KERS come controllo di trazione sulla RB9?

9 ottobre 2013 12:37 Scritto da: Redazione

Dalla Spagna torna in auge il tormentone sul vantaggio della Red Bull Racing: questa volta, si ipotizza l’utilizzo del KERS come controllo di trazione.

vettel-rb9-2013-cinaOrmai è diventato un tormentone e da ogni parte del mondo arrivano indiscrezioni su possibili diavolerie utilizzate dalla Red Bull per migliorare le prestazioni della RB9. L’ultima, in ordine di tempo, è quella lanciata dallo spagnolo “El Confidencial”, che punta il dito sul sistema di distribuzione del KERS, usato – a loro dire – come controllo di trazione in curva.

Mentre la scorsa settimana si parlava di un’interpretazione intelligente, ma legale, delle mappature, oggi l’attenzione si sposta sul sistema di recupero dell’energia cinetica, usato in qualche modo per migliorare la trazione della monoposto in uscita dalle curve.

Sul come questa applicazione sia possibile, l’autorevole rivista tecnica inglese ‘Racecar Engineering‘ aveva provato a dare una dettagliata spiegazione che, però, ha trovato molti dubbi nel mondo ingegneristico, poiché il suo utilizzo renderebbe il KERS particolarmente delicato. “Dubito che il guadagno sia derivato dal KERS”, ha commentato Newey. “Noi, come tuti, facciamo un lavoro per farlo lavorare al meglio, ma penso che lo utilizziamo tutti più o meno allo stesso modo”.

In parole povere, l’ulteriore teoria sulla RB9 vede la creazione di un particolare apparato che collega il KERS e i sensori posti sulle sospensioni posteriori. Una volta che viene avvertito il pattinamento delle ruote, questo pare venga riportato ai livelli ottimali attraverso un uso particolare del motore elettrico. Una pratica che, a detta di molti, appare piuttosto irrealistica ma – stando nel campo delle ipotesi – ha il suo valore come le altre formulate nelle scorse settimane.

53 Commenti

  • l’ipotesi del Kers usato come controllo di trazione è un’ipotesi molto attendibile.
    Per qualsivoglia soluzione tecnica, di sicuro nella Redbull esiste un’area in particolare dove si guadagna molta più prestazione rispetto alla concorrenza.
    Avere anche un minimo vantaggio in quest’area specifica significa guadagnare tempo prezioso in determinati tracciati e deteriorare le gomme limitatamente.

  • Tanto i loro segreti non li scopriremo mai….

    che bimbominkia

  • certo che l’atteggiamento di quel “tipo” mette un pò a pensare.. anche perchè è verissimo quello che dice ZioTure quando afferma che lui massimo scrive 3 righe e stà qui solo a provocare!! Questo è un dato di fatto per questo gli è venuto il dubbio, però sinceramente non penso proprio che l’ha messo li la redazione solo per far “casino” e quindi avere un “vantaggio” sotto certi aspetti. Detto questo la miglior cosa è ignorarli secondo me e non rispondere alle provocazione, se anche una sola persona lo risponderà lui ne sarà “felice”. :)

  • Caribbean Black

    Caro Zio Ture, intervengo per rispondere ad una parte del tuo intervento, integrando cio che non ha detto il “Capo” del Blog, visto che hai tirato in ballo una questione “ancora piu vecchia del vecchio cucco”

    Questo sito non ha un moderatore, e non credo lo avrà mai, per il semplice fatto che tale sito, nonostante nacque come “blog” relativo alla F1, nel lontano 2009, è praticamente subito diventato, nel giro di un anno, (inizio test pre-stagione 2010) un sito atto a diffondere informazioni sulla F1 e che non ha avuto piu nulla a che fare con un piu semplice “blog”.

    Il sistema di commenti è SEMPRE e SOLO stato un “optional” di questo supporto informatico, pertanto, Davide Reinato, non ha mai avuto la necessità di inserire un moderatore.

    • Dal punto di vista puramente informatico, questo blog si basa su wordpress un software che praticamente utilizzo ogni giorno. Se i commenti sono solo un optional possono essere disabilitati facilmente. Da appassionato di f1 ovviamente, seguo tutti i blog e siti informativi di f1, ma sono pochi i siti dove di discute veramente con pagine e pagine di commenti.
      Posso dirti che i commenti aumentano esponenzialmente le visite di qualunque sito blog, una cosa è leggere un articolo un altro è commentarlo e quindi rileggere il commento e aspettare le risposte….
      Ovviamente spero che non venga frainteso quello che ho scritto, sto solamente riportando cio’ che conosco da anni dal punto di vista informatico e del web marketing. Probabilmente l’utente che ho citato è solo un ” troll ” cioe’ il classico elemento che si trova in ogni comunity indipendente dal blog e della sua gestione. In ogni caso a me piace discutere con chiunque anche chi la pensa diversamente da me, non voglio evangelizzare nessuno, anzi rispetto molto ad esempio la tua competenza quella di Mauro e di altri tifosi di altre scuderie. Ma mi chiedo se esiste un tifoso vero della Redbull, per adesso ho trovato solo ottimi utenti tifosi della Mclaren di Hamilton e ovviamente della Ferrari. Se i tifosi della redbull sono rappresentati da quell’utente allora si capisce il valore di questa scuderia…

      • Caribbean Black

        Ah beh, i troll ci sono sempre stati, e purtroppo, ahinoi, sempre ci saranno.

