Pirelli, dopo l’India ancora frizioni con alcuni Team

29 ottobre 2013 08:29 Scritto da: Davide Reinato

Dopo l’India, Paul Hembery si dice deluso da alcune squadre che hanno deliberatamente ignorato le raccomandazioni del fornitore di pneumatici sull’utilizzo delle mescole.

hembery-pirelliAncora musi lunghi in casa Pirelli dopo il Gran Premio d’India. Il fornitore unico di pneumatici si è detto deluso dal comportamento di Lotus e Force India. Entrambe le squadre hanno deliberatamente scelto di non osservare i consigli sulla lunghezza massima degli stint di gara da effettuare con gli pneumatici per evitare problemi.

Paul Hembery, direttore motorsport di Pirelli, ha affermato: “Siamo un po’ delusi nel vedere che alcune squadre continuano ad andare contro le nostre raccomandazioni e utilizzano i composti per periodi maggiori rispetto a quello che gli consigliamo“.

Le indicazioni di Pirelli erano chiare: non più di 15 giri la mescola Yellow Soft e non più di 35 per la White Medium. Lotus e Force India hanno tentato una strategia decisamente estrema e hanno così avuto occasione di beffare gli avversari. Raikkonen ha utilizzato le Medium per ben 51 giri, sedici tornate in più di quelli raccomandati. Un azzardo che, complice anche il surriscaldamento dei freni della Lotus E21, non ha pagato. Ma è andata egregiamente a Romain Grosjean che è riuscito a fare una corsa ad un solo pit e conquistare un inaspettato podio.

La società milanese, a pochi mesi dall’inizio del Mondiale 2014, non ha ancora ufficialmente rinnovato l’accordo per la fornitura di pneumatici del 2014. Alla base della tensione con alcune squadre ci sono almeno due sessioni di test che sarebbero da effettuare a dicembre, con monoposto 2013, che sarebbero stati accordati dalla FIA ma solo se pagati da Pirelli. Secondo quanto riporta il corrispondente della BBC, Andrew Benson, la società italiana però si sarebbe rifiutata, minacciando – ancora una volta – una clamorosa uscita dal Circus perché non coadiuvata dalle squadre.

24 Commenti

  • Ragazzi, leggetevi i commenti dell’ing. Benzing dopo ogni GP.
    Anche gli ing. della Ferrari gli danno conto.
    Da alcuni grafici vi accorgerete di quanto la Pirelli abbia giocato sporco per tutto l’arco del mondiale.
    Sono davvero ridicoli, il fondo lo hanno toccato con la gomma soft portata in India.
    Io credo che la RB avrebbe vinto lo stesso il mondiale, perchè sono tecnicamente avanti anni luce da noi, ma il nano e la P lunga hanno voluto cmq fare del ‘garantismo’.

  • Rivoglio la Bridgestone o la Michelin!

  • Le delaminazioni alla red bull non capitavano perché andavano in crisi con le gomme e dovevano fare una sosta più degli altri oppure perdere inevitabilmente in prestazione. Poi è cambiato tutto e sono tornati a dominare. Ma non raccontatemi che si può dominare il gp di Spagna e fare schifo in tutti gli altri gp analogamente complessi come silverstone SPA e suzuka.

  • Pirelli ti senti delusa? Bene ritirati!
    Ognuno potrà usare le gomme come vuole no???
    Peccato che fanno delle gomme da barzelletta come non si sono mai viste in formula uno…
    Basta, dedicatevi ad altro e non alla F1!
    Mi chiedo come mai le case non chiedano un’abbandono di questo fornitore che non è in grado di fare gomme sicure.

  • Già, deve essere molto delusa la Pirelli e il gran burattinaio Ecclestone, a non riuscire a pilotare completamente risulatati e classifiche! Ma guarda questi maleducati di team che si permettono di non seguire le indicazioni e quindi l’ ordine imposto, non c’ è più rispetto per il sistema…

  • Se ci fosse il vecchio Enzo avrebbe detto
    “L’anno prossimo se volete che la Ferrari corra questo campionato le mie vetture avranno le bridgestone voialtri fate un po vome vi pare!”

  • doc.asphalt

    La Pirelli si lamenta che i Team non seguono le indicazioni (che non sono un regolamento) fornite sui giri da fare con ogni mescola, è come dire: non fate quello che volete perchè i nostri piani potrebbero andare all’aria…
    Infatti Grosjean va sul podio nonostante tutto, come ci si sente a non poter ‘pilotare’ le classifiche fino in fondo?
    Col primo ci si è riusciti alla grande, ma con gli altri…
    Secondo me le dichiarazioni delle Pirelli dicono esattamente ciò che ho scritto sopra…
    Hanno deciso di andare per la loro strada e favorire ignobilmente un Team, e gli altri si devono attenere a questa sorta di farsa?
    Sono in attesa del 2014 per vedere cosa inventeranno come scusa ad ogni cambio di gomme, che sia carcassa o mescola…

    • doc.asphalt

      Aggiungo non ci si scandalizza che il cambio gomme abbia nettamente favorito la Red Bull, ma ci si lamenta che qualcuno ha studiato una vettura capace di fare 50 giri con le gomme che LORO dicono ne debbano fare 15 in meno, dov’è il problema???
      Se un team inventa un sistema per fare anche 100 giri con gomme super-soft e magari vincere devono semplicemente stare ZITTI!
      Avevano promesso molti cambi gomme e spettacolo e ciò non è stato, dovrebbero astenersi dal parlare.

