Daniil Kvyat: ecco chi è il nuovo pilota della Toro Rosso

22 ottobre 2013 01:51 Scritto da: Davide Reinato

Il diciannovenne russo prende il posto lasciato libero da Daniel Ricciardo alla Scuderia Toro Rosso. Ecco chi è il giovane Daniil Kvyat.

danii-kvyatCome annunciato ieri sera, Daniil Kvyat è il nuovo pilota della Scuderia Toro Rosso e prenderà il posto di Daniel Ricciardo nel 2014. Nato a Ufa – in Russia – il 26 aprile del 1994, Daniil dovrà aspettare solamente pochi mesi prima di poter finalmente coronare il proprio sogno: diventare un pilota di Formula 1.

Adesso, però, c’è da rimanere concentrato sull’attuale stagione in GP3 Series dove si sta giocando il titolo, insieme al Team MW Arden. Quest’anno, per il pilota russo, è stato particolarmente movimentato: oltre alla GP3, il diciannovenne ha anche corso alcune gare nel campionato di Formula 3 europea con la Carlin Motorsport. Tutto ciò, oltre a fargli passare molto tempo in pista, gli ha permesso di lavorare con due monoposto molto differenti tra loro e imparare velocemente i segreti del mestiere.

Kvyat è ancora molto giovane, ma ha una discreta esperienza alle spalle. Ha iniziato la sua carriera in go-kart, correndo sia in Russia che in Italia. Nel 2009 ha chiuso in terza posizione il Campionato Europeo KF3, prima di passare alla Formula BMW Pacific Season dove ha attirato l’attenzione dei talent scout della Red Bull che lo hanno messo sotto contratto.

Nei mesi di Gennaio e Febbraio 2011 partecipa alla Toyota Racing Series, prima di lanciarsi anima e corpo nella Formula Renault 2.0 Northern European Cup, ottenendo diverse vittorie. La consacrazione arriva nel 2012 quando partecipa all’Eurocup Formula Renault 2.0 e alla F. Renault 2.0 Alps, vincendo il titolo in quest’ultima categoria.

Il russo ha già avuto un breve assaggio di Formula 1, completando 22 giri nei rookie test di Silverstone dello scorso luglio. Dopo quei pochi giri, Daniil aveva detto: “Di sicuro, oggi ho capito che voglio essere in F1 un giorno”. E nessuno, lui compreso, si aspettava che sarebbe arrivata così presto questa occasione.

1 Commento

  • stardrummond

    decisamente troppo presto, non basta un anno in gp3 per essere già pronto alla f1, è troppa la differenza tra le monoposto, poi la gp2 a che serve a questo punto? mah…
    era meglio se avesse fatto almeno un anno in gp2 o perlomeno un anno da terzo pilota…. così rischia di fare il passo troppo lungo! e ovviamente di bruciarsi lui e i suoi sponsor!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!