        Tu soprattutto, che frequnti costantemente altri lidi oltre a questo, dovresti saperlo meglio di chiunque altro.

        Secondo me, sei caduto in basso quando hai accusato il blog di web marketing con l’escamotage del troll non moderato.

        Per il resto, ti posso dare pure ragione sull’utente in questione, anche se oramai leggo poco e commento ancora meno, dato che mi è venuta un po la nausea di questa F1 da un paio d’anni a questa parte.

        …speriamo che le cose cambino l’anno prossimo con tutte le nuove modifiche.

      • Anche io sto ” scioperando ” in realta’ per me questo campionato è gia’ finito. Sto solamente cercando elementi tecnici per il 2014,alcune spiegazioni sulle prestazioni stellari della redbull e ultimamente ho letto il blog dopo che ho saputo dello scoppio delle pirelli in Corea. Credo che non vedro’ le altre gare, ma solo le libere per vedere qualcosa di nuovo, alcuni team dovrebbero provare pezzi in configurazione 2014.

      • Caribbean senza tecniche di Web marketing Seo e posizionamento dubito che saresti un utente di questo blog. Non è una parolaccia… sono delle tecniche che utilizzano tutti, per essere visibili su google ed in altri motori di ricerca. Probabilmente hai trovato facilmente questo blog invece che un altro grazie al posizionamento su google che non è una cosa automatica purtroppo, oggi come oggi esistono milioni di siti persi nell’oblio di internet ed essere almeno nella prima pagina con alcune parole chiavi è di fondamentale importanza.

  • Ritornado al discorso kers mi limito a dire che nella passata stagione mi pare di ricordare che la redbull si ostinava ad utilizzava ancora il vecchio kers piu’ pesante assieme al vecchi alternatori sui motori renault.

  • Nella seconda gara in cui ho visto le telecamere termiche ho notato uno stranissimo surriscaldamento della RB9 sul coltello del fondo

    Ho postato la foto sul mio twitter dove ho messo in evidenza il particolare. Non ho seguito l’ultima gara, qualcuno ha notato altre monoposto che riscaldano cosi’?.

    Altra cosa che ho notato rispetto alle altre monoposto è il colore che affiora dalle pance, sembra che sulla redbull ci siano temperature piu’ alte del solito..

    • doc.asphalt

      Qualcuno ha ipotizzato che utilizzino delle celle di peltier sul fondo per fare scaricare il kers e scaldare l’aria, di contro l’altra parte della cella dovrebbe raffreddare parti meccaniche, è molto difficile costruire celle del genere, primo perchè sarebbero enormi, avrebbero bisogno di grande quantità di energia, un ottimo isolamento etc. Di contro appena non c’è alimentazione si fredderebbe immediatamente la parte calda, c’è un altra incognita, per loro natura, tali celle producono una grande quantità di condensa nella parte fredda che dovrebbe poi evaporare…

    • Il caro amico Mario Puca ha risposto alla mia domanda su twitter dicendo che è semplice sfregamento del pattino. Il fatto è che ho visto una serie di foto sempre con il T ray caldo… Ora o la Redbull gratta l’asfalto il 99% del suo giro e nessuno si è mai accorto delle fiammate e il conseguente consumo del patino. Oppure la serie di fotogrammi che ho visto sono una serie tratte nel momento del tocco del fondo. Mi piacerebbe trovare dei video delle telecamere termiche su redbull e altre monoposto, ma non le classiche inquadrature, ma quelle che partono dall’alettone anteriore e inquadrano l’abitacolo

  • doc.asphalt

    E’ vietato qualsiasi sistema di controllo trazione che sia kers o altro…

  • SONO TUTTE STRO…TE !

    La RB ha un normale TC è basta ! ha alterato la CPU ottenendo un controllo della trazione elettronico. E tutto ciò gli è stato permesso da chi tira i fili in F1 per vincere il campionato.

