Pirelli: “La gente decidesse, ogni cosa che facciamo è errata”

9 ottobre 2013 17:52 Scritto da: Antonino Rendina

Il costruttore italiano di pneumatici sbotta dopo le interminabili polemiche in un anno difficile: “Il pubblico deve capire cosa vuole, qui sembra che ogni nostra scelta è sbagliata”.

paul-hembery

Paul Hembery, direttore di Pirelli Motorsport, ha rilasciato alcune dichiarazioni nell’imminenza del Gp del Giappone. Il manager inglese è tornato, inevitabilmente, sulle recenti polemiche coreane che hanno visto protagonista la casa della P lunga.

Quello di Hembery (sparito anche da Twitter a causa dell’insurrezione “popolare” successiva alla querelle con Fernando Alonso) sembra un vero e proprio sfogo:

“Credo che in Corea abbiamo fatto le scelte giuste. La gara, senza il problema di Perez, era molto interessante. Molto più simili alle gare divertenti di inizio stagione. A Monza, dove i piloti hanno effettuato una sola sosta, tutti si lamentavano per la noia e nessuno sapeva cosa scrivere su quella gara. Qui pare che qualsiasi decisione noi prendiamo, alla fine risulti sempre sbagliata”.

Un gioco al massacro, spesso ingiustificato: “Vorrei che gli spettatori, le squadre, gli addetti ai lavori ci dicessero cosa realmente vogliono. Ad esempio a Yeongam avevamo proposto la mescola media e la morbida ma “No”! E’ una scelta troppo conservativa – ci hanno detto – che avrebbe favorito alcune squadre. E allora abbiamo rischiato di più, con le mescole più morbide, e comunque siamo stati criticati”.

“Le nostre scelte sono nel senso di dare una possibilità a tutti, perchè così ci è stato chiesto”. ha concluso un Paul Hembery meno sorridente del solito.

38 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!