McLaren, Neale: “Prodromou? E’ solo la prima mossa”

La McLaren punta tutto al 2015: dopo l’ingaggio del capo aerodinamico della Red Bull Racing, Jonathan Neale conferma che ci saranno anche altri acquisti per rafforzare la squadra.

nealeCome vi abbiamo già riportato questa mattina, la McLaren a messo a segno un colpo di mercato importante, andando a riconquistare Peter Prodromou, capo aerodinamico della Red Bull Racing e stretto collaboratore di Adrian Newey. L’ingegnere resterà ancora un anno con la Red Bull, prima di trasferirsi a Woking nel 2015 per lavorare a stretto contatto con la Honda, intenzionata a tornare subito tra i grandi.

“Sì, abbiamo reclutato Peter e siamo davvero entusiasti che possa tornare nel team. Non sarà un caso isolato, ci sono anche altre mosse che stiamo facendo per rafforzare la squadra e dirigerci verso il 2015 per tornare in prima linea con la Honda”, ha ammesso Jonathan Neale.

La McLaren continua a sognare il colpaccio, pensando a Ross Brawn. Nei giorni scorsi si era anche vociferato di una sua possibile partenza, ma il diretto interessato aveva detto. “Non ho ancora preso una decisione, ma non ho scambiato nemmeno una parola con la Honda o la McLaren”.

Rimane il dubbio, inoltre, sulla formazione di piloti per il 2015. Sia l’inglese che il messicano hanno ottenuto un rinnovo solamente per il 2014, mentre i rispettivi entourage spingevano per un accordo pluriennale che stenta ad arrivare. Un chiaro segnale che, in McLaren, ha sempre l’occhio vigile sul mercato piloti.

14 Commenti

    1. A cosa serve? ;)) mi vien da ridere 🙂

      Ha gia lavorato a stretto contatto con adrian in mclaren nel 2005 e 2006, poi drian lo ha voluto al suo fianco in red bull dal 2007 ad oggi, e per tutto il 2014, anno del cambiamento regolamentare piu importante degli ultimi tempi.

      Peter è l’uomo di fiducia di Adrian, se c’è qualcuno che sa qualcosa e/o che mette le mani in pasta alle genialate di Newey, questo è proprio “costui”

      Prodomou è uno dei migliori e piu pregiati pezzi che il mercato della f1 puo avere.

    1. Che la McLaren fosse in crisi lo sapevano pure le pietre…dato che non è un mistero dichiarato da tempo in quanto hanno investito molto nel settore della produzione delle vetture stradali.

      Quello che non sai è che Perez non ha pagato per correre con la McLaren, ma è la McLaren che paga Perez.

      Perez non ha sganciato alcun soldone e non ha portato la valigia, ma…è ovvio che laMcLaren abbia scelto Prez anche perchè è supportato da Slim, e la McLaren stessa aveva bisogno di un nuovo Main Sponsor.

  1. Mamma mia….quando parla Neale mi parte la strizza….na strizza paradossale….

    Questo qua porta male…ma male davvero…è l’equivalente del Colacorna…

  2. penso che la mclaren dopo quest anno avra anche il 2014 come anno di transizione dopo con l arrivo di honda torneranno certamente al top…prendere il capo dell aereodinamica della red bull è gia un primo grande colpo e avranno sicuramente un pilota al top

  3. perciò: nel 2014 il mondiale deve andare alla Mercedes, altrimenti i tedeschi minacciano l’uscita dal circus, nel 2015 toccherà alla Mclaren-Honda, perchè i giapponesi vogliono subito gratificazioni…

  4. grande colpo della Mclaren.
    Porterà con se tanti segreti, e soprattutto esperienza e metodologie di lavoro di Newey… tuttavia le vetture saranno diverse, quindi si dovrà ricominciare da un foglio bianco.

Lascia un commento