2014: ancora deboli i controlli sul flusso del carburante

24 ottobre 2013 09:35 Scritto da: Redazione

La Federazione è al lavoro per sistemare il problema con i sensori che dovranno controllare la velocità del flusso di carburante immesso nel motore turbo del 2014.

GP BELGIO F1/2013Nonostante ci siano ancora quattro gare da disputare in questa stagione 2013, la Formula 1 è già proiettata al prossimo campionato e all’era dei motori turbo e del downsizing delle cilindrate. Una delle regole più difficili da affrontare per gli ingegneri sarà quella del quantitativo di benzina da imbarcare per l’intero arco della gara.

I delegati tecnici della FIA stanno cercando di adottare tutte le misure necessarie per evitare che i soliti furbetti si mettano all’opera per quanto riguarda la velocità di immissione del flusso di carburante nei nuovi motori Turbo, limitata da regolamento.

I nuovi sensori sono prodotti dalla Gill HySpeed e i primi test al banco non sono bastati a metterli perfettamente a punto. Utilizzati anche durante i rookie test di Silverstone, hanno dato un margine di errore superiore al 1,5%, mentre il limite doveva essere al massimo dello 0,5%.

Nuovi test saranno portati avanti in occasione del test di 1000 chilometri che McLaren effettuerà con Pirelli, sul circuito di Vallelunga, i prossimi 11 e 12 novembre. Tuttavia, l’azienda produttrice ha fatto sapere che “Il lavoro della Gill su questo progetto si è concluso nel marzo del 2013″.

Se il problema non venisse risolto, la Federazione sarebbe costretta ad affidarsi ai dati consegnati dai singoli motoristi, pronti a mettere in pratica il proverbio “fatta la legge, trovato l’inganno”.

4 Commenti

  • 1,5 Kg di tolleranza… immagino che per le nuove power unit siano un’enormità. Quello che non mi è chiaro è se il dato si riferisce al consumo medio o al flusso istantaneo

    • Non i kg saranno controllati, ma la velocità del flusso quindi kg/s o kg/ciclo o qualcosa di simile. La domanda è quanto influisce l’1.5% sulle prestazioni?

      • In effetti ho scritto una fesseria, MA…

        100kg/h = 100.000 g / 3600 s = 27,78 g/s

        L’1,5% di 27,78 grammi sono 0,417 grammi. Un niente si dirà, ma in 1 ora di gara diventano 1501,2 grammi, cioè i, famoso kilo e mezzo 😉

        Quindi consumo medio o istantaneo cambia poco, lo scarto in 1h é parecchio secondo me, non tantissimo ma sensibile se si pensa che il limite dovrebbe essere di solo mezzo kilo in più o in meno

      • MotoreAsincronoTrifase

        con un calcolo mooolto semplicistico se la vettura ha l’1.5% in piu’ di flusso di carburante potrebbe avere ad esempio lo 1% di potenza in piu’ sul motore che significa che sul giro potrebba avere lo 0.3% in piu’ di prstazione totale. Il tutto significa che se un giro viene percorso in 100 secondi la macchina va circa 3 decimi in piu’. I conti li ho inventati ma certo il vantaggio anche con i dati reali potrebbe essere consistente.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!