’altezza. Webber compreso. Come fa Vettel a finire la gara con gomme che permettono giri veloci? Tutto merito suo? Io onestamente non credo.
    E qualche dubbio lo ha sollevato anche Niki Lauda, che non mi sembra sia molto ferrarista…

  • @doc.asphalt
    sta di fatto che comunque erano primi e che comunque l’affermavano già….a quanto pare è molto più difficile saper perdere

  • doc.asphalt

    “La costruzione è esattamente la stessa dell’anno scorso, quindi non c’è alcun problema di fondo qui, mentre le forature o lo spiattellamento delle gomme è sempre stato parte integrante delle corse“, ha detto Hembery.

    Ma non si è contraddetto? Solo la carcassa doveva essere dello scorso anno, invece è evidente dalle SUE PAROLE che gli pneumatici sono gli stessi dello scorso anno…

    Voi come chiamereste questa cosa? Truffa? Raggiro? Imbroglio? O forse siamo noi che non capiamo bene…

  • Allora chi spiattella deve far per forza esplodere gli pneumatici?
    Mah, forse non si rendono conto del pericolo che si crea in pista!

  • una cosa é sicuro la pirelli l’anno prossimo fara gomme normali anke mandando s quel paese bernie..semplice nn ce peggior cosa oltre gomme da schifo da gia 3 anni..test segreto..esplosioni..casini vari che un commento negativo dei piloti..i tifosi seguono molto piu i piloti ke il resto..se un alonso o un webber ti dicono addirittura scarsa qualita di gomme..é un miracolo se la pirelli nn ha perso tutta la fama che aveva..

  • Io credo che qualche sassolino dalle scarpe se lo togliera’

  • e non possono spremere la vettura altrimenti le gomme si usurano dopo 5 giri e non possono frenare troppo.. ma che cavolo di pneumatico fà la Pirelli?? un vero pilota si fa vedere anche quando è libero di esprimere tutto il suo talento e non essere frenato dai pneumatici perchè si frantumano dopo pochi giri. Webber chissà quante cose avrà da dire alla fine del campionato sui suoi capi red bull

  • Fino a prova contraria è sempre stata la Rb a lamentarsi della precarietà delle gomme in termini di prestazioni, anche quando era già prima in classifica. Rifletterei due volte prima di scrivere.

  • Povero Webber, ma è stata principalmente la sua squadra a spingere per queste gomme!

  • I commenti sono gli stessi da quando la pirelli ha iniziato a fornire queste gomme.. i piloti non ne possono piu di pensare a gestire ste schifezze, piuttosto che a correre.
    Ma pensare di portare delle gomme che non si consumano, obbligando però i team a fare due soste a gp per pilota, no?
    E per piacere, portate delle gomme SOLO per la qualifica!!

  • E ora nessuno che é “meritatamente” in testa chiede un cambio gomme? Ma guarda caso.

    • MotoreAsincronoTrifase

      perche’ qualsiasi pilota dovrebbe. Uno scoppio di una gomma e’ normale. 5-6 scoppi a gp non lo sono. E counque la red bull si lamenta anche ora delle gomme come puoi sentire webber. Loro vorrebbero di nuovo gomme come le bridgstone.

  • Altra cattiva pubblicità, evvaiii. Comunque sono molto critico nei loro confronti, perchè l’hanno fatta veramente sporca. Va Bene seguire le indicazioni di Bernie riguardo a gomme che durano meno per lo spettacolo, ma non le devi cambiare in corsa (senza considerate il test illegale). Daltronde anche il differente numero di soste fa capire quanto siano cambiate, dalle tre alle quattro soste dei primi GP a gli attuali una o due soste degli ultimi.

  • Adesso inizia pure a dire la verità sulla tua squadra.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!