      • stardrummond

        STRAQUOTONE

      • MotoreAsincronoTrifase

        il problema e’ che se per fare troppi giri qualche gomma torni a scoppiare ci faranno l’ennesima figura di m…a.

  • Tenendo conto che la ditta turca si trova in regime di monogomma, ci vuole veramente una mente perversa per escogitare di mettersi in casini del genere!!!
    Sicuramente a polemberi verra’ consegnata a fine anno una laurea ad honorem in “cialtroneria applicata”…magari per mano di Fernando Alonso…….

  • Pirelli prima del cambio gomme già dichiarò che le delaminazioni erano causate da camberaggi troppo estremi utilizzati dai team, in particolare dalla Redbull, però in quel caso, siccome era coinvolta la Redbull si è preferito cambiare le gomme permettendo alla lattine di usare le regolazioni che più preferivano a discapito degli altri team….. Adesso si scadalizzano per Lotus e Force India?!?!? Però quando si trattava della RedBull anzichè scandalizzarsi hanno preferito cambiare le regole….

    • però la RedBull non ha mai subito una delaminazione, così come la Lotus, invece la Ferrari sì…un minimo di obiettività ogni tanto non guasterebbe.

      • Mi pareva di si onestamente….. per carità posso essermi sbagliato

      • stardrummond

        esatto, come dice pollux qui si continua a vociferare che il problema delle delaminazioni fosse per il camber delle red bull, ma è una baggianata pazzesca, perchè a onor del vero le delaminazioni le hanno ahimè avute un po tutti, sia con camber estremi che normali, anzi a essere onesti le red bull non rcordo nemmeno che ne abbia avuto una… il problema delle gomme 2013 poi sostituite è che erano mostrosamente indecenti e indegne di essere calzate da qualsiasi formula 1, red bull compresa ovviamente!
        quindi i nostri “presUNTI gommisti” come piace chiamarli a me, farebbero meglio a costruire gomme decenti e affidabili invece che a imporre strategie limitate alle scuderie(questa davvero se la potevano risparmiare, dopo tutto quello che è successo quest’anno per colpa loro)!

      • giusto ieri sera du discovery ho visto un “documentario” su un azienda americana che produce gomme per automezzi da trasporti eccezzionali, uno pneumatico pesa 6 tonnellate, un addetto ai lavori ha precisato che non utilizzano la carcassa in acciaio perchè comporta temperature molto più alte in fase di esercizio che possono compromettere la durata e l’integrità dello pneumatico.
        per questo parlo di azzardo pirelli nel cambiare carcassa e mescole in una situazione di test proibiti.
        semplicemente hanno fatto il passo più lungo della gamba e ne hanno/abbiamo pagato le conseguenze

  • Massimiliano

    Caro Hembery, capisco che tu sia abituato al modello cane da guardia: mister RedBull chiama e tu ubbidisci. Ma la Formula1 seria non funziona così e le squadre sfruttano al millesimo tutto il materiale a disposizione. Fattene una ragione e proponi un prodotto che non faccia schifo la prossima volta.

  • e le pressioni imposte… e i camber imposti… niente swapping.. non so, cos’altro? perchè non impongono direttamente l’assetto di tutta la vettura visto che ci siamo?
    ridicoli, dispiace dirlo ma queste uscite sono ridicole.
    ho come l’impressione che tutte queste polemiche serviranno a giustificare l’estremo ritardo del progetto 2014. Vedremo, vedremo…

  • Poverini,non se li fila più nessuno.

  • avete rotto, non è pensabile che i consigli del gommista diventino diktat!

    piuttosto avreste dovuto avere maggiore accortezza e non lanciarvi nella costruzione di pneumatici totalmente diversi nella carcassa e nella mescola senza avere la possibilità di testare le gomme in pista.

    questa è la colpa più grande che imputo a pirelli quest’anno, essersi spinta troppo oltre, con la suppunenza delle prime ore in cui sembrava che a loro il simulatore fosse più che sufficente, che poi via via è diventata in un pianto straziante perchè loro non hanno possibilità di provare in pista (cosa sacrosanta a parer mio, ma avrebbero dovuto richiedere i test in pista già prima di firmare il contratto con la FIA)

  • E dal inizio dell anno che si va avanti con questa storia delle raccomandazioni Pirelli. Però, come è lecito, le squadre fanno come gli pare, con tutti i rischi del caso. Allora io mi chiedo, perchè dopo Barcellona hanno cambiato le gomme, sapendo che le squadre usavano settaggi estremi ,conscie dei rischi che correvano??? Perchè non lasciare loro la scelta di prendere le decisioni strategiche che meglio credevano, pur sapendo che correvano il rischio perdere le gomme con dei pit in meno e delle regolazioni troppo estreme??? Perchè dal cambio gomme ad oggi non è che sia cambiata granchè la storia, si ha solo permesso a certe squadre di fare un pit in meno e di regolare la macchina come gli faceva più comodo. È davvero una presa per i fondelli monumentale quest annata 2013. Dire che la gente si esalta per il quarto titolo di Vettel o altre pandomime, ma per me rimarrà sempre una delle annate più falsate del intera storia della formula uno. Poi se sono contenti di vincere così…

  • stardrummond

    mah!!!
    io sono allibito invece dalle parole di questi “presunti gommisti…” scusate e quindi adesso a sentir loro è la pirelli che decide o meglio impone anche le strategie ai team???
    ma non scherziamo cari “presunti gommisti”, piuttosto provate a fare il vostro lavoro

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!