Van der Garde: “Servirà fortuna per battere la Marussia”

17 ottobre 2013 15:05 Scritto da: Andrea Facchinetti

Il pilota olandese della Caterham ammette che sarà difficile battere i rivali della Marussia nella lotta al 10° posto della Classifica Costruttori.

caterham-marussiaPer strappare alla Marussia il 10° posto nel Campionato Costruttori la Caterham avrà bisogno di una buona dose di fortuna, parola di Giedo Van Der Garde. Il debuttante olandese ha ammesso che il team di Tony Fernandes dovrà sperare in gare caotiche per cercare di evitare l’ultimo posto in classifica nelle prossime quattro gare.

Nonostante non abbiano conquistato alcun punto in questa stagione, la Marussia precede in classifica la Caterham grazie al 13° posto ottenuto da Jules Bianchi nel GP di Malesia, mentre il migliore risultato della coppia Pic-Van Der Garde è il 14° posto, ottenuto però in tre occasioni (Malesia, Ungheria e Corea). Con la Marussia che ha ottenuto fino ad ora un solo 14° posto, alla Caterham potrebbe bastare un altro 13° posto in una delle prossime 4 gare per scavalcare gli avversari in campionato.

Lo scorso anno il sorpasso decisivo della Caterham nei confronti della Marussia avvenne solo all’ultima gara in Brasile, quando le condizioni meteo variabili resero la corsa caotica e imprevedibile: al team di Fernandes servirà una gara simile anche quest’anno per poter sperare nel sorpasso. “Potremo adottare differenti strategie o avere gare bagnate, ma dovremo avere anche molta fortuna. Siamo andati molto vicini al 13° posto sia in Ungheria che in Corea, ma alla fine non ce l’abbiamo fatta per una posizione. Dovremo solo cercare di finire le gare davanti a loro e mantenere la calma” ha dichiarato Van Der Garde.

La Caterham è attualmente più veloce dei rivali, ma il difficile avvio di stagione del team anglo-malese ha permesso alla Marussia di avvantaggiarsi in classifica. “Ad essere sinceri meriteremmo il 10° posto, abbiamo una vettura più veloce della loro. All’inizio loro erano più veloci di noi, ma dopo poche gare la nostra macchina è diventata più competitiva” ha concluso l’olandese.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!