Domenicali ammette: “Sì, avevamo gli occhi su Kubica”

23 ottobre 2013 12:57 Scritto da: Giacomo Rauli

Il team principal della Ferrari ha ammesso che, prima dell’incidente al Rally Ronde di Andora, Kubica era obiettivo principale del team di Maranello per affiancare Fernando Alonso

Robert Kubica.jpgStefano Domenicali, team principal della Ferrari, ha finalmente ufficializzato l’indiscrezione che da anni circolava nel Paddock: il team di Maranello era interessata a ingaggiare Robert Kubica e affiancarlo a Fernando Alonso a partire dal 2012, sostituendo così Felipe Massa.

Sì, avevamo messo gli occhi su di lui“, ha dichiarato Domenicali in un’intervista sul sito ufficiale della Ferrari. “Sfortunatamente, non penso proprio che tornerà perché, con i suoi problemi fisici, potrebbe essere limitati in determinati movimenti che richiedono molta reattività. E’ davvero un gran peccato“.

Con queste parole, Domenicali ha inoltre posto ulteriori dubbi sull’eventuale e sempre più difficile recupero fisico del talento polacco, che nelle prossime settimane potrebbe invece conquistare il mondiale Rally, categoria WRC2 al volante della Citroen DS3.

Ricordiamo che l’incidente avvenuto al Rally Ronde di Andora il sei di febbraio del 2011 ha condizionato in modo sensibile la carriera e l’attuale mobilità fisica del braccio destro del pilota ex Renault. Kubica perse il controllo della sua Skoda Fabia finendo contro il guard rail. La “lama” di protezione si infilò letteralmente nell’abitacolo, provocando a Robert danni fisici di gravissima entità che ancora oggi precludono al polacco il ritorno in Formula Uno. In particolare quelli riconducibili alle lesioni all’arto superiore destro, mutilato dal rail penetrato nell’abitacolo della Fabia nel momento dell’impatto con la protezione.

 

9 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!