    • doc.asphalt

      Bisognerebbe controllare il software a motore acceso, è più probabile che arrivi un’astronave dalla profondità dello spazio per aiutare l’umanità a liberarsi delle dominazioni e delle prepotenze…

      • Ma dai la redbull ha semplicemente ingaggiato un tecnico napoletano, specializzato nella modifica dei giochetti da bar. Vettel preme la chiave dell’antifurto e si attiva il gioco illegale nella centralina e poi quanto posteggia la rb9 in garage spegne l’antifurto e il gioco pirata …

      • doc.asphalt

        ZioTure, la mia ‘paura’ è per il prossimo anno, tanto questo è andato, se gli fanno fare certi giochetti adesso che tutto è ‘bloccato’ su certi sviluppi, cosa potrebbero fare nel 2014? Quando l’elettronica ed il software sarà ancora più importante? Chi controllerà se il dispositivo conta-litri della Red sarà tarato bene? Il prossimo anno potrebbero esserci ancora più sotterfugi…
        E pensare che seguivo F1, calcio e football americano, ed ho abbandonato il calcio per lo schifo provato dopo tutti gli scandali, ora mi trovo nella stessa situazione con la massima formula motoristica.

  • tornando in tema tecnico…
    continuo a credere che stiamo parlando di aria fritta. soprattutto dopo aver visto il comportamento della Sauber di hulkemberg in Korea.
    Il succo della questione è il carico aerodinamico al posteriore: con gli scarichi a rampa e le giuste mappature il pilota può frenare più forte ed accelerare prima. E’ questo il segreto di Vettel, lo stile di guida. Un kers in controfase sarebbe a)vietato e sgamabile in tempo zero e b)spappolerebbe la trasmissione in 2-3 giri. Credo anche che i problemi di affidabilità (e perchè no, di prestazione pura) di Webber siano da ricercare nel suo stile di guida piuttosto che in fantasiose teorie che lo vogliono con la macchina di cartone tenuta in piedi con lo sputo: la RB9 si guida come fa Vettel e basta, altrimenti si spacca, in pieno stile Newey.

    • Rispettiamo la tua opinione, ma non e’ che gli altri siano tutti stupidi…
      Il sospetto e’ venuto a piu’ di una persona, anche a chi rispetta Vettel come pilota.
      Poi, se credi di detenere la verita’ assoluta, ben venga per te.

      • diamoci tutti una bella calmata…
        nessuna verità assoluta. se ti fossi preso la briga di leggere bene il mio commento avresti notato che uso il condizionale, e soprattutto è chiaro che sto esprimendo un mio pensiero.
        Sai, sarebbe bello discutere, non lanciare accuse fini a sè stesso.
        Ti faccio una domanda: pensi che abbia detto cose sbagliate? se si, perchè? Io non sono un tecnico, ma l’argomento mi interessa tantissimo, cerco di tenermi informato e di farmi un’opinione. Mi piace tanto il confronto corretto e sincero. Ripeto, nessuna verità assoluta, mi spiace averti offeso ma ti assicuro che non è assolutamente mia intenzione.
        Semplicemente penso che quando la volpe non arriva all’uva, dice che non è buona… lo diceva Senna di Schumy, lo dicevano in GP2 di Hamilton, e guardacaso lo dicono oggi di Vettel

    • Che Vettel sappia guidare questa redbull meglio di Webber sicuramente si, ci sono solo due cose che non mi convincono.. Come mai il divario tra i due all’inizio campionato era minimo e più si prosegue nel campionato e più Vettel guadagna secondi al giro? E se la redbull fosse solo questione di retrotreno, come mai a Monza alla staccata della parabolica, ad occhi chiusi riuscivo a capire quando passavano le redbull?

      • a questa domanda (la prima) può rispondere solo Webber. Forse a fine campionato ci dirà qualcosa, chi lo sa. Certo è che fossi io un team principal con un pilota che sta per lasciare, non è che starei lì a dirgli e dargli proprio tutto tutto.

        ultima cosa, il rumore a Monza. c’ero anch’io, da un’altra parte ma c’ero, ed ho notato la stessa cosa, riportandolo qui più volte. E’ proprio quel rumore a farmi pensare che spingano per ottenere più carico al posteriore, è l’unica spiegazione logica se per un attimo ci togliamo i panni dei tifosi accaniti. un traction control, e qui ti devi fidare, non suona in quel modo. quello è il suono di uno scarico che brucia benzina incombusta dal motore. Ricordi due anni fa? E’ stata l’unica volta in vita mia in cui a Monza ho desiderato avere i tappi per le orecchie. All’epoca era consentito (o meglio, non era vietato) tenere la farfalla dell’acceleratore aperta quasi del tutto anche quando il pilota mollava il gas. Io credo che stiano facendo la stessa cosa in scala minore e in un altro modo. Non dimentichiamo che loro hanno un vantaggio di più di un anno sulle tecnologie che ruotano intorno agli scarichi, e questo pesa ancora tanto, viste anche le deroghe consentite ai motori Renault.

      • TroyBayliss

        Chiunque sia stato a Monza negli anni del TC puo ricordare il rumore inconfondibile in uscita dalla prima variante! Quest’anno a Monza nessuna vettura emetteva un suono del genere!
        Verissimo il rumore in frenata della RedBull é differente dalle altre monoposto ma se si ascolta bene molte monoposto riproducono il rumore descritto da elGuapo